Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Giorgia Meloni in vacanza in Puglia. Probabile pranzo con Checco Zalone

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
10 Agosto 2023
Cronaca // Politica Nazionale //

FOGGIA – Giorgia Meloni va in vacanza. E trascorrerà i pochi giorni di ferie dalla presidenza del Consiglio in Valle d’Itria. Tra Cisternino e Savelletri, come accade da due anni a questa parte. Repubblica racconta oggi il programma di Ferragosto della premier: questa è la prima estate con i protocolli di sicurezza di Palazzo Chigi. Ma non passerà le sue vacanze a Borgo Egnazia.

 

Ovvero il resort di Madonna a 5 mila euro a notte.

 

Perché è troppo costoso, spiega il quotidiano. «Ci assalirebbero: vi ricordate cosa è successo con Conte quando hanno pubblicato le sue foto a Cortina?», avrebbe confessato a un suo amico. Per questo sarà una vacanza low profile. E sceglierà forse una masseria della famiglia Melpignano. Che ha aperto le porte ai grandi in zona.

 

Fonte: open

Incontro con Checco Zalone?

La premier sarà anche lontana dagli stabilimenti che costano 100 euro al giorno. Quelli che dicono di puntare sul turismo dei vip e non su quello di massa. Trascorrerà il tempo con la famiglia e gli amici pugliesi di sempre. Tra cui il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato. E Pippo L’Abbate, imprenditore di Polignano e titolare della Sop, impresa di export ortofrutticolo. Magari ci sarà un altro pranzo con Checco Zalone. I due si sono già incrociati all’epoca.

La storia la raccontò lo stesso comico: «Un’estate ero in vacanza in Puglia con gli amici delle mie figlie, tutti fascistoni. Quindi tutti fan suoi.

 

Anche lei era in vacanza lì vicino. E mi mandò un Whatsapp chiedendo di incontrarmi». Lui di solito non si incontra con i politici: «Però non volevo deludere i miei amici. Pensai a un caffè in gran segreto, ma loro si ribellarono: “La devi invitare a pranzo a Giorgia”. Così le ho mandato questo messaggio Whatsapp: «Abbiamo affittato un villino anni 80 (condonato). Ci sono panzerotti, riso patate e cozze, parmigiana, latticini. Hai allergie o intolleranze oltre quelle che conosciamo?“». Lo riporta Open.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.