Foggia
“Ci occuperemo subito di dare efficienza alla macchina amministrativa e di trovare finanziamenti anche da privati”

Quarato “Vogliamo una città in cui essere orgogliosi di vivere, costruiamola insieme”

La conferenza stampa presso il meetup Singer. Il programma è in fase di scrittura con la collaborazione dei cittadini


Di:

“Mi sono candidato per dare un futuro alla città. La città sta morendo, si sta spopolando nonostante l’arrivo degli immigrati”. Giovanni Quarato, candidato sindaco del M5s, si presenta alla città nella sede del meetup Singer. Tanto pubblico, volti nuovi, amici, simpatizzanti. “Mi sono proposto perché i giovani tornino, Foggia ha vissuto degli splendidi anni fra il’ 70 e l’ 80.  La prima cosa è organizzare la partecipazione, che si può attuare in tanti modi.

Vogliamo una città pulita, sicura, lo diranno tutti i candidati, certo, noi vogliamo una  città vivibile e in cui essere orgogliosi di vivere”.

Presentate delle slide durante la conferenza stampa in cui è rappresentata la “mappa di lavoro” che si sta già portando avanti: “Abbiamo formato dei  gruppi tematici su  macrotemi,  composti anche da cittadini comuni. Sto incontrando tante persone, associazioni già attive attraverso il volontariato. Chiedo a tutti di fare un passo avanti e sconfiggere la rassegnazione: ce la possiamo fare a cambiare. Partecipate ai gruppi di lavoro e al programma,  riprogettiamo insieme la città, queste cose non le può fare nessun sindaco da solo”.

I temi su cui si lavora riguardano le politiche del territorio, le politiche sociali, sicurezza e legalità, economia: “Le bombe ci spaventano, ci deprimono, dobbiamo recuperare il senso della legalità, le forze dell’ordine fanno quello che possono. Abbiamo intenzione di stare nei quartieri, di organizzare eventi ludici,  sport per ridurre fenomeni di delinquenza e dispersione. Questi gruppi non si scioglieranno dopo le elezioni, saranno il  collegamento tra comune e cittadini, diventeranno comitati tematici e di quartiere. Vogliamo creare una rete, una connessione tra tutte le realtà che esistono”.

Da lunedì è partito un  sondaggio online per analizzare e  portare avanti le proposte dei cittadini. Quarato fa anche riferimento alla difficile situazione finanziaria del comune: “Cercherò l’efficienza della macchina comunale, è importante trovare risorse che già esistono e coinvolgere tutti i privati che abbiano interesse”.

Rispondendo alle domande dei giornalisti sulla tecnostruttura, aggiunge che di “macchina amministrativa, in cui sono previsti alcuni pensionamenti, si occuperà da subito, anzi, ne stanno già discutendo”. Riprende a parlare di quartieri e legalità: “E’ prioritario farli rivivere, per quanto riguarda la legalità  è trasparenza che deriva dalla partecipazione, dal fatto che le decisioni non sono prese fra quattro mura”. Uno degli intervenuti lo esorta: “Il bello di questa città quando verrà fuori? Faccia un programma sulla bellezza, io voglio sapere che quando sarà sindaco saranno tolti tutti i ruderi dalla città”.

L’incontro è stato aggiornato per “ulteriori proposte”.

A cura di Paola Lucino,

Foggia, 09 febbraio 2019

Quarato “Vogliamo una città in cui essere orgogliosi di vivere, costruiamola insieme” ultima modifica: 2019-02-09T15:09:16+00:00 da Paola Lucino



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • VINCERETE LE ELEZIONI

    centro destra e sinistra ci hanno ROTTO. mettete le telecamere di sorveglianza dappertutto

  • SERVE IL LAVORO – FABBRICHE BASTA CHE UNO SI SPOSTA DA TERMOLI IN SU TROVI TANTE FABBRICHE NON DICO PURE CHE AL CENTRO NORD NON CI SIA LA DELINQUENZA MA DI CERTO MENO ACCANITA DEL SUD. ALLORA IL PROBLEMA DEL SUD ED IN PROVINCIA DI FOGGIA SONO LA CARENZA DELLE FABBRICHE. BASTA VEDERE LA ST 89 LA FOGGIA MANFREDONIA E DESERTA TUTTA ERBA NON CI SONO FABBRICHE. ALLORA IL PROBLEMA PRINCIPALE E LA MANCANZA DI LAVORO CHE PURTROPPO MANCA – POI CE LO STATO CHE PENSA SOLO ALLE FABBRICHE DEL NORD E NON A CREARE FABBRICHE AL SUD . IL NORD A DEI POLITICI CHE LOTTANO X I DIRITTI DEL NORD QUALE ES IL LAVORO A FAR SI CHE AUMENTI E NON DIMINUISCA. IL SUD A PROBLEMI SULLA SANITA’ – ‘ IL SUD HA PROBLEMI SULLE INFRASTRUTTURE SONO TANTE LE CARENZE CHE A IL MERIDIONE . ALLORA NON DOBBIAMO SOLO LOTTARE A FAR SI CHE LA DELINQUENZA VENGA O SI CERCA DI STANARLA MA LOTTARE ANCHE X IL LAVORO CHE AL GOVERNO X LORO IL MERIDIONE NON ESISTE XERCHE’ NOI NON ABBIAMO DEI POLITICI ALL’ALTEZZA DI LOTTARE X I DIRITTI DEL MERIDIONE COMPRESO I CITTADINI MERIDIONALI CHE NON SONO BUONI A SCIOPERARE NEMMENO A ROMA E FARSI SENTIRE FINO A QUANDO NON VENGONO ASCOLTATI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This