Premiato dai suoi concittadini

Dottore di ricerca a Birmingham, prossima destinazione Londra

Francesco Menduni, giovane di Orta Nova, studia e lavora all’estero dopo la laurea in ingegneria biomedica


Di:

Da Orta Nova a Napoli, università Federico II, e dall’Italia a Birmingham per un dottorato di ricerca in Ingegneria biomedica. Il paese del 5 reali siti ha premiato come “cittadino che dà lustro alla propria terra, e che si è distinto a livello internazionale” Francesco Menduni, 28 anni, al termine della settimana della cultura. Premio “Carolina Pugliese” ricevuto dalla città e dal sindaco Mimmo Lasorsa.

Dopo la laurea Francesco ottiene una borsa di studio per due dottorati, in Spagna e in Inghilterra, si divide fra i due soggiorni con ateneo di riferimento principale in Inghilterra. “Poco prima della laurea ho trascorso tre mesi lì per imparare l’inglese, il resto è venuto dopo, con difficoltà non per i test scritti ma per la lingua parlata ogni giorno. Quando devi farti capire, altrimenti non puoi fare il biglietto per partire, allora ti impegni, il confronto ti fa uscire dalla base delle certezze. L’esperienza all’estero mette alla prova i tuoi limiti e la tua forza”

Attualmente si occupa di seguire studenti in procinto di laurearsi presso l’Aston University, un Ateneo che nel 2016 ha ricevuto il riconoscimento del secondo posto come miglior qualità di insegnamento in tutto il Regno Unito. A settembre si trasferirà a Londra dove lavorerà per la consulenza strategica nel settore farmaceutico. “Questa vocazione internazionale è nata appena sono arrivato a Napoli, incuriosito dalle esperienze di altri studenti e di professori. Il mio obiettivo è quello di tornare in Italia per dare il contributo al paese dal quale provengo”.
Quello che più apprezza di Birminghan è “la città di incontro fra diverse culture, il percorso e le caratteristiche specifiche del dottorato inglese, pieno di responsabilità e di autonomia”. Quello che gli risulta più fastidioso è il collegamento con i voli per il sud, voli diretti solo in estate, “in inverno devo fermarmi e ripartire in più scali”.

Dottore di ricerca a Birmingham, prossima destinazione Londra ultima modifica: 2019-09-09T23:01:01+00:00 da Paola Lucino



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This