Politica

Comunali, a Roma vince Marino, centrosinistra avanti


Di:

Marino/Alemanno (terzobinario@)

ROMA (Reuters) – Il centrosinistra è in testa nella seconda tornata delle elezioni comunali, secondo i risultati finora scrutinati, a partire da Roma, dove il sindaco uscente del centrodestra, Gianni Alemanno, ha già chiamato lo sfidante Ignazio Marino per congratularsi. Con 2087 sezioni scrutinate su 2.600, Marino è al 64%, Alemanno al 36%, dice il sito web del Campidoglio.

“Ho appena telefonato a Ignazio Marino facendogli le mie congratulazioni”, ha detto Alemanno nel corso di una conferenza stampa in diretta tv con accanto la moglie Isabella Rauti, che proprio oggi è stata nominata consigliere del ministro dell’Interno Angelino Alfano sulla questione del cosiddetto femminicidio”.

Molto bassa l’affluenza al voto in tutti i Comuni. Secondo il sito web del Quirinale hanno votato il 52,48% degli elettori, rispetto al 65,47% del primo turno, che già aveva rappresentato un record negativo. Ma manca ancora il dato di Roma, che potrebbe far diminuire sensibilmente la percentuale.

A Brescia, con 205 sezioni scrutinate su 206, il candidato del centrosinistra Emilio Del Bono è al 56,55%, contro il 43,45% del sindaco uscente di centrodestra Adriano Paroli, che era stato sostenuto personalmente dall’ex premier e leader del Pdl Silvio Berlusconi.

A Lodi, città commissariata da gennaio ma in precedenza governata dal Pd, il candidato del centrosinistra Simone Uggetti è al 53,55%, la sfidante del centrodestra Giuliana Cominetti al 46,45%, quando manca una sola sezione a fine scrutinio.

A Treviso (74 sezioni su 77) Gianni Manildo, del centrosinistra, si avvia verso una clamorosa vittoria con il 55,66% contro il 44,34% dello storico sindaco leghista Giancarlo Gentilini.

A Siena (45 sezioni su 50) l’unico dato sul filo di quelli delle grandi città, con il candidato del centrosinistra Bruno Valentini al 51,95% contro il 48,05% del candidato del centrodestra Eugenio Neri. Nella città toscana il voto ha un valenza particolare, dopo lo scandalo del Monte dei Paschi di Siena, la cui governance è stata per decenni legata alle amministrazioni di sinistra e centrosinistra del territorio.

Ad Ancona, con 88 sezioni già scrutinate su 100, la candidata del centrosinistra Valeria Mancinelli è al 63,01%, contro il 36,99% dello sfidante di centrodestra Italo D’Angelo. Il Comune era commissariato, ma fino al gennaio scorso era stato governato dal Pd.

Introna sul successo del centrosinistra ai ballottaggi. Sui risultati elettorali del secondo turno, una dichiarazione di Onofrio Introna. “Il centrosinistra avanza e vince ai ballottaggi, eleggendo i nuovi sindaci a Barletta, come ad Acquaviva, Corato, Molfetta, Modugno, Noci e come a Roma e in quasi tutti i comuni italiani, dove si è votato domenica 9 e lunedì 10 giugno. Questo vuol dire che anche dove non ci sono stati accordi, l’apparentamento lo fanno gli elettori, con il loro consenso che si indirizza verso i candidati democratici e chi dimostra di credere in una società equa, giusta e fondata sui valori del lavoro.

Dal corpo elettorale, in questo turno, è partito un segnale chiaro: tra i cittadini sta tornando la fiducia verso chi li possa rappresentare senza sottrarsi alle responsabilità. E si levano anche un monito e una richiesta inequivoca alle forze progressiste e riformiste di trovare l’unità sugli intenti, sui programmi e sulle azioni. Questo è il dato: i cittadini italiani chiedono di essere ben governati nel momento più drammatico della crisi e si affidano al centrosinistra, perché si impegni unito e vincente a guidare i Comuni, le Regioni, il Paese”. Con un caloroso “Buon Lavoro”, saluto i neo eletti sindaci Cascella, Carlucci, Bucci, Magrone, Natalicchio e Nisi, che con Ignazio Marino da Roma sapranno mettersi subito in azione per operare nell’interesse delle rispettive comunità”.

Redazione Stato

Comunali, a Roma vince Marino, centrosinistra avanti ultima modifica: 2013-06-10T16:18:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This