Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

A14, chiuse per una notte le stazioni di Foggia e Canosa: ecco perchè

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
9 Maggio 2023
BAT // Cerignola //

Roma, 9 maggio 2023 – Per consentire lavori di pavimentazione, sulla A14 Bologna-Taranto e sulla A16 Napoli-Canosa, saranno adottati i seguenti provvedimenti di chiusura, dalle 22:00 di venerdì 12 alle 6:00 di sabato 13 maggio, in modalità alternata:

-sulla A14 Bologna-Taranto, sarà chiusa, in entrata e in uscita, la stazione di Foggia.
In alternativa si consiglia di utilizzare le seguenti stazioni:
in entrata verso Bari: Foggia Zona Industriale;
in uscita e in entrata, da e verso Pescara: San Severo;
in uscita per chi proviene da Bari: Cerignola est.
In ulteriore alternativa, si potrà uscire alla stazione di Foggia Zona Industriale;

-sulla A14 Bologna-Taranto, sarà chiusa, in entrata e in uscita, la stazione di Canosa.

In alternativa si consiglia di utilizzare le seguenti stazioni:

in entrata verso Bari e in uscita per chi proviene da Bari: Andria Barletta;

in uscita e in entrata, da e verso Pescara: Cerignola est;

in uscita e in entrata, da e verso la A16: Cerignola ovest, sulla A16;

-sulla A16 Napoli-Canosa, sarà chiusa, in entrata e in uscita, la stazione di Candela.
In alternativa si consiglia di utilizzare le seguenti stazioni:
in uscita e in entrata, da e verso Napoli: Grottaminarda;
in uscita e in entrata, da e verso Canosa/A14: Cerignola ovest.
Si ricorda che le suddette chiusure saranno effettuate, nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 maggio, in modalità alternata.

1 commenti su "A14, chiuse per una notte le stazioni di Foggia e Canosa: ecco perchè"

  1. Wc in camporella!! Esperienza stupenda specialmente per le donne e al buio fate, attenzione alle giace.

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.