Manfredonia
"Chi amministra conosce la città?"

Lo spettacolo di Monticchio, il quartiere stretto, costruito a casaccio

"Hanno mai vista la città dal Belvedere della frazione Montagna, dal molo? Hanno mai girato a piedi per le strade?"


Di:

Chi amministra conosce la città? I politici, i tecnici, i tanti operatori sociali e culturali conoscono i quartieri? Hanno mai vista la città dal Belvedere della frazione Montagna, dal molo? Hanno mai girato a piedi per le strade? Hanno provato a immaginare cosa vuol dire abitare nel II piano di zona e nelle periferie? Sanno del rapporto complesso delle nuove aree abitative con il Centro storico?

A Monticchio (quartiere che ha accolto inizialmente famiglie trasferitesi da Monte S. Angelo) vedo piccoli negozi, piazzette anguste (qualche albero e panchine), si scende giù e si arriva immediatamente alla Rotonda, sul lungomare; sembra che tutto sia raggiungibile: il mare, le fermate degli autobus, anche l’area costiera, quella verso il porto industriale. Non capisco perché da Monticchio si debba usare l’auto per arrivare nel Centro! Molte sono le abitazioni a piano terra e qualche sedia occupa la strada davanti all’uscio. Una dimensione stretta, che protegge. Panifici, pizzerie, calzolai, esercizi di “generi alimentari”, dove affiora in modo discreto un quaderno che riporta la spesa della giornata. Un sistema antico di credito, che avevo dimenticato e che per fortuna esiste ancora.

Manfredonia non conosce, ignora l’arte urbanistica. Sul vecchio tronco della città, ampio e sistematico, essa si è malauguratamente estesa anziché elevata ed oggi conta, tra l’altro, due rioni – Monticchio e Scaloria – che possono senz’altro definirsi due giuncate di vie paraboliche, di viuzze, di vicoli, ecc. E si continua a costruire a casaccio il solito vano terra…” (così scrive il 2 gennaio 1933 Il popolo d’Italia, citato da Michele Magno). Quelle “giuncate” di vie e viuzze disordinate poi hanno trovato un ordine. Il disordine si è avuto dopo con gli edifici di 6 – 7 piani degli anni Settanta, che hanno creato una densità abitativa difficile da sostenere.

Manfredonia ha costruito nello stretto meglio che negli spazi aperti e vasti”, mi disse un architetto. Nelle periferie antiche (Monticchio, Croce, Scaloria), che fasciano il Centro storico, tutto è stretto. E’ difficile muoversi in auto e parcheggiare, difficile andare in bicicletta o camminare a piedi e per questo motivo si desideravano quartieri con strade larghe, viali…

La vita urbana presenta due aspetti rilevanti: il vicinato e gli spazi pubblici. L’esperienza del vicinato è vissuta intensamente da persone che meno partecipano ad altri contesti. Il contenuto delle relazioni può limitarsi alle buone maniere e a comportamenti rispettosi (saluti, cura degli spazi comuni), ma ci si può scambiare altro: beni, servizi, utensili domestici. Qualcosa di normale e di semplice. Piccole cose che potrebbero essere fatte da un parente, che però abita lontano. Ecco perché il migliore vicino è quello dell’uscio accanto. Possono avere i medesimi bisogni (famiglie di anziani) o diversi, che però bene si integrano: persone più giovani che accompagnano a prendere la pensione o persone anziane che “guardano” i bambini in strada, sorvegliano la casa, accudiscono piccoli animali domestici. Altra questione è lo spazio pubblico, quello condiviso. E’ la frequentazione, il senso di sicurezza, l’interazione che fanno diventare spazio sociale tanti angoli della città: la strada, i piccoli negozi, le piazzole… danno il senso della comunità, lì si recita lo spettacolo della vita. E a Monticchio (quartiere capace di adattarsi, resistente e resiliente) lo spettacolo che si recita è bello e piacevole.

A cura di Paolo Cascavilla,
www.futuriparalleli.it

Lo spettacolo di Monticchio, il quartiere stretto, costruito a casaccio ultima modifica: 2018-07-09T19:08:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
36

Commenti


  • Giuseppe

    Manfredonia urbanisticamente è una città molto interessante. Non ha brutte zone ed anche le poche zone popolari sembrano quartieri piuttosto residenziali. Se solo tornasse ad esserrinstallare pulita sarebbe una città dalla qualità urbana di gran lunga superiore a quella di altre città. La stessa Monticchio è una zona buona , palazzi e palazzine ben tenute, ben servita, negozi, qualche viale alberato e per il resto un quartiere cresciuto tra il mare e la montagna


  • ciro

    ma tutti i soldi stanziati per realizzare opere sociali delle periferie dove sono andati a finire?


  • robyn hood

    Monticchio nel ❤


  • Paese dei balocchi

    Il paese delle apparenze e dei morti di fame pensano solo ad apparire poi a tavola neanche un pezzo di pane 🥖 vergognatevi!!!!!!


  • cittadino attento

    Ma lei ha sempre da ridire su tutto?
    Sembra che da quando non è più assessore le è venuta tutta la ‘scienza’ che non aveva quando aveva invece la possibilità di cambiare davvero le cose… mah, va capisc!


  • Manfredonia nonostante tutto nel ❤️

    Perché la zona dei nuovi comparti o della nuova 167 fesse sono quanto a viabilità (una sola via per arrivare ed uscire al quartiere) assenza pressoché totale di attività commerciale e di servizi pubblici… verde pubblico pressoché inesistente ? Dobbiamo continuare ?


  • cittadino

    In gergo tecnico le opere sociali sono sette opere urbanizzazione, distinte in primarie e secondarie, le prime sono quelle necessarie alle abitabilità, le seconde al bene sociale. Le prime generalmente vengono fatte con l’ultimazione dei fabbricati, le seconde vengono scritte nel ibro dei buoni propositi delle imprese che le eseguono subito se il comune, come da convenzione, è serio, caso contrario, come è sotto gli occhi (comparti) fa passare anche decenni….. e dopo che i cittadini acquirenti manifestano sotto il comune per ricordagli dei propri impegni quale controparte pubblica nella convenzione che è un atto pubblico che ovrebbe tutelare il pubblico interesse….
    Ma qui si scende in altri discorsi di ben altra natura…..ed interesse….


  • Giuseppe


  • Cesare

    Il quartiere più bello, ispirato, romantico e civile di Manfredonia.


  • Sipontino vero

    A monticchio sembra di essere a monte, come dialetto cultura e mentalità. Un pessimo quartiere


  • Giuseppe


  • Padre

    Lavatevi la bocca su Monticchio….


  • Sipontino vero

    Sig Cesare monticchio è un paese romantico? Ahahah ci sono stati più omicidi a monticchio che in tutta Manfredonia. Lei dove ha vissuto fin ora? Si documenti.


  • giorgio

    cittadino sempre piu’ idiota.


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    I più grandi capolavori di Manfredonia non sono taluni quartieri costruiti ad capocchiom sia nel passato più remoto che nel recente. I più grandi capolavori progettati sono la barriera frangiflutti e il porto turisticoinutile . Cannibalizzate centinaia di scogliere secolairial solo fine di aprire qualche gelateria estiva e deturpare vergognosamente tutto il tratto sud di Manfredonia….Cemento, cannetti, pozzanghere puzzolenti..centinaia di tonnellate di alghe putrefatte…che capolavoro….


  • I Peggio

    A monticchio vi e’ un influenza negativa del lato peggiore dei montanari, con chiusura mentale e pregiudizi su tutti. poco inclini all’allegria, chiusi in se stessi e raccolti in cupole ,praticamente hanno reso Manfredonia peggiore.


  • Pasquino

    Egregio Cascavilla, domandare e’ lecito. Rispondere e’ cortesia. Spieghi a me ed alla cittadinanza tutta lei dov’era quando le brutture di cui parla venivano commesse????? Perché quanto affermato nei suoi scritti, non li ha messi in evidenza quando era a libro paga del comune. Le brutture, storture e chi più ne ha più ne metta, quando venivano fatte, lei cosa faceva? Girava la testa da un’altra parte oppure la nascondeva sotto la sabbia????? Tutto, giustamente, per restare nella greppia di palazzo San Domenico. Ora, fuori dai ranghi, tutti questi articoli??? Perché????? Saluti


  • Antonio

    Quartiere popoloso e vicino al mare, Monticchio


  • cittadino

    A riscontro di Giorgio…..6 sempre il solito cretino e str…., non argomenti mai nulla a riscontro proprio perché per quello che 6 la tua presenza e rappresentanza è evanescente/aereforme come l’odore che emani. A questo punto avendo inteso con certezza che 6 uno di quelli che ha ridotto la mia cittadina ad una delle peggiori strade di Calcutta e dato in dote, aile future generazioni, i debiti di scellerate scelte amministrative, che solo uno scellerato padre di famiglia poteva fare in quanto finalizzate solo x il proprio ego ed interesse politico…..anzi vedendo il risultato finale neanche per quello. Non meriti neanche più la poesia dedicatoti…. In quanto ti “sciolta…..”


  • Sciuriddu

    Monticchio non è Manfredonia, è frazione di monte e macchia,con tanto di muntaner e makkuaiul


  • Fggg

    Montecchio schifo


  • Paolo Cascavilla

    Un caro saluto a tutti. Gli articoli sono letti, e molto. E vi ringrazio. Mi dispiace, però, deludere qualcuno. Io non sono responsabile della cacciata degli ebrei, della distruzione delle mura, del porto turistico, dei Comparti o del fallimento della squadra di calcio… Sono stato invitato, sollecitato a fare l’assessore nel 2003 perché… diciamo perché il Comune aveva qualche problema con il ministero degli interni. Ero esterno! Quello che ho detto e fatto si trova su Internet (documenti, newsletter, 3 Piani sociali di zona…). L’articolo in questione (e gli articoli si leggono fino in fondo) parla di Monticchio “costruito a casaccio”. L’espressione è in un giornale del 1933. Il mio è un articolo affettuoso (il titolo precedentemente scelto era: Elogio per Monticchio). Ma lasciamo stare le cose scritte su di me. Mi dispiace quello detto su Monticchio. Siete anonimi. E non è una cosa bella. Siete anonimi, ma questo non vi esime dallo sforzo di informarvi meglio e di avere uno sguardo critico ma amorevole nei confronti della città. Un’ultima cosa detta altre volte. io scrivo sul mio blog, che è letto più fuori che a Manfredonia. Ancora nei giorni scorsi mi hanno scritto alcuni che hanno visitato il “duomo” di Segezia di Concezio Petrucci, dopo aver letto l’articolo sul blog, o ancora un signore (straniero) che voleva sapere se i campi dei papaveri si possono ancora vedere. Ieri un architetto (fuori regione) mi chiedeva informazioni su Monticchio che vuole venire a visitare. Un abbraccio e un amichevole saluto a tutti. Paolo Cascavilla.


  • Cesare

    Monticchio è stupendamente disciplinata e pulita. Gli squallidi giudizi sono frutti di un acclarata senso di inferiorità verso i montanari (che sono puliti disciplinati e si fanno rispettare perché hanno carattere). Orgoglioso, assai orgoglioso della buonanima di mio nonno (montana ro)! Orgoglioso dei montanari!


  • Giuseppe

    @Cesare … saudade montanara!? sono 18 km il passo è breve.


  • Sipontino vero

    Sig Cesare se ci tieni tanto a monte te puoi andare. Siete incivili, non bisogna farsi rispettare usando la violenza, Manfredonia era un isola felice prima della vostra presenza. Dopo un po’ di tempo Manfredonia è diventato un far West, non può negarlo. Per quanto riguarda la pulizia venga a vedere in via gallilei.


  • Lettore

    Sig.Cascavilla, non è solo Monticchio ma tutto avviene a casaccio!! Dal turismo all’industria, dalla gestione del governo della città alla pulizia. Tutto alla carlona. Mostruosamente alla carlona.


  • Manfredolandia

    Quest’anno niente cinema allo scoperto ma solo cinema coperti con diluvi universali!!! Aspetto di leggere articoli relativi al tragico presente!


  • Sciuriddu

    Come può un popolo come i montanari e makkuaiul portare civiltà se vengono dalle Grotte,hanno infangato il nome di Manfredonia dove prima c’era onore e rispetto e persone che si facevano valere con l’arte “delle mani”……ora senti dire sui giornali il boss di Manfredonia, il boss di Manfredonia …..a Manfredonia c’erano e ci sono ancora solo uomini d’onore….No pecorai scesi dalle montagne con le pistole in mano.


  • Pasquino

    Orbene !!! Qualcuno che si degna di rispondere!!!! Un caro saluto anche a lei. Dopo i convenevoli enunciamo i fatti. Nessuno le ha addossato tutte le colpe del mondo, compreso la caduta dell’impero romano, ma sono stati fatti begli appunti a cui lei, diplomaticamente, risponde ni. Dice e non dice con zone illuminate e zone d’ombra. Scrive di piani sociali zonali, ma poi ha disposto controlli, secondo legge, per appurare chi riceveva sostegni economici e sulla base di quale diritto??? Anche questo porta consensi, non dico a lei, ma penso abbia ben capito. Una frecciatina agli anonimi, forse perché hanno toccato ed affondato. Da qualsiasi parte vengono le critiche, bisogna accettarle, possono essere anche costruttive. Qualcuno diceva che chi si loda si imbroda. Personalmente mi e’ stato sempre detto che le lodi devono farle gli altri. Enunciare i suoi meriti mi da di ego. Anche durante il periodo del suo assessorato la nave navigava in brutte acque e con un principio di avaria, ma sembra che nessuno si sia reso conto della cattiva navigazione. Saluti


  • Manfredoniano inorridito

    Manfredonia è la vergogna dell’Adriatico e non solo. Basta farsi un giretto per le vie.


  • Cesare

    Tutti ormai conoscono il tout court sipontino..il carattere frivolo superficiale, accondiscente verso il potere, la città e lo specchio dell’animo della sipontinita’ tout court.. Il festival dello squallore e della mediocrità. Onorato del sangue montanaro che scorre nelle mie vene.


  • Nato sugli scogli

    assistenzialismo travailles a noir..ostentazione lusso depravazione.. Debiti…corna…


  • Nato sugli scogli


  • Sipontino vero

    I montanari hanno il coraggio di offendere i Manfredonianiani dopo che li abbiamo accolti come stiamo facendo con i neri. Vergognoso!!!!!!


  • Sipontino vero

    Cesare tu non sai un cavolo di Manfredonia, se non ti piace puoi anche tornartene a monte. Chi vi ha mai cercati ma che siete venuti a fare.


  • Manfredoniano non di parte

    Per Sipontino vero:squallido ,cafone e ignorante che non sei altro……quando i primi montanari sono venuti a Manfredonia a lavorare onestamente e a fare i soldi(perché il montanaro lavora,guadagna e acquista) probabilmente eri ancora nei -…..cosa hai accolto tu,marionetta impupazzata??????Oltre a fare una figuraccia di merda tu ,la stai facendo fare anche ai tantissimi manfrediani che fortunatamente non sono come te.Tu ce l’hai a morte con i montanari perché in precedenza hai avuto qualche problema con loro e ti avranno fatto del male,ma a questo punto mi viene da dire……ben ti stà,perchè sei un’autentica testa di caxxo impernacchiata!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This