Edizione n° 5399

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

INTERNALIZZAZIONE Rsa Troia e San Nicandro, De Leonardis (FdI): “Con l’internalizzazione lavoratori a rischio. Da Emiliano e Nigri nessuna risposta”

“Con l’internalizzazione del servizio concernente le Rsa di Troia e San Nicandro sarebbero a rischio gli attuali lavoratori delle due strutture”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
10 Luglio 2024
Cronaca // Foggia //

“Con l’internalizzazione del servizio concernente le Rsa di Troia e San Nicandro sarebbero a rischio gli attuali lavoratori delle due strutture”. Lo afferma il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giannicola De Leonardis, che spiega: “Non giovano affatto le incertezze di Emiliano e del Dipartimento Salute della Regione Puglia, che ha delegato all’Asl di Foggia il prospettare se sia più vantaggioso internalizzare oppure percorrere la strada della gara per un nuovo affidamento a privati. Perché, nel frattempo, le problematiche che stanno vivendo pazienti, familiari e lavoratori delle due strutture restano invariate. Nel caso di intrenalizzazione, bisognerebbe passare certamente attraverso un concorso pubblico ed è di tutta evidenza che non sarebbero salvaguardati gli attuali lavoratori. Nessuna risposta, nel frattempo, rispetto alla problematica dell’aumento delle tariffe che gravano sui familiari dei pazienti ricoverati nelle due strutture, così come rispetto alla sofferenza del personale che sconta il fatto che il gestore, rispetto a un contratto stipulato molto tempo fa, riceve meno risorse per l’espletamento dei servizi. Di tutta evidenza – conclude De Leonardis – che la stasi di Emiliano, in attesa che venga nominato il nuovo assessore alla Sanità, e del direttore generale di Asl Foggia, Nigri, assente all’audizione che si è svolta in Prima Commissione sul tema, genera perdita di tempo prezioso, da mesi, a danno dei lavoratori e dei pazienti delle Rsa di Troia e San Nicandro”.

3 commenti su "Rsa Troia e San Nicandro, De Leonardis (FdI): “Con l’internalizzazione lavoratori a rischio. Da Emiliano e Nigri nessuna risposta”"

  1. Babbión. La risposta te la deve dare il vostro monistro della sanità. Babbión, calascióne

  2. Emiliano e Nigri?
    Non credo abbiano alcun interesse per la sorte dei lavoratori, per la sofferenza dei familiari e dei poveri assistiti.
    Sono interessati solo al potere e alla conservazione della loro specie.
    Nigri lo conosco molto bene … Non risponde neanche a De Leonardis? È un comportamento ben strutturato degli accoliti di sinistra che si muovono in branco, obbedendo come soldatini decerebrati senza farsi scrupolo delle conseguenze delle loro azioni,
    agli ordini delle gerarchie dei loro spregiudicati ‘cacicchi”.
    Sospetto, a mio modesto parere, è anche il finto e tardivo risveglio dei figli d’arte di destra che sono (stati) spettatori passivi e hanno lasciano fare.
    Cordialmente,
    Una mobbizzata per aver svolto adeguatamente la sua professione presso una struttura della ASL, diretta da Nigri.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.