Capitanata

Caduta calcinacci al Poerio. “Ma l’edificio non ha problemi strutturali”


Di:

Foggia, il crollo al Poerio (Im. Uds Foggia)

Foggia – GLI assessori provinciali alle Politiche Educative, Billa Consiglio, e ai Lavori Pubblici, Domenico Farina, hanno effettuato questa mattina un sopralluogo tecnico, accompagnati dal dirigente della Provincia, Emanuele Bux, presso l’istituto “Poerio” di Foggia per verificare le condizioni della struttura dopo la caduta di alcuni calcinacci avvenuta lunedì scorso.

Il sopralluogo è stato concordato all’esito dell’incontro che i due assessori provinciali hanno tenuto a Palazzo Dogana con una delegazione di studenti della scuola, coadiuvati da due rappresentanti della Consulta Provinciale degli Studenti e due rappresentanti d’istituto. «Abbiamo accolto con solerzia l’appello che ci è stato rivolto dagli studenti – commenta l’assessore Consiglio – che abbiamo incontrato in un clima cordiale e sereno, a dimostrazione dello spirito di collaborazione che anima tanto l’Amministrazione provinciale quanto le rappresentanze studentesche dell’istituto».

Il sopralluogo nelle aule dell’edificio ha permesso di escludere che all’origine del crollo dei calcinacci vi siano problemi di ordine strutturale, rendendo tuttavia opportuna un’azione di verifica capillare dell’intero plesso. «La situazione è sotto controllo sin dalla mattina di ieri – spiega l’assessore Farina – quando la Provincia ha inviato al “Poerio”, dopo la segnalazione telefonica ricevuta dalla scuola, una ditta che ha immediatamente cominciato i lavori all’interno dell’aula interessata dai crolli. Ovviamente adesso occorre provvedere ad una ispezione più dettagliata, che è cominciata stamani e che proseguirà nei prossimi giorni». Secondo il giudizio degli ingegneri e dei geometri dell’Ufficio Tecnico dell’Ente di Palazzo Dogana, infatti, serviranno almeno due giornate per completare le verifiche, giudicate incompatibili con la presenza di persone all’interno della struttura scolastica. Spetterà adesso al dirigente scolastico, Felice Infante, disporre eventualmente la chiusura dell’istituto.

«La rapidità della segnalazione ci ha consentito di intervenire praticamente in tempo reale, come hanno potuto constatare gli stessi studenti questa mattina – sottolinea l’assessore provinciale alle Politiche Educative – Adesso la nostra attenzione si concentrerà sull’attività di ispezione e di verifica dettagliata delle condizioni delle altre aule, che comunque al momento non sembrano presentare particolari problemi». «Il nostro impegno sarà orientato, come sempre, a garantire il massimo della sicurezza all’interno degli istituti scolastici del territorio – conclude l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici – Da questo punto di vista va evidenziato, proprio per fugare eventuali dubbi o timori, che l’istituto “Poerio” rientra tra quelli che sono interessati dalle indagini sul rischio di vulnerabilità sismica disposti e finanziati dalla Protezione Civile».


Redazione Stato@riproduzione riservata

Caduta calcinacci al Poerio. “Ma l’edificio non ha problemi strutturali” ultima modifica: 2012-01-11T14:59:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This