Politica
I bandi di Telt non partiranno lunedì

Tav, Palazzo Chigi: si va verso il rinvio per la Torino-Lione

Il vero obiettivo è rafforzare la "clausola di dissolvenza", per consentire al governo italiano di tirarsi indietro dall'assegnazione dei lavori entro sei mesi.


Di:

Disco rosso (almeno per ora) ai bandi sulla Tav. Da Palazzo Chigi arriva la voce che si va verso un rinvio per la Torino-Lione. È dato per scontato che lunedì i bandi di Telt – la società italo-francese incaricata di realizzare la Torino-Lione – non partiranno. Non è bastata dunque la clausola di dissolvenza  che avrebbe permesso di bloccarli in futuro – come prevista nella lettera spedita da Telt al ministro dei Trasporti Toninelli il 18 dicembre e anticipata oggi da Repubblica – a convincere per ora Palazzo Chigi al via. La lettera ricevuta da Telt, la società italo-francese incaricata di realizzare la Torino-Lione, stoppa l’approvazione di avvisi per la costruzione del tunnel di base della Tav.  Dalla società italo-francese che ha una rappresentanza a Torino ci si limita a dire che “Tra Palazzo Chigi e Telt è in corso una interlocuzione, il cui obiettivo è quello di rispettare le indicazioni dei governi in vista del consiglio d’amministrazione di lunedì”. Il consiglio di amministrazione di Telt è tuttora formalmente riunito perché l’ultima riunione non è stata chiusa. Dunque, può deliberare, anche via video, in qualsiasi momento. La data di lunedì 11 marzo è stata fissata perché la prossima settimana in Francia ci sono le vacanze scolastiche e gli uffici funzionano a mezzo servizio. Ma non è obbligatorio che il cda si riunisca lunedì. Il vero obiettivo del premier – come anticipato stamani da Repubblica – è quello di strappare una modifica dei bandi, rendee le scadenze e i termini meno stringenti, rafforzare la “clausola di dissolvenza”: proprio per consentire al governo italiano di tirarsi indietro dall’assegnazione dei lavori entro sei mesi. Tutto per aiutare Luigi Di Maio e lo stato maggiore del Movimento a uscire dal vicolo cieco in cui si è barricato, fino alla minaccia di una crisi di governo.

Tav, Palazzo Chigi: si va verso il rinvio per la Torino-Lione ultima modifica: 2019-03-09T15:14:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This