CapitanataCronaca

31 cani morti nel Foggiano, Gentile: questi gli interventi


Di:

Emergenza randagismo in Puglia (st)

Foggia – “LAcronaca ci restituisce, ancora una volta, una pagina di barbarie consumata nei confronti dei cani randagi nella nostra regione. Solo nella provincia di Foggia, tra San Marco in Lamis e Cerignola, sono state ritrovate le carcasse di 31 cani”. “Non accettiamo – prosegue – che la Puglia continui ad essere tra le regioni italiane quella che appare più disattenta ai temi della lotta al randagismo e della tutela degli animali”, afferma l’ assessore Elena Gentile commentando il caso di cronaca ma anche rispondendo alle sollecitazioni che arrivano dal mondo delle associazioni ambientaliste.

“La Regione farà la sua parte, se sarà necessario, modificherà le sue norme rendendo ancora più stringenti gli obblighi istituzionali impegnando le aziende sanitarie locali con i rispettivi servizi veterinari. Per il prossimo lunedì 17 promuoverò un tavolo istituzionale, invitando l’ Anci per concertare le più incisive iniziative per affrontare l’ emergenza”. “La Puglia dei diritti – conclude – non può più far finta che il problema non esista. Solleciteremo ogni livello istituzionale, compresa la scuola di ogni ordine e grado perché promuova un percorso di informazione e di sensibilizzazione. Evidentemente i provvedimenti adottati in questi anni non sono stati sufficienti ad sradicare la barbarie di cui molti cittadini si fanno protagonisti: proveremo a fare di più e meglio per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, per rendere ancora più ospitale la nostra regione nel rispetto dei diritto di cura e di attenzione per il mondo animale”.

Redazione Stato

31 cani morti nel Foggiano, Gentile: questi gli interventi ultima modifica: 2013-06-10T17:09:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Respighi

    L’atto più orrendo e balordo che si possa assistere l’alta inciviltà di un gesto d’inferno contro esseri viventi, in questo caso i cani sempre preda ultimamente di vittime di stragi, là parola più semplice che mi viene siamo circondati da veri malfattori di una vita oramai allo sbando selvaggio me lo chiamano progresso ma di che , inferi vestiti da esseri umani punto


  • dhana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This