AttualitàManfredonia
Dato praticamente uguale in Lombardia

Reddito cittadinanza: in Puglia 71.000 richieste, quarta in Italia

Per il 60% si tratta di domande presentate da donne; solo il 22,6% sono domande presentate da persone in età tra i 25 e i 40 anni, mentre oltre il 61,25% ha più di 40 anni


Di:

(ANSA) – BARI, 09 APR – Nel mese di marzo 71.735 pugliesi hanno presentato domanda per il Reddito di cittadinanza, si tratta dell’8,9% del totale nazionale (808 mila domande). I dati sono resi noti dall’assessorato regionale al Welfare. Per il 60% si tratta di domande presentate da donne; solo il 22,6% sono domande presentate da persone in età tra i 25 e i 40 anni, mentre oltre il 61,25% ha più di 40 anni. Oltre 20mila le domande dalla provincia di Bari, di cui quasi la metà dal capoluogo. Di queste, oltre 70mila domande, circa un terzo, è stato presentato nei Caf. “Il Reddito di Cittadinanza ha attratto soprattutto cittadini ultraquarantenni e ultracinquantenni, che tipicamente hanno più anni di disoccupazione e che, quindi, relativamente meno impegneranno i Centri per l’Impiego e i ‘navigator’ che verranno” spiega la Regione. Sulla base della prima profilatura dei richiedenti, l’assessorato al Welfare potrà definire il nuovo Reddito di Dignità, dando “copertura – spiegano – a chi non ha i requisiti per presentare domanda RdC”.

Campania e Sicilia in testa per numero di domande – Dando uno sguardo alla cartina geografica, troviamo la Campania e la Sicilia ai primi due posti che raccolgono insieme il 32% delle domande (137.20 domande la Campania e 128.809 domande la Sicilia); al terzo posto il Lazio con 73.861 domande al quarto la Puglia con 71.535, al quinto posto la Lombardia con 71.310 e all’ultimo posto la Valle D’Aosta con 1.031 domande.

Reddito cittadinanza: in Puglia 71.000 richieste, quarta in Italia ultima modifica: 2019-04-09T18:20:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • rutello

    p forz… con tutti sti sfatiet…. e Manfredonia diventerà ancora più ricca con i finti poveri che percepiranno, oltre ai due stipendi in nero che già prendono, anche il reddito di cittadinanza… Manfredonia sembrerà Lugano….


  • L'oro nero di Manfredonia

    D’accordo con rutello…


  • DENUNCIATE

    denunciate invece di parlare ..


  • Tonino

    Spero che la legge contempli anche la possibilità di consultare gli elenchi dei percettori del reddito di cittadinanza o comunque di renderla pubblica.


  • Valerio

    @Tonino: oppure una bella X sulla porta di casa? O un tatuaggio?


  • Marco

    Il reddito di gigginanza non farà altro che far aumentare ancora di più il lavoro nero, che dalle nostre parti era già bello grosso.

    I 5 cosi avranno anche accontentato i furbi, ma quei pochi che lavorano in regola, e devono pagare i divanisti, sono molto, molto incazzati.

    Prima di far misure del genere bisogna combattere l’illegalità, questi hanno invece creato la fiera dei furbi.


  • Manfredonia =( Napoli 1943+ Calcutta 1889+ Mogadiscio 1993 e Tripoli 2019)

    Chi controlla le migliaia di badanti italiani e straniere di Manfredonia, parrucchieri e barbieri a domicilio, decoratori, muratori, idraulici che non hanno ditte etc…e che dire delle centinaia di elementi poveri del settore pesca e delle decine di venditori abusivi con telai sul manto stradale in pieno giorno e nelle arterie ove transitano vigili, guardia di finanza, carabinieri, polizia, agenti comunali e migliaia di automobilisti…nessuno vede…nessuno.Eppure percepiscono stipendi dai contribuenti onesti italiani….vergognatevi tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This