Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

CORRUZIONE Bari, le coperture di Cataldo: “Ha costruito il suo potere con il sostegno di Emiliano”

"A Triggiano vinciamo noi grazie alla lista Con del governatore"

LEGGI ANCHE //  Corruzione elettorale a Bari, cominciati interrogatori di Cataldo e Donatelli
AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
10 Aprile 2024
Attualità // Prima pagina //

BARI – Da ideatore e promotore del gruppo politico Sud al centro, uno dei pezzi centrali della coalizione di centrosinistra che regge la Regione, il Comune di Bari e decine di altre amministrazioni locali, Alessandro Cataldo si ritrova accusato di essere promotore ed organizzatore dell’associazione a delinquere che avrebbe comprato voti per sostenere l’ascesa dell’ex moglie Anita Maurodinoia, eletta con valanghe di preferenze prima a Bari (6.600 voti) e poi in Consiglio regionale (22mila).

Il sistema che lo ha portato ai domiciliari giovedì scorso, secondo i pm Claudio Pinto e Savina Toscani con l’aggiunto Alessio Coccioli, si basa su un intreccio complesso tra favori e interessi: il controllo del consenso elettorale gli porta nomine, le nomine gli portano potere, il potere gli porta altro consenso.

open

Ottenuto in prima battuta, dice l’accusa, acquistando voti ma anche elargendo titoli di studio e posti da tutor nell’università privata Pegaso di cui Cataldo è rappresentante per Bari. Ma nelle 10mila pagine di atti depositate dalla Procura c’è anche qualcosa di più: c’è il rapporto personale costruito negli anni con il presidente Michele Emiliano.

«La predominante figura politica di “Sandro” – scrivono i carabinieri in una informativa depositata nel corso delle indagini- rinviene altresì dall’ampio sostegno e dalla fiducia che il governatore Emiliano gli riserva, intrattenendo i due un durevole rapporto di amicizia e collaborazione reciproca.

Il Cataldo, come già detto, intrattiene contatti e rapporti di amicizia con esponenti politici locali, quali sindaci ed assessori, regionali ed anche parlamentari, con i quali si confronta circa la situazione politica attuale e le prospettive future, dispensando in molte occasioni consigli, fornendo il proprio sostegno ed intervenendo – anche a muso duro – su soggetti che non si attengono all’indirizzo politico prestabilito».

Fonte: ilfattoquotidiano

Chi indaga parla di «un “sistema”, ben strutturato ed efficace» costruito da Cataldo, volto a perseguire voti, attingendoli sia dal loro bacino elettorale – costituito con l’utilizzo dei corsi organizzati dai vari enti di formazioni e dalla stessa Università telematica Pegaso – e, verosimilmente, anche in maniera illecita». Ad esempio regalando lauree, intervenendo sui tutor affinché sostengano gli esami in vece degli studenti, o affidando incarichi a pagamento in Università a persone a lui vicine. Ma torniamo alla politica.

Nell’estate 2021, mentre sono in corso le trattative per le elezioni comunali di Triggiano, nelle intercettazioni disposte dalla Procura finiscono le telefonate tra Sandrino e il sindaco uscente Antonio Donatelli.

Fonti verificate: GAZZETTADELMEZZOGIORNO //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.