Manfredonia

M.La Torre: San Camillo, il Pd ha fatto campagna elettorale


Di:

Il dg Asl Manfrini e l'assessore regionale Gentile (statoquotidiano@)

Manfredonia – LA questione dell’ospedale di Manfredonia è un argomento molto importante per il futuro della qualità della vita della nostra città ma, purtroppo, anche questa volta l’occasione è buona per fare solo demagogia. Per troppi anni la sanità pubblica è stata l’iconografia dello sperpero di denaro pubblico, del malaffare politico, della lottizzazione del potere; tutto nel quasi completo disinteresse del benessere di noi cittadini, visti solo come un numero ed un mezzo per il fine ultimo: il business e le carriere di pochi medici professionisti e politici”. Lo dice in una nota
Michele la Torre, Coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà – Manfredonia.

“In un momento difficile come questo il Governo Regionale, costretto dai tagli indiscriminati del Governo Centrale, sta avendo il coraggio di rimodulare il servizio sanitario al fine di limitare i danni derivanti da ‘una coperta troppo corta’ e per migliorare i servizi socio sanitari ormai ridotti al minimo e di scarsa qualità. Solo qualche dato: il numero degli ospedali della Puglia (quasi uno per ogni Comune) è pari al numero complessivo degli ospedali di tutta la Gran Bretagna; questo significa che da noi è sbagliata l’impostazione generale delle strutture sanitarie. Negli altri Paesi dell’Unione Europea i territori sono dotati di grandi strutture territoriali di base, di grandi poliambulatori attrezzati per qualsiasi urgenza, un po’ come vediamo nei telefilm americani; luoghi dove tutto il personale medico vive la professione come una missione da compiere nel pieno spirito solidaristico e di sussidiarietà, dove tutti sono indispensabili e nessuno è necessario: il dirigente è solo una targhetta riposta nella tasca del camice e non uno stendardo utile ad esercitare la propria “auctoritas”!

“Oggi, invece, anche a Manfredonia i posti letto di alcuni reparti sono utilizzati solo per un terzo del totale, qualcuno per la metà, con conseguente spreco di denaro pubblico proprio perché la logica del ricovero è arcaica e superata in quanto dovrebbe essere vista solo come ultima spiaggia in centri di alto livello e di grandi dimensioni quali potrebbero essere, in riferimento al nostro territorio, i centri universitari e di ricerca di Foggia e San Giovanni Rotondo. Infatti un ricovero costa a noi contribuenti, da un minimo di 500 ad oltre 1.000 euro al giorno e spesso sono soluzioni inutili perché è più importante un’assistenza specializzata dove il ricovero in struttura è l’ultima ipotesi per interventi più rapidi ed efficaci. I presidi territoriali, dunque, dovrebbero fungere da avanposto e da filtro per delle cure più specializzate. Secondo quanto emerge da uno studio inglese, infatti, la migliore qualità del servizio sanitario coniugata con un’efficiente gestione economica è attuata in strutture ospedaliere che vanno da un minimo di 200 ad un massimo di 600 posti letto”.

“La deospedalizzazione è un punto su cui converge l’intero Vecchio Continente, perché l’esplosione della bomba demografica nei prossimi anni, coinvolgerà tutti portando al collasso pensioni ed assistenza sociale. Sulla base di ciò, ci si aspettava da parte del Sindaco e della Giunta Comunale di Manfredonia un atteggiamento di disponibilità e collaborazione verso le autorità sanitarie regionali (assessore alla sanità Elena Gentile e Direttore Generale ASL Foggia Attilio Manfrini) che sabato mattina erano presenti al Consultorio di Manfredonia per discutere e costruire un’ipotesi valida per il nostro ospedale. Purtroppo, però, ancora una volta il nosocomio sipontino si è trasformato in una succursale del PD dove militanti e dirigenti di partito si scontravano solo per l’affermazione di posizioni politiche di parte“.

“Sappiamo che ogni occasione è buona per fare campagna elettorale, però sarebbe opportuno spostare i teatrini della politica verso sedi più confacenti. La nostra città non ha fatto una bella figura ed ha perso una valida occasione per costruire e rilanciare al meglio un’impostazione dei servizi socio-sanitari ed assistenziali di migliore qualità ad un giusto costo. Rimane il rammarico per la soppressione dei punti nascita che, però, merita un’ampia ed approfondita riflessione da fare con incontri dedicati. Per questo ed altro, considerata l’importanza delle questioni in oggetto, il circolo SEL di Manfredonia in coordinamento con la direzione provinciale ha già fissato per fine mese un incontro con l’assessore alla Sanità Gentile ed il Direttore Generale Manfrini per concordare e costruire insieme ed in sinergia con tutte le istituzioni politiche e sanitarie dei vari livelli un’ipotesi migliore per il futuro dell’ospedale e dei servizi sanitari della nostra città”, conclude Michele la Torre, Coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà – Manfredonia.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

VIDEO


IERI IL PRESIDIO DI SINDACO E GIUNTA IN OSPEDALE

FOTOGALLERY

Disposizioni Piano di rientro e di riqualificazione del Sistema Sanitario Regionale 2010-2012Modifica ed Integrazione al Regolamento Regionale 7 GIUGNO 2012, n. 11, di riordino della rete ospedaliera della Regione Puglia

Redazione Stato@riproduzioneriservata

M.La Torre: San Camillo, il Pd ha fatto campagna elettorale ultima modifica: 2013-06-09T14:59:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
42

Commenti


  • franco

    LA TORRE MA COSA STAI A SCRIVERE E A DIRE,NON DIRE COSE CHE NON SONO VERE,ANZI CI SONO ATTIVISTI DEL TUO PARTITO CHE LAVORANO IN OSPEDALE CHE INVECE DI PARLARE BENE DEL OSPEDALE VANNO SOLO CAMMINANDO IN GIRO DALLA MATTINA ALLA SERA DICENDO COSE NON VERE STAI ZITTO E ACCERTATI PRIMA DI SPARARE COSE NON VERE.


  • matteo

    …..concordo con l’articolo…


  • franco

    CHE FACEVA RIZZI IN OSPEDALE ,VISTO CHE LUI ED IL SUO AMICO NIKI VENDOLA SONO COLORO CHE HANNO CAUSATO LA DISTRUZIONE DEGLI OSPEDALI?MBòòòòòòòòòòòò


  • Ex Sel

    Caro Michele La Torre stai vendendo “fumo”. Sai benissimo che non è vero. Ieri c’era gente con posizioni trasversali (il segretario dell’Ugl è del Pd?). Non si tratta di colori ma del bene della città. Forse a te non te ne importa un fico secco. L’importante è tenere stretti i rapporti con “l’amico” Rizzi. O no????


  • grillo

    Il signor La torre è la coerenza fatta persona ( Forza Italia – Lista Riccardi- Sel)


  • grillo

    Abbiate pazienza tra poco andrete a casa (Pd-Sel).Poi signor La torre chi ha creato la Sanitas service? Con quali costi? Mi dirà che questa soluzione ha portato ad un risparmio ma come tanti stento a crederci.


  • FESTINO

    IL SEL DEVE CONCORDARE?IL SEL DEVE FARE RIUNIONI CON MANFRINI E GENTILE?CARO LA TORRE NON PARLATE, PROPIO VOI,CHE PUNTATE SUL PRIVATO(DOVE SI SPENDE IL TRIPLO IN TUTTO),PER AVERE RISULTATI CHE …NON SI Sà DOVE POSSONO PORTARE.IL PRIMO CITTADINO HA FATTO UNA GRANDE COSA PRESENTANDOSI CON LA GIUNTA IN OSPEDALE,UN FORTE APPLAUSO ALLA GIUNTA DI MANFREDONIA…E SAPPILO CHE IO NON HO NESSUNA TESSERA POLITICA ,BRAVO SINDACO E GIUNTA,BISOGNA MUOVERSI PERCHè NON BISOGNA FIDARSI DI MANFRINI ,GENTILE E PURE VENDOLA!!!


  • Francesco

    Scusate l’ignoranza, ma chi è questo La Torre? Non riesco a ricordare cosa ha fatto per la città.


  • Arena Massimiliano

    Ma mi chiedo come fa a parlare il Signor La Torre se ieri non era presente, o meglio era fuori e si è affacciato solo per un solamente ridendo e scherzando con chi era in fondo alla sala. E’ pur vero che si possono vedere i video, ma se sei un rappresentante politico anzichè fare un comunicato era più bello che fossi li a parlarne…


  • scheda bianca

    in certe situazioni come il futuro dell’ospedale e la difesa della salute per i cittadini dovrebbero andare oltre gli schieramenti politici, caro La Torre a perso una grande occasione , di fare e dire una cosa buona, per la sua città e per i suoi compaesani. Come a ripetuto più volte il sindaco alla sua compagna di partito vendoliano l’assessore Gentile “visto che ci ha tolto il diritto a nascere non ci tolga il diritto a vivere” anche perhè se non vi è chiaro ancora, all’ospedale di Cerignola non andra mai nessuno dei Manfredoniani a ricoverarsi , quindi rassegnatevi che se chiude Manfredonia chiude anche Cerignola. Anzi signor La Torre perchè non spieghi ai suoi compaesani se lo sa, perchè con lo stesso numero di ricoveri in media giornalieri, Manfredonia è stata declassata ha ospedale di base e Cerignola invece è ancora ospedale intermedio ? e per quale motivo, e come è stato aperto la rianimazione a Cerignola ?. signor La Torre prima di si informi grazie


  • michele

    Michele la torre mi sa che dovrai cambiare nuovamente partito.


  • FACCIO LO STUPIDO PER NON ANDARE ALLA GUERRA

    PERDONATE L’IGNORANZA, VORREI PARTECIPARE COME SIMPATIZZANTE ALLE VARIE INIZIATIVE DEL SEL DI MANFREDONIA, MA NON SO DOVE E’ LA SEDE. C’E’ QUALCUNO CHE PUO’ DIRMI DOVE SI TROVA LA SEDE DEL SEL?


  • dino1969

    .
    .
    .
    Fuori la politica dal nostro ospedale,affidiamola a frati cappuccini di San Giovanni Rotondo


  • Vincenzo

    Per fortuna che il sindaco ha presieduto la “conferenza stampa” di ieri, anche senza essere stato invitato, controbattendo quanto dichiarato dalla Genile e da Manfrini, cosa che avrebbe dovuto fare ogni onesto cittadino che paga le tasse e che dovrebbe pretendere il diritto alla salute. Va bene il periodo di crisi economica ed i necessari tagli alla spesa pubblica, ma perché non iniziano a dare l’esempio……..ieri per una semplice conferenza stampa si poteva fare a meno della presenza di almeno dieci uomini delle forze dell’ordine che, invece d————– sarebbero potuti benissimo essere impiegati in servizi di contrasto alla criminalitá, di cui c’é molto bisogno!


  • scuro

    è stata un analisi interessante, vorrei che i nostri politici ci faccciano capire di più..


  • scheda bianca

    visto che l’assessore gentile ha detto che i dirigenti e politici di cerignola hanno visto al di la del loro naso , ci dice come, ci spiega come e quando stata aperta la rianimazione a cerignola siamo molto curiosi di capire quale è stata la bravura di queste persone. grazie


  • linetto

    la cafonata fatta sabato da sindaco e assessori è qualcosa di indicibile!


  • scuro

    la cafonata fatta sabato da sindaco e assessori è qualcosa di indicibile!


  • grillo

    Dov’era il signor D’ Ambrosio? Non voleva fare un torto a— ——


  • logos

    forse l’amministrazione comunale si è resa conto di non aver fatto niente fine e mò e ora vogliono far vedere che difendono l’ospedale ?


  • Patrizia

    Io vorrei dare un consiglio al sindaco. Impara a ragionare con la stessa logica di Vendola e Gentile. Loro hanno nominato direttore generale della A.S.L. un “ingegnere” e tu nomina direttore dei lavori stradali di corso Manfredi un ginecologo cosi avrai certezza assoluta di avere il massimo della professionalità ed efficenza. Logico no lo capisce anche un bambino.


  • nic

    Che scandalo la sinistra italiana… a livello locale e nazionale… si azzuffano per un tozzo di pane e per un po’ di notorieta’… senza accorgersi rea


  • nic

    Senza accorgersi realmente che la gente e’ stanca e non ce la fa piu’…


  • Attenzione

    L’unica cosa di rosso che ha questo La Torre sono i capelli…ma dico ci rendiamo conto? di fronte alla scomparsa del nostro ospedale fa un discorso manageriale stile tatcher,roba da pugno di ferro,della serie siete numeri e non persone e in quanto tali soggetti al calcolo e alla ripartizione.
    E’ semplicemente vergognoso che discorsi simili avvengano sotto le bandiere di un partito di sinistra!


  • tempesta

    Sig. La torre invece di sparare —-inculchi agli iscritti SEL la cultura del lavoro e —-come fa —————–


  • sipontino

    A parte che se ne sono accorti solo ora,i nostri politici di quel che stà accadendo al nostro ospedale,ma come già scritto e aggiungo altro,il tutto viene da lontano,ossia da quando Amministrazione Gaetano Prencipe e company,la giunta Regionale Pugliese,capeggiata dal duo Fitto-Tatarell,scippò la ASL a Manfredonia ,a favore di Cerignola.Nulla fecero i nostri Amministratori,all’epoca di tale scippo e nulla continuarono a fare le Amministrazioni Campo e Riccardi,anche se alla Regione Puglia cambiò regime!

    A dire il vero,proprio nulla,non è vero che non fecero!Si fecero i ca…propri e — —–quelle persone —–…poi alla fine,risultati vincitori di concorsi!

    Il passaggio della ASL da Manfredonia a Cerignola,cari signori politici——a,servì per ripianare i debiti dell’Ospedale nascente di Cerignola,a danno ,come al solito di Manfredonia.A parte ciò,uno stato laico,con tutte le sue istituzioni,LAICHE(?),dovrebbero pensare al bene dei cittadini e non accattivarsi le gerarchie ecclesiastiche per mantenere il potere!Se osservate la piantina della provincia di Foggia,noterete che tutte le strutture chiuse,a parte Lucera,troppo vicina a Foggia e San Severo,hanno chiuso e ridimensionato di molto,tutte le strutture SANITARIE che circondano Casa Sollievo della Sofferenza(dei paesi vicini!),altro ———–

    alla DC,alla destra ed alla sinistra,per piazzare i loro beniamini,—–,salvo,poi,fare inversione di marcia,a buoi scappati.In ogni caso,poichè la cosa ci interessa da vicino ed una città di 60.000 mila abitanti,non può ridursi ad avere un ambulatorio medico,ma un ospedale degno di tale nome,è GIUNTO il momento di ribellarsi,non a chiacchiere,tanto per recitare un copione già visto e rivisto,ma ribellarsi seriamente e non aspettare la parola CHIUSURA definitiva!

    Ora basta,carissimi politici,non per affetto ma per quel che ci costate,con le chiacchiere!Abbandonate ,se avete le pa…,tutte le sedi istituzionali ed i nostri amministratori comunali,si dimettessero per protesta!Non pensassero alle loro poltrone e sporchi affari,un volta ogni tanto,ma al bene di una città ed a quello dei loro figli,visto che ce li abbiamo tuttti!


  • io grido ma nessuno mi sente,saranno tutti sordi

    Concordo con Dino 1969.Dovevo prenotare un ecografia d’ urgenza a mio figlio ai testicoli,ci volevano 5 mesi,a San Giovanni in 1 settimana ho fatto l’ecografia e in 10 minuti ho avuto i risultati,dovevo prenotare una visita qui ci volevano 7 mesi a San giovanni l’ho fatta in 45 giorni,aime la Reggione invece di pagare il nostro Ospedale a pagato a San Giovanni Rotondo.Se si sono persi dei reparti è propio perchè le persone si sono trovate meglio altrove.


  • Voce di Popolo

    possibile che nessuna si renda conto che l’errore non’è della Gentile o di Manfrini (cavallo dell’Assessora).
    da BARI sono stati bravi a guardarsi i propri interessi.
    Manfredonia è stata in grado di guardare ai propri di interessi?
    ABBIAMO PERSO LE VACCHE E ADESSO CERCHIAMO LE CORNA?
    con questo non voglio dire che si deve rinunciare ad un diritto, ma nemmeno di traghettare un ERRORE NOSTRO (voluto o non voluto) in una guerra di campanilismo.


  • rotkin

    condivido l’analisi di la Torre, ora però vorrei vedere i fatti !


  • vicina

    prima di scrivere tante cavolate e —- collegate la bocca hai cervelli e nn fate accuse senza avere prove quindi per tutti quelli ke commentano andate a — a posto di sparare c…………….visto ke nn avete niente da fare !!!!!!!!!!


  • SOLIDARNOSH

    Quando nel paese c’era un clima di “MAL COMUNE MEZZO GAUDIO” andava ancora bene ma quando si sente parlare di dirtto alla cura e alla salute solo per ricchi allora si vuole scatenare un’insurrezzione popolare democratica che spero avvenga il prima possibbile.Solo così si può dare DIGNITà a questo paese e far ritornare L’AURORA nelle case di tante FAMIGLIE.


  • lettrice

    sto leggendo questi commenti disgustosi e da lettrice vorrei dire soltanto due parole per chi ha commentato scrivendo accuse e altro……nn sono queste cose che fanno audiens ma pensate a tenervi e farvi una propria famiglia perchè l’amore è quello che riempie il cuore no queste cattiverie (ogni riferimento è personalente casuale o meglio poche parole a buon intentitore)…!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  • tempesta

    ———————– (censurato dalla Redazione su richiesta,ndr)


  • pasquale marinaro

    ——————– (censurato dalla Redazione su richiesta,ndr)


  • pasquale marinaro

    ———————-(censurato dalla Redazione su richiesta,ndr)


  • pasquale marinaro

    ————————— (censurato dalla Redazione su richiesta,ndr)


  • per Michele

    Era da tempo che non ti facevi sentire ben tornato!i bruciori si sentono guarda un pò quanti commenti che naturalmente si vede che provengono sempre da coloro che si sentono colpiti.


  • ma vaaaaa

    scommetto che chi commenta è chi ha vinto il — —– o attende il proprio posto su una bella sediolina comoda comoda. ma andate a quel paese che siete la distruzione di questa città. ci sta bene se stiamo regredendo. il bello è che giudicate anche la vita degli altri. vfc


  • gigi

    non capisco questa guerra “tra i poveri”..si parla di ospedale e voi parlate di virgilio,la torre ecc.ecc…forse qualcuno non ricorda che è già da gennaio che il punto nascite a manfredonia è chiuso e A DISTANZA DI MESI il sindaco e la giunta si sono dati una mossa..ma finora dove erano??forse erano impegnati x la campagna elettorale del parlamento??e poi come mai tutto questo MALUMORE viene a galla a meno di due anni dalle future elezioni comunali?diciamo la verità: VISTO CHE IL PD PERDE PEZZI CERCANO DI RECUPERARE CON QUESTE PROTESTE DEGNE DI UN BUON SPETTACOLO TEATRALE!!!vedrete che tra un po’ tireranno fuori qualche altro coniglio dal cilindro!!!


  • gigi

    Ah dimenticavo..scommettiamo che per i prossimi due anni il Manfredonia Calcio (grazie a qualche politico ILLUSTRE) tornerà allo splendore di diversi anni fa??chissà perchè quando si avvicina la campagna elettorale la nostra beneamata squadra di calcio risorge dalle ceneri!!!


  • Sandro

    La Torre in ospedale alla fine insieme a Caratu’ ——scrivere le tue —- se tanto ci tenevi partecipavi anche tu dall’inizio alla fine se credevi in Manfredonia , ah dimenticavo volete iniziare a fare campagna elettorale VOI e non il Sindaco che si è battuto con tutte le sue forze .


  • Sandro

    @Voce di popolo- ma Manfrini quando il Sindaco gli ha chiesto che dati riferiti a quale anno fossero stati presi per chiudere ostetricia non ha saputo rispondere , mentre il Sindaco lo sapeva , eh allora di che parliamo ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This