Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

“Roba da matti”. Salvini sulla vicenda del bus diretto a Foggia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
9 Agosto 2023
Foggia // Politica Nazionale //
FOGGIA – “Aveva perso la fermata e per scendere dal bus in corsa ha pensato di aggredire l’autista, staccare le chiavi del mezzo dal quadro e costringere così alla fermata. Ma il pullman stava viaggiando sull’autostrada A16 Napoli – Canosa, in direzione Bari e il gesto di un cinquantenne extracomunitario ha messo a serio rischio la sicurezza di 70 passeggeri del bus Air diretto a Foggia.
L’autista, che ha immediatamente allertato le forze dell’ordine, a fari spenti e con il motore che perdeva di potenza, è riuscito a condurre il bus in folle fino all’ingresso della prima area di servizio, l’Irpinia Sud sulla A16 al km 44 direzione Canosa, mettendo in salvo i circa 70 passeggeri che si trovavano a bordo. Sul posto, in pochi minuti, gli agenti della Polizia Stradale che hanno preso in consegna l’uomo. Il bus ha poi ripreso la marcia, raggiungendo Foggia con trenta minuti di ritardo”.

“Roba da matti. Applausi all’autista per il sangue freddo e alla Polizia Stradale per la prontezza d’intervento. Al criminale che ha messo a rischio settanta vite, invece, pena esemplare e senza sconti”.

 

Lo riporta sui social il vicepremier, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e leader della Lega Matteo Salvini.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.