Manfredonia

Manfredonia, ma è sempre colpa dei vigili urbani?


Di:

Operatori Polizia municipale Manfredonia, controlli notturni (archivio - statoquotidiano2@13)

Manfredonia – MA è sempre colpa dei Vigili Urbani se a Manfredonia avvengono atti incivili, con un moto comune a volte frenetico e privo di regole. Non esistono le ordinarie e numeriche tavole o cosiddette targhe da verbalizzare, spesso si gira la testa, a volte per non compromettere il proprio sistema personale, vivere del chiudere gli occhi, rinunciare ad un civile contrattare il proprio dare e avere, si vive di virgole con le macchine sempre in divieti di soste al naso dei passanti.

E senza regole, noi ce ne freghiamo delle regole, ci fanno ridere le multe, poco rispetto per la Guardia Municipale, viviamo senza timore, con parole sputate fuori come un vero e proprio sincronizzatore di ritmo alle subacquee, superflue circostanze provvisorie è di questo che siamo fatti.

La parola per vivere in un territorio comune mortale del benestare, si chiama vita di regole – L’ordine costante della consuetudine e di sentirsi cittadino per il cittadino.

Ricordo la cosa più triste è l’ostacolo dei benpensanti e illustri meritevoli furboni che hanno sempre le idee di fregare il prossimo.

Tornando alla città, purtroppo i problemi sono molteplici, non bisogna fermarsi esclusivamente alle Guardie di Paese, che spesso come qualcuno sostiene sono poco presenti, nel senso buono della parola. Il Vigile è un lavoro come tanti altri fatti di impegni e responsabilità. Il problema nasce innanzitutto dal rispetto delle regole, la ragione per coprirsi di logiche, come una casa si ricopre di tegole, come il vento fiorisce ogni stagione, come l’aria che respiriamo si ossigena di un nuovo odore, dove le nuvole ci coprono il mare,dove l’estate che è quasi in arrivo e certe sostanze abbandonate, per le strade iniziano a dare un cattivo odore maleodorante.

(A cura di Claudio Castriotta, poeta e cantautore)

Manfredonia, ma è sempre colpa dei vigili urbani? ultima modifica: 2013-06-10T18:02:03+00:00 da Claudio Castriotta



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • giiuanumunicip

    I Guard, i Vigili Urbani, la Polizia Municipale, la Polizia Locale, Corpo dei VV.UU….. si possono chiamare in tanti modi e maniere.. ma poi….


  • keoma

    sign. claudio castriotta (poeta e cantautore), praticamente lei ci sta dicendo che il vigile urbano quello che deve fare è prendersi lo stipendio a fine mese senza fare nulla? io dico che se hanno queste paure, questa professione non la possono svolgere. Quello che sanno fare bene è ——–


  • max

    L’inciviltà nasce dalle persone. Quando poi si comincia ad avere regole e c’è chi le fa rispettare duramente gli incivili si rifugiano dietro parole e gesti che colpevolizzano l’altro e non se stesso. Il paese è fatto per il 99,99% di persone, quindi se a Manfredonia è in questo stato di chi è la colpa? Matematico!


  • Lucio

    In questo paese non si vuole vivere di regole perché ritiene nel proprio comodo che il problema è sempre l’altro quindi si deve fare di tutto anche se ammetto che è difficile punire i senza regole che crescono ogni giorno come veri protagonisti di una città scomoda oramai la nostra.


  • francesco

    Ancora ai senza regole? Ma dove vivete? Questo è il far west! Questo è il paese degli innominati come nel romanzo manzoniano! Si a Mf sappiamo far d meglio. Di innominati ce ne sono diversi ma facciamo finta che la colpa è di 4 cafoni incivili e stiamo attenti alla pagliuzza ma non vogliamo vedere le travi! Svegliatevi!


  • Franco

    Ma che c… esistono a fare i VVUU se non fanno le contravvenzioni?


  • angelo

    Ma che dici? Facci capire qualcosa (a noi poveri mortali), scendi sulla terra.


  • diffidente

    A cadenza trimestrale, il poeta si erge a paladino di questa categoria, ci saranno delle ragioni a noi sconosciute per questa difesa donchisciottesca. La popolazione di manfredonia è colpevole in pieno per la sua inciviltà che parte dai più giovani confortati dal menefreghismo delle persone cosidette mature, ma i vigili hanno molte colpe per non avere il rispetto delle persone. Quando si è forte con i deboli e ”molto deboli” con i cosidetti forti, quando rispondono in ”modo educato” alle richieste della gente e quando (sarebbero,ndr) loro a dare il cattivo esempio (ipotetici parcheggi,ndr) la gente è legittimata a fare di più.


  • W la Rai

    Ma sei abbiamo messi i paletti nelle traverse del corso per non fare parcheggiare… E poi si lasciano le macchine lo stesso.
    Si è’ —-dei fondi europei per fare le piste ciclabili a siponto, e tutto sono tranne che piste ciclabili.
    Si fanno ordinanze per vietare l’utilizzo del suolo pubblico alle bancarelle dei commercianti e via della croce e’ piena di restringimenti, per la frutta messa in strada.
    la doppia fila e’ una regola in via della croce e in via Gargano .
    La via che porta ai nuovi comparti, può essere proposta come pista di atterraggio e decollo, viste le macchine che vi sfrecciano.
    Continuo?
    E tutto questo si può fare perché siamo noi incivili e non ci sono le forze d’ordine prestaste al controllo.


  • mary

    Stavolta non sono d’accordo con il sig. Claudio. E’ vero le regole dovrebbero essere seguite, ma è anche vero che i “tutori dell’ordine” esistono per farle rispettare in caso di inosservanza. MA se i vigili non vigilano, chi ha sbagliato una volta, vedendo che l’ha fatta franca, lo farà un’altra e un’altra ancora. Quindi se si continua a spadroneggiare è ANCHE colpa dei vigili urbani.


  • giiuanumunicip


  • keoma

    cara redazione, mi è stata censurata l’ultima frase del mio intervento, non era offensiva, ma soltanto un dato di fatto noto agli occhi di tutti.


  • Redazione

    Buongiorno Keoma, potrebbe rispostarla e la rivalutiamo? La ringraziamo; vi ricordiamo che cerchiamo di evitare possibili configurazioni del reato di diffamazione; grazie a voi; Red.Stato


  • keoma

    grazie per la risposta, ma le cose o si dicono o si tace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This