Sport

Manfredonia calcio, vanificato con la Scafatese il ‘fattore Miramare’


Di:

Manfredonia calcio (foto Luigi Starace)

Manfredonia calcio (foto Luigi Starace)

Manfredonia – SE avesse vinto, questo pomeriggio al Miramare, il Manfredonia calcio avrebbe forse ricevuto qualcosa in più, rispetto a quanto prodotto nel corso della gara disputata in casa contro i campani, e diretti avversari nella corsa alla salvezza, della Scafatese. Dopo una fase iniziale nel corso della quale le squadre sono sembrate quasi in stand-by, sono stati gli ospiti a passare per primi in vantaggio. Il Donia, come successo spesso in altre gare, ha dato prova di scarsa incisività in attacco, tanto da rischiare addirittura di subire il raddoppio sul finire della prima fazione di gioco (ottima tra gli ospiti la prova di Sifonetti); nel secondo tempo, l’ottima prova personale di Arigò e Carrieri, autore del goal del meritato pareggio, ha permesso ai padroni di casa di recuperare le sorti della gara. Un pareggio che permette, in ogni modo, al Donia di allungare in classifica: una classifica che vede ora i sipontini in 13^ posizione nella graduatoria relativa alla Seconda divisione di Lega Pro (sestultima posizione) con 22 punti in 19 gare, 5 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte, con 16 reti fatte e 21 subite. Stessi punti e posizioni anche per la Scafatese. Una vittoria, quella mancata nella gara di questo pomeriggio contro la Scafatese, che il Donia aveva pertanto il dovere di conseguire, anche in previsione della prossima gara, forse proibitiva, in terra calabra con il Catanzaro.

LA CRONACA – NELLE prime battute di gioco della gara, le squadre in campo al Miramare hanno avanzato il baricentro della propria manovra d’attacco con timidi tentativi di azioni corali.Al 4′ De Girolamo dalla sinistra calcia verso la porta del portiere sipontino Marruocco, con palla di poco sopra la traversa Al 7′ contropiede della Scafatese, con tiro di Sifonetti respinto dalla difesa; ancora Sifonetti al 12′ con respinta della difesa sipontina in angolo. Abbastanza meritatamente, la Scafatese passa in vantaggio al 14^: scambio in area tra Matinella e Sifonetti con cross al centro di quest’ultimo, raccolto, in modo vincente, da Ramaglia. Bella azione di Arigò al 27^, con tiro da fuori area di poco a lato. Ancora protagonista Arigò con una palla in area colpita in semirovesciata al 30^, facile preda del portiere ospite. Ancora Donia: al 31′ punizione di Pirrone dal limite con Carrieri che sfiora di testa. Gli attaccanti sipontini sono spesso anticipati nelle loro azioni di gioco d’accatto. Sullo scadere del tempo è però la Scafatese ad andare vicino alla segnatura con una punizione dal limite dell’area di Sifonetti. Il Donia potrebbe pareggiare al 45: Luppi, dopo un’azione personale, è bravo a tirare verso la porta degli ospiti, ma senza fortuna. Ad inizio ripresa, per il Donia esce Napoli per Giglio e Vitiello per Moro. Donia finalmente al pareggio al 3^punizione di Pirrone con Carrieri che colpisce a rete di testa. Al 5^ Miale atterra Carrieri al limite dell’area e viene ammonito. E’ sempre Carrieri, autore di una buona partita, a rendersi pericoloso, con un tiro su palla crossata, da una punizione, da Arigò. Arigò bravo al 9^ con un tiro-cross che sfiora la traversa. Al 10^ ammonito il portiere sipontino Marruocco. Al 22^ ottima azione di Napolitano con De Felice che salva in angolo. Due sostituzioni per la Scafatese: Nunziata per Avallone e Pepe per Ammirati. Vicinissimo al goal per i padroni di casa Giglio, con un tiro che sfiora la traversa. Al 34^ cambio per il Donia: esce Luppi per Di Toro; Di Toro che sarà ammonito al 39^ , come Colella due minuti dopo. Quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro dell’incontro Amerigo Aloisi di Avezzano ma con il risultato che è rimasto bloccato sul punteggio di parità.

Spettatori: 1016 per un incasso pari a 8032,70 euro.

Manfredonia calcio, vanificato con la Scafatese il ‘fattore Miramare’ ultima modifica: 2010-01-10T19:40:28+00:00 da Pasquale Gargano



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This