Attualità
Essere sprovvisti di un biglietto da visita significa perdere la possibilità di rimanere in contatto con potenziali clienti

4 regole per un biglietto da visita efficace

I biglietti da visita possono essere stampati sia fronte retro che solo su una facciata


Di:

I biglietti da visita sono degli strumenti di comunicazione fondamentali, non solo per le aziende ma anche e soprattutto per i liberi professionisti e per coloro che svolgono un’attività commerciale. Essere sprovvisti di un biglietto da visita significa perdere la possibilità di rimanere in contatto con potenziali clienti e nel contempo dare l’impressione di non essere molto seri. Ormai sono moltissime le persone che per motivi di lavoro non potrebbero mai uscire senza i propri biglietti da visita. Tuttavia, anche se si tratta di strumenti di comunicazione molto semplici e intuitivi, anche questi devono essere realizzati in un certo modo. Proprio perché diffusissimi, i biglietti da visita devono sempre di più rispondere ad esigenze di originalità e unicità. Dobbiamo saper distinguerci dagli altri competitor e per farlo abbiamo bisogno di lasciare il segno nei potenziali clienti. Ecco perché il biglietto da visita deve essere fatto bene.
Oggi vediamo 4 regole per realizzare dei biglietti da visita perfetti, esteticamente gradevoli ma soprattutto efficaci.

1. Le informazioni di base e qualcosa in più

Come ormai sappiamo tutti, il biglietto da visita deve contenere le informazioni di contatto base ossia: nome e cognome, indirizzo, numero di telefono, e-mail e sito web. Questi sono tutti elementi che non possono proprio mancare in qualsiasi biglietto da visita di tutto rispetto. Oltre a questo, però, possiamo aggiungere nel nostro biglietto anche il QR code: si può realizzare anche online in modo gratuito ed è sicuramente un qualcosa in più. Inserire il QR code nel biglietto da visita ci permette di dare un’immagine più aggiornata e innovativa di noi e della nostra professione.

2. Il colore: un aspetto da valutare bene

Sicuramente un biglietto da visita colorato può essere più originale e spiccare in confronto agli altri, che generalmente sono realizzati su sfondo bianco semplice. Tuttavia, questo è un aspetto che bisogna valutare con una certa attenzione. Sarebbe sempre meglio evitare dei colori eccessivamente scuri, perché nel caso di biglietti da visita economici potrebbero rovinarsi prima. Meglio quindi optare per tonalità chiare o per una fantasia particolare che però non sia eccessivamente accesa. In alternativa, si possono scegliere tipologie di carta adatte ad effetti particolari e di grande impatto come il Luxecore.

3. Quale formato scegliere?

Anche se alcuni preferiscono personalizzare il formato dei biglietti da visita, su questo conviene sempre non allontanarsi troppo dal classico. Le dimensioni devono rimanere contenute e quelle più efficaci rimangono 85 x 55 oppure 90 x 50 mm. Se più piccoli di così, i biglietti da visita potrebbero risultare illeggibili mentre più grandi potrebbero essere scomodi da inserire nel portafogli.

4. Immagine originale

I biglietti da visita possono essere stampati sia fronte retro che solo su una facciata. Ammesso che il logo deve sempre essere presente nella parte frontale, converrebbe sfruttare il retro per inserire un’immagine accattivante. Qui possiamo esprimere tutta la nostra originalità e personalità, cercando di suscitare una certa curiosità nel potenziale cliente. Un’immagine o una fotografia accattivante potrebbe fare la differenza e distinguere il nostro biglietto da visita da tutti gli altri.

4 regole per un biglietto da visita efficace ultima modifica: 2018-05-10T18:12:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This