ManfredoniaSport

Manfredonia, Basket, attesa per gara 3 Cerignola-Webbin


Di:

Manfredonia, 9 MAGGIO 2014. Una vittoria a tutto tondo e da incorniciare, quella ottenuta dalla Webbin Angel Manfredonia mercoledì sera in un PalaDante stracolmo fino all’inverosimile di spettatori, appassionati e tifosi.

Un pubblico delle grandi occasioni che non voleva perdersi lo spettacolo di una gara che già alla vigilia si annunciava come straordinaria, alla luce dell’equilibratissimo esito di Gara 1. Un match rivelatosi poi a senso unico, con una Webbin Angel che non solo non concede nulla all’avversario, ma si rende protagonista di una partita condotta in testa dall’inizio alla fine su un avversario apparso in serata decisamente “no”.

Chi si aspettava che l’Olimpica scrivesse la parola fine a questo quarto di play-off è rimasto ampiamente deluso, i viaggianti infatti nulla hanno potuto fare per arginare una Webbin Angel Manfredonia in grande spolvero. Volendo dare qualche chiave di lettura a chi non ha assistito alla partita, è stata soprattutto la scioltezza di gioco della Webbin Angel, il continuo fraseggio fra una difesa asfissiante e un attacco martellante, la coesione della squadra, la velocità e l’intensità di gioco di Capitan Ciccone e compagni ad aver impressionato maggiormente il pubblico presente.

IL PRIMO TEMPO
Il team manfredoniano impone subito un break impressionante agli avversari, ‘storditi’ nel primo quarto da un impietoso punteggio parziale: 21 punti a 9. A segno il binomio manfredoniano-argentino Rodriguez e Monier, ma anche Alvisi e Gramazio che mette dentro un canestro su due dalla lunetta. Smarrita la via del canestro per l’Olimpica che tenta di mantenersi a galla grazie alle realizzazioni di Rubbera, Laguzzi, Visaggio e Bacchini.

Il secondo quarto di gioco continua sulla falsariga del precedente. A segno per la Webbin Angel ancora Rodriguez e Monier, ma anche Nicola Vuovolo e il grande Capitano Alessandro Ciccone, mentre l’Olimpica va a canestro con Laguzzi e Rubbera, Triglione e Bacchini. Il periodo di gioco si chiude con un parziale di 24-15, la sirena che decreta la pausa lunga vede il risultato fissarsi sul 45-24 per i cestisti di casa.

IL SECONDO TEMPO
Al rientro dagli spogliatoi, la musica non cambia, anche se l’Olimpica Cerignola prova proprio nel terzo quarto a riscattare l’opaca prova realizzata fino a quel momento. Ma la Webbin Angel segna 25 punti e concede poco ai viaggianti che si fermano a 19.

È solo nell’ultimo quarto, dopo 30 minuti giocati a ritmi elevatissimi, che Capitan Ciccone e compagni tirano un po’ i remi in barca. A risultato acquisito, con 30 lunghezze di vantaggio, i ragazzi di coach Ciociola rallentano l’azione e gestiscono il match. Fino alla sirena finale che fissa il risultato sul 92-73 per i padroni di casa.

Gara 3, la bella come si dice in gergo, si giocherà nuovamente a Cerignola. Appuntamento domenica 11 maggio alle ore 18 al PalaBasket Di Leo. Vi aspettiamo numerosi!

Stay tuned &…TUTTI A CERIGNOLA!!!!

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, Basket, attesa per gara 3 Cerignola-Webbin ultima modifica: 2014-05-09T12:03:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This