Politica

Foggia, gradimento per Pepe e Mongelli ? Per Ipr Marketing “in aumento”


Di:

BilancioComuneFoggia-Mongelli (immagine di N.Saracino)

BilancioComuneFoggia-Mongelli (immagine di N.Saracino)

Foggia -POSIZIONE numero 76 in graduatoria, in coabitazione con le provincie di Teramo, Milano, Cremona, Belluno, Genova, Barletta-Andria-Trani, Venezia, Frosinone, Taranto, Potenza, Savona, Pesaro-Urbino, Fermo, Rovigo, Carbonia-Iglesias e Massa Carrara: sono i dati relativi alla classifica della Ipr Marketing per il Sole 24 ore in merito al consenso percentuale ottenuto nel 2009 dai presidenti delle province in Italia, a confronto con quello registrato il giorno dell’elezione e nella precedente edizione del Governance Poll (nella graduatoria la Provincia di Aosta non esiste come istituzione, a Bolzano non c’è una elezione diretta del presidente della Provincia, per il consenso giorno elezione è riportato il dato elettorale del primo turno o del ballottaggio a seconda dei casi; inoltre la provincia di Caserta non è stata testata nel 2009 in quanto commissariata). Spicca nella graduatoria il rendimento del presidente della provincia de L’Aquila Stefania Pezzopane della giunta di centrosinistra, eletta nel 2004, con un indice di riferimento pari a 70 punti per il G.P., mentre il consenso il giorno delle elezioni era pari a 59,6 G.P. Aumento di 10,4 punti, per Pezzopane, rispetto ai 46 GP del 2008. Foggia precede in classifca le province di Bari e Lecce. Per il presidente della giunta di centrodestra Antonio Pepe, eletto nel 2008, 52 punti di GP nel 2009, mentre il giorno delle elezioni erano stati 54: meno 2 punti percentuali dunque rispetto al 2008.

.

Per i governatori: solo Giancarlo Galan del Veneto, centrodestra, spicca con un Gp del 2009 pari a 56, rispetto al 58 del 2008, con una differenza di 5,4 Gp rispetto al giorno delle elezioni, mentre il consenso il giorno delle elezioni era stato pari a 50,6 Gp. Per Nichi Vendola, centrosinistra della Puglia: 47 Gp nel 2009, 49 Gp nel 2008, -2,8 Gp nella differenza con il giorno delle elezioni, 49,8 il consenso il giorno delle elezioni.

.

Per i primi cittadini: spicca il sindaco di Verona Flavio Tosi, del centrodestra, eletto nel 2007, con 70 Gp nel 2009, pari a 60,7 il Gp il giorno delle elezioni, 9,3 la differenza, pari a 75 Gp il consenso nel 2008 (per il consenso giorno elezione, nella classifica della Ipr marketing, è riportato il dato elettorale del primo turno o del ballottaggio a seconda de casi). Spicca anche il consenso del sindaco di Firenze Matteo Renzi, del centrosinistra, 63 Gp, 59,9 il giorno delle elezioni, e del sindaco di Barletta Nicola Maffei (Cs) eletto nel 2006, con un Gp pari a 62 nel 2009, 70,9 il consenso il giorno delle elezioni, -8,9 la differenza. Per Bari: Michele Emiliano, cs, eletto nel 2009: 58 Gp nel 2009, 59,8 il consenso il giorno elezione, differenza pari a -1,8, 54 Gp nel 2008. Per Foggia: il sindaco Giovanni Battista Mongelli uno 0,6% guadagnato rispetto al risultato elettorale: dal 53,4 di giugno al 54 di dicembre 2009.

.

LE DICHIARAZIONI DI MONGELLI E PEPE: IL risultato di ‘Governance poll’, sondaggio di IPR Marketing sul gradimento dei cittadini foggiani verso il sindaco, “conferma la sensazione che mi accompagna quando incontro la gente: l’Amministrazione ha saputo guadagnarsi stima e fiducia”. E’ il commento di Gianni Mongelli, primo cittadino di Foggia, il quale non nasconde “un pizzico di orgoglio” “I cittadini percepiscono e comprendono il non facile lavoro che si sta svolgendo a Palazzo di Città – continua Mongelli – Senza enfatizzare eccessivamente il valore del sondaggio, credo che i nostri concittadini abbiano compreso gli sforzi che stiamo compiendo e l’impegno con cui stiamo operando per migliorare la qualità del governo e, di conseguenza, la qualità della loro vita. Inoltre, ritengo sia particolarmente apprezzata la disponibilità al dialog o responsabile sui temi del governo e, perché no, la valorizzazione del profilo umano nelle relazioni tra i cittadini e gli amministratori. Come ho avuto occasione di affermare presentando il report sui primi 6 mesi di attività – conclude Gianni Mongelli – noi siamo impegnati seriamente ad amministrare la città ed i foggiani percepiscono la vitalità di un governo cittadino animato da idee programmatiche chiare e deciso a trasformarle in atti concreti per il benessere della comunità”.

.

PEPE – «I risultati dell’indagine pubblicata dal quotidiano economico “Il Sole 24Ore” confermano la bontà del lavoro svolto in questa prima parte del nostro mandato amministrativo e sono per noi motivo di soddisfazione. La classifica relativa ai livelli di consenso del presidenti di Provincia italiani, infatti, ci colloca tra le prime amministrazioni della Puglia». Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, commenta la classifica pubblicata dal quotidiano economico “Il Sole 24 Ore” relativamente al livello di consenso dei presidenti di Provincia in Italia. «Pur  nella fisiologica dinamica cui sono sottoposti i governi locali dopo i primi due anni di amministrazione – afferma il presidente della Provincia – il dato politicamente più rilevante è il 52 per cento del consenso che i cittadini della Capitanata continuano ad avere nella Provincia di Foggia e nell’azione portata avanti per risolvere i problemi del territorio e per migliorare la condizione socio-economica della nostra provincia». «Il legame con la nostra comunità continua dunque ad essere forte – aggiunge Antonio Pepe – e siamo certi che quando i risultati della vasta attività di programmazione che abbiamo messo in campo in questi primi due anni saranno più evidenti anche il gradimento aumenterà in maniera significativa».

Foggia, gradimento per Pepe e Mongelli ? Per Ipr Marketing “in aumento” ultima modifica: 2010-01-11T16:14:45+00:00 da Agostino del Vecchio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This