Edizione n° 5399

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

VOTO San Severo: proclamati i 24 nuovi consiglieri comunali. I nomi

Sono stati proclamati i 24 nuovi Consiglieri Comunali, in seguito alle verifiche delle operazioni di voto.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
9 Luglio 2024
Politica // San Severo //

SAN SEVERO – Questo pomeriggio, al termine dei lavori dell’Ufficio Centrale Elettorale del Comune di San Severo, presieduto dal Giudice dott.ssa Silvia Salamina, sono stati proclamati i 24 nuovi Consiglieri Comunali, in seguito alle verifiche delle operazioni di voto.

Consiglieri Eletti per le Liste Collegate al Sindaco Lidya Colangelo:
Fratelli d’Italia (5 seggi):

Luciana De Lallo
Massimo Tavaglione
Grazia Casale
Leonardo Lallo
Bruno Savino
Prima San Severo (3 seggi):

Rosario Di Scioscio
Marianna Orlando
Armando Dell’Oglio
Alternativa Civica (3 seggi):

Alessandra Spada
Antonio Franciosi
Anna Mariani
Insieme per San Severo (3 seggi):

Alfredo Ciro Matarante
Pierluigi Marino
Ilaria D’Antuono
La Città che Vorrei (1 seggio):

Alfredo Tardio
Consiglieri Eletti per le Liste Collegate al Candidato Sindaco Angelo Masucci:
N. 1 seggio: Angelo Masucci

Partito Democratico (2 seggi):

Ciro Cataneo
Felice Carrabba
Con San Severo (2 seggi):

Leonardo Irmici
Anna Maria Damone
Senso Civico (1 seggio):

Francesco Sderlenga
Consiglieri Eletti per le Liste Collegate al Candidato Sindaco Rosa Caposiena:
N. 1 seggio: Rosa Caposiena
Consiglieri Eletti per le Liste Collegate al Candidato Sindaco Anna Paola Giuliani:
N. 1 seggio: Anna Paola Giuliani

Giuliani Sindaco (1 seggio): Fernando Ciliberti
L’Ufficio Centrale Elettorale ha concluso i suoi lavori con la proclamazione ufficiale, garantendo così la piena operatività del nuovo Consiglio Comunale di San Severo.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.