CronacaStato prima
Nel quartiere Libertà, mentre svolgeva il suo lavoro

Giornalista Rai Mariagrazia Mazzola aggredita a Bari

La giornalista è sottoposta ad accertamenti e don Francesco Preite, parroco del Redentore, è in ospedale con lei


Di:

(ANSA) L’inviata del Tg1 Mariagrazia Mazzola è stata aggredita nel pomeriggio a Bari, nel quartiere Libertà, mentre svolgeva il suo lavoro. La professionista – trasportata al Policlinico dove si è recato anche il procuratore Giuseppe Volpe – è stata aggredita dalla moglie del boss Lorenzo Caldarola, mentre provava a intervistarla. L’episodio è avvenuto in un’abitazione a poche decine di metri dalla parrocchia del Redentore, dove stamani si è tenuto un incontro con Don Ciotti, e dove era allestita una camera ardente.

La giornalista è sottoposta ad accertamenti e don Francesco Preite, parroco del Redentore, è in ospedale con lei. Al Policlinico si è recato anche il pm di turno Baldo Pisani. Sulla vicenda indaga la squadra mobile di Bari. (ANSA)

Giornalista Rai aggredita. Bordo: Atto vigliacco, solidarieta’ a Mariagrazia Mazzola. “Tutta la mia solidarieta’ alla giornalista Mariagrazia Mazzola, aggredita vigliaccamente mentre svolgeva il suo lavoro per il servizio pubblico. Si tratta di un atto gravissimo che va fermamente condannato. La criminalita’ pensa ancora di poterla fare da padrona ma lo Stato c’e’ e la Puglia, terra democratica e ospitale, sapra’ isolare i violenti”. Lo afferma, con una nota, il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera Michele Bordo, del Pd.

Giornalista Rai Mariagrazia Mazzola aggredita a Bari ultima modifica: 2018-02-09T20:47:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Alfredox

    Lo Stato con le forze dell’ ordine ci sono, sono le leggi ‘permissive ‘ ridicole che permettono tutta questa violenza, da parte di soggetti che non meritano nessuna compassione, e dovrebbero starsene al fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This