Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FUNERALI Manfredonia, stamani i funerali di Stato in onore di Francesco Pastore (SEGUI LA DIRETTA SU STATOQUOTIDIANO)

Oggi, verranno celebrati i funerali dei due carabinieri morti nell’incidente. A Manfredonia, città d’origine di Pastore, e Montesano Salentino, dove invece era nato Ferraro

AUTORE:
Antonio Beverelli
PUBBLICATO IL:
9 Aprile 2024
Cronaca // Manfredonia //

MANFREDONIA (FOGGIA) – È risultata positiva all’alcoltest e alla cocaina, ma quest’ultima positività dovrà essere confermata dal controesame, la 31enne che era alla guida del suv che nella notte tra sabato e domenica, sulla strada tra Eboli e Campagna, nel salernitano, si è scontrata con un’auto dei carabinieri provocando la morte di due militari pugliesi, il maresciallo Francesco Pastore, 25 anni, e l’appuntato scelto Francesco Ferraro, 27 anni.

Ferito un terzo militare, il maresciallo Paolo Volpe.

La 31enne è stata trasportata in ospedale a Oliveto Citra insieme alla 18enne che era con lei a bordo del suv. Una quarta persona coinvolta nell’incidente, un 75enne di Campagna che era alla guida di una terza vettura, è attualmente ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Battipaglia.

La donna, residente a Campagna, ha precedenti per spaccio di stupefacenti ed era stata ai domiciliari fino al 2020.

Oggi, intanto, verranno celebrati i funerali dei due carabinieri morti nell’incidente.

A Manfredonia, città d’origine di Pastore, e Montesano Salentino, dove invece era nato Ferraro, proclamato il lutto cittadino.

Le esequie di Pastore verranno celebrate dall’arcivescovo della diocesi di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo, padre Franco Moscone.

Pastore era figlio di Matteo, anch’egli carabiniere e in servizio presso il comando radiomobile di San Giovanni Rotondo. Oltre al papà, lascia la mamma Chiara, la sorella Sara e la fidanzata Vilma.

“Aveva fin da bambino la divisa cucita addosso. Era cresciuto nel mito del suo papà”, ricorda chi lo conosceva.

Ieri sera il rientro della salma a Manfredonia ha suscitato grande commozione e partecipazione.

Fonte: gofound

Sempre ieri, in tarda serata, è arrivata a Montesano Salentino anche la salma dell’appuntato Francesco Ferraro.

Lacrime e applausi al passaggio della bara avvolta nel drappo tricolore e giunta davanti al municipio tra due ali di folla scortata da due auto dell’Arma.

Sui muri delle strade sono stati affissi fiocchi bianchi e rami di palme.

Il feretro è stato accolto dal sindaco di Montesano Salentino, Giuseppe Maglie. “Abbiamo perso un ragazzo eccezionale, sempre pronto a mettersi a disposizione e a fare volontariato”, ha dichiarato commosso il primo cittadino.

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.