Capitanata

A San Severo, il Grande eolico? Ecco il nome dell’azienda


Di:

Nota informativa grande eolico torremaggiore

San Severo – “Foresta di pale eoliche”. Così Bruno Maizzi, Presidente del Movimento dei Consumatori, ha definito il progetto di costruzione di un grande parco eolico nei territori tra Torremaggiore, e San Severo.

Interrogazione, che è stata oggetto di preoccupazioni, interrogazioni da parte di cittadini, e in alcuni casi anche di accesi dibattiti.

Come dire, che a nessuno gli è stata risparmiata la classica “caduta dal pero”. Il no di Gianfranco Savino, Sindaco della città Celestina, non si è lasciato attendere. Così come l’annuncio di una certosina ricerca delle documentazioni in possesso all’area competente, fino all’informativa di una prossima, e risoluta conferenza di servizi.

Tra comunicati, risposte, controcomunicati, qualche indiscrezione, che annunciava una fase autorizzattiva ancora “preliminare”, in questi stessi, del nome della Ditta proponente, nemmeno una traccia. Stesso dicasi per la potenza installata di previsione progettuale al vaglio della Regione, e soprattutto dei terreni agricoli interessati.

Mentre degli umori, che serpeggiano all’interno dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco di Torremaggiore, Costanzo Di Iorio, nulla pare essere trapelato agli organi di stampa, in risposta all’interrogazione di Maizzi.

Un esiguo stralcio di comunicato sulla proposta realizzativa di un parco eolico si può leggere pubblicato, in data 15 maggio c.a sul sito ufficiale del Comune di Torremaggiore, con scadenza il 15 giugno.

Secondo la nota, la Soc. Torremaggiore Energia Srl ha avviato la richiesta di Autorizzazione Unica (D.Lgs 387/2003) per la realizzazione di un impianto eolico di 96 MW.

Il progetto prevede di dislocare pale eoliche nelle località di “Castellana-il Sequestro-Colavecchia-Figurella -Mondella-Spiavento-La Lisca, del Comune di Torremaggiore, e opere di connessione anche nel Comune di S. Severo.” La comunicazione riguarderebbe “l’avviso di avvio del procedimento di approvazione del progetto definitivo alle ditte proprietarie dei terreni interessati ai fine dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità.”

“Il piano particellare – conclude l’informativa – è visionabile per 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, presso la REGIONE PUGLIA e/o i Comuni di Torremaggiore e San Severo – Ufficio Tecnico. Responsabile p.i. Felice Miccolis Uff. Energie C.so Sonnino 177 Bari Tel 080 5406945 (martedì-giovedì ore 10,00-12,00)”

Ma ancora oggi, sul “web site” della Regione la pratica pare non essere pubblicamente visibile.

Intanto, Gianfranco Savino ha comunicato l’apertura di un tavolo tecnico insieme ai responsabili di settore previsto, per domani alle 18.00 per le determinazioni del caso. “Anche se – precisa Savino – la competenza a rilasciare autorizzazioni è della Regione Puglia. Ma la A.C. cercherà di difendere il territorio nei modi e limiti consentiti, accogliendo – conclude – l’invito degli agricoltori, della Associazione Consumatori e di tutte le altre Associazioni che sono preoccupate da una minaccia del genere.”

(a cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)

A San Severo, il Grande eolico? Ecco il nome dell’azienda ultima modifica: 2013-06-09T16:48:37+00:00 da Ines Macchiarola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This