Cronaca

“Una casa per Pluto”, mille euro grazie al ‘Carlotta’s day”


Di:

Randagismo (St)

Apricena – “VOGLIO ringraziare tutti quelli che hanno collaborato a questa grande raccolta fondi di solidarietà che mette in primo piano i tanti cani e gatti randagi di Apricena, i quali necessitano di cure quotidiane e che, grazie anche al supporto di questo tipo di iniziative, possono sperare di avere una vita migliore”.

Con queste parole Claudia Lauriola, presidente dell’Associazione “Una casa per Pluto”, con sede in Apricena, ha voluto esprimere la sua gratitudine nei confronti degli organizzatori del “Carlotta’s Day”, una raccolta fondi allestita nel negozio PNF di viale Aldo Moro ad Apricena. Iniziativa che ha permesso di raggiungere la quota di mille euro che verrà destinata alle attività della stessa Associazione. L’evento nasce da una idea e grazie alla collaborazione della signora Santa Pizzicoli di Apricena e del marito Matteo Pipino, titolari del negozio PNF .

“È incredibile la generosità dimostrata dai clienti del negozio PNF e dalla stessa famiglia Pipino – prosegue Claudia Lauriola – anche perché con i soldi messi a disposizione della nostra Associazione saremo in grado di dotare di un lettore microchip tanti cani e gatti randagi di Apricena, per facilitarne l’identificazione e favorirne il recupero per somministrare le giuste cure e vaccinazioni. La restante somma sarà usata solo ed esclusivamente per il sostentamento dei tanti animali randagi che si trovano nel nostro territorio”.

“È grazie a persone come la famiglia Pipino e a chi ha contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa che un’Associazione come “Una casa per Pluto” riesce a proseguire il proprio percorso. Un cammino lungo che ha come obiettivo il contrasto di ogni tipo di crudeltà sugli animali che ancora, purtroppo, si verificano sul nostro territorio. C’è bisogno di donne e uomini che credano nei nostri stessi valori e che ci aiutino a proseguire la strada tracciata dai socia fondatori”, sottolinea Lauriola.

“Sin dal momento della nascita di “Una casa per Pluto” abbiamo dovuto faticare tanto, sopportare momenti difficili, subire ingiurie e calunnie, ma non ci siamo mai arresi perché crediamo in quello che facciamo e difenderemo sempre chi, come noi, fa volontariato”.
“Mi piace ricordare che, anche grazie al supporto di persone come Santa Pizzicoli e Matteo Pipino, “Una casa per Pluto” è riuscita ad entrare, lo scorso mese di febbraio, nell’elenco delle Associazioni ufficialmente riconosciute dalla Regione Puglia. Un risultato eccezionale arrivato dopo soli due anni dalla nostra nascita”, spiega entusiasta la Presidente Lauriola.

“”Una casa per Pluto” è aperta a tutti 365 giorni all’anno ed accoglie ben volentieri tutti coloro che vogliono dare una mano ai nostri amici animali. Chi vuole può entrare nella nostra famiglia presentando la richiesta di adesione come socio orinario, collaborando, insieme a noi, a contrastare il randagismo e a tendere una mano a chi ne ha bisogno. Ringrazio ancora la famiglia Pipino e tutti coloro che credono in noi e ci aiutano nel nostro operato”, conclude Claudia Lauriola.

Redazione Stato

“Una casa per Pluto”, mille euro grazie al ‘Carlotta’s day” ultima modifica: 2013-06-09T14:42:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This