Manfredonia
"Potenziale danno alle casse comunali se solo i consiglieri decidessero di adire la magistratura competente"

Angelo Salvemini “Il team Riccardi dimentica di stanziare i soldi per i consiglieri comunali”

"Per quanto mi riguarda sono d'accordo a lavorare gratis, il vero problema sta nel regolamento comunale che prevede la indennizzabilità delle presenze del consigliere"


Di:

Manfredonia, 11 gennaio 2018. ”Da ormai 6 mesi (da luglio 2017 compreso), i consiglieri comunali di Manfredonia non percepiscono le indennità maturate. La “colpa”, come si può ben immaginare, è del team Riccardi, che, volutamente o meno, ha scordato di stanziare i fondi nell’apposito capitolo di bilancio.

Fortunatamente (è un eufemismo) così non è per il sindaco, gli assessori ed il presidente del consiglio, per i quali i soldi sono stati stanziati eccome…

Ma, il vero problema non è “il consigliere che rimane senza soldi” bensì il potenziale danno che si arrecherebbe alle casse comunali se solo i consiglieri decidessero di adire la magistratura competente per il riconoscimento del loro diritto maturato.

Infatti, se il consigliere “x” dovesse azionare il proprio credito nei confronti del Comune, quest’ultimo si vedrebbe costretto a pagare oltre al capitale (stipendio o indennità – chiamatela come volete) anche le spese per la procedura giudiziaria di recupero.

Ed ecco integrata la fattispecie del danno erariale perchè, per colpa di una dimenticanza (diciamo così) del team Riccardi, invece di pagare x euro ad un consigliere si dovranno pagare x + y euro (queste ultime per spese giudiziarie).

Qualcuno potrebbe dire :”perchè azionare il proprio credito???; perchè non decidete di lavorare gratis”?

Per quanto mi riguarda sono d’accordo a lavorare gratis, il vero problema sta nel regolamento comunale che prevede la indennizzabilità delle presenze
del consigliere
. Quindi, se non si cambia il regolamento il consigliere che attesta la propria presenza (perchè obbligato a farlo) fa sorgere in capo al comune l’obbligo di indennizzarlo.

E’ un ragionamento che, per quanto perverso può sembrare, è tecnicamente così.

ph raffaele salvemini

ESTERNO PALAZZO SAN DOMENICO, SEDE COMUNE DI MANFREDONIA – ph raffaele salvemini

Per questa ragione ho deciso di inoltrare in data odierna una comunicazione al comune ed alla corte dei conti con la quale ho dichiarato la mia astensione dalla partecipazione alle commissioni fino a quando non sarà modificato il regolamento.

A tanto aggiungo che, per quanto mi riguarda, non azionerò mai il credito da me vantato nei confronti del Comune (ad ammontante a circa 2500,00 euro netti) anzi, non appena sarà possibile ottenerne la soddisfazione, lo devolverò interamente in beneficenza.

Pertanto, invito tutti coloro che hanno una idea sul come utilizzare quel mio credito, di sottoporla alla mia attenzione al seguente indirizzo mail:
angelosalvemini@alice.it

Consigliere comunale Angelo Salvemini
Manfredonia, 11 gennaio 2018

(NOTA: SARANNO PUBBLICATI SOLO COMMENTI CON NOME E COGNOME E ATTINENTI AL TESTO)

Angelo Salvemini “Il team Riccardi dimentica di stanziare i soldi per i consiglieri comunali” ultima modifica: 2018-01-11T12:14:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
16

Commenti


  • Franco

    Anche il Sindaco e gli assessori devono lavorare gratis. E’ un giusto sacrificio per lo spaventoso debito del Comune.

  • Ciao buongiorno non trovo giusto che un consigliere comunale lavori gratis, comunque avv salvemini se vuole far qualcosa di sociale lei è i suoi colleghi i vostri.indenizzi andrebbero ben spesi x il parco giochi che e.in totale abbandono grazie


  • Pasquino

    Egregio consigliere comunale Salvemini, checché ne dica il regolamento comunale, lei non è obbligato a percepire le prebende spettanti per la sua carica. Può disporre, con comunicazione scritta con firma autenticata o allegando copia di un documento di identità, prima della emissione del mandato di pagamento, che l’importo netto spettantegli venga versato a favore di, con tanto di iban. Questo l’ho può fare anche da subito e poi notizi agli elettori. Tenga presente che Lucio Dalla, con il suo 4 marzo, e’ sempre più vicino.Saluti


  • La Torre.M.

    Carissimo Angelo Salvemini, io da pescatore vorrei farti una domanda e ti prego di rispondenti,tu dove ti trovavi quando il Riccardi decise di chiudere il mercato?


  • Domenico DI GIORGIO

    Sono, pienamente, d’accordo con te, Angelo, in ordine al dato che la percezione dell’indennità statutariamente prevista sia una prerogativa del consigliere comunale, e sino a quando non verrà soppressa deve essere corrisposta.
    Se rinunci all’indennità di carica, però, fai sì che gli atti amministrativi e politici posti in essere dalla Giunta collimino con la tua determinazione.
    E tanto perchè, per quel poco che seguo la politica locale, a leggere articoli e commenti, non mi pare che l’obiettivo primario dell’attuale amministrazione sia quello della razionalizzazione delle risorse.
    Battiti affinchè con i soldi risparmiati dalla rinuncia vengano garantiti servizi ai cittadini.
    Una critica affettuosa: non mi piace il “periculum in mora” che adombri (cfr.: azioni di recupero).


  • Angelo Salvemini

    Carissimo signor La Torre, quando il Sindaco ha chiuso il mercato io e tutti i consiglieri non sapevamo nulla…lo abbiamo appreso da alcuni pescatori molti giorni dopo…Ti dico di più, non sappiamo nemmeno nulla delle contrattazioni che sta facendo negli ultimi giorni…questa è una delle ragioni che mi ha portato a staccarmi da lui e dalla sua maggioranza


  • Angelo Salvemini

    Caro signor Pasquino io, da regolamento, nel momento in cui partecipo alle commissioni sono obbligato a percepire l’indennità…poi posso decidere, come ho fatto, di devolverla…

  • Consigliere Salvemini con tutto quello che succede non era proprio il caso di pubblicare questo articolo ci sono lavoratori che non percepiscono lo stipendio da mesi e devono campare le famiglie mandare i figli a scuola e pagare le bollette e non c’e bisogno che mi rispondi .


  • Dino

    Non sono d’accordo, l’indennità per seduta va pagata sia in consiglio che in commissione,per quest’ultima con attenzione.
    Se non si produce non si può andare a scaldare la sedia.
    Inoltre sono d’accordo che chi sbaglia deve pagare il danno cagionato …..ma qui dobbiamo cambiare il regolamento,anzi la legge.
    Non so tutti, ma qualcuno studia gli atti anche la notte, visto… il regolamento di 5 giorni prima della convocazione.


  • Angelo Salvemini

    carissimo collega Domenico, il periculum in mora è un dato di fatto…cma grazie per la codivisione


  • La Torre.M.

    Si ma tu facevi e non lo so se fai ancora parte di una commissione di mercato dove il tuo collega Fiore è il presidente, ed anche dopo aver saputo non avete fatto nessuna opposizione e potevate farla a ragione anche di tutte quelle persone che lavoravano che anno perso il lavoro.Grazie,risponda.


  • Sindaco_ cato

    (Come indicato, si puo’ intervenire nel forum di quest’articolo con nome e cognome riconducibile a reale identità e con attinenza al testo,grazie, ndr)


  • Angelo Salvemini

    Io personalmente non posso nulla…cmq se vuole sono disponibile ad un confronto…Mi chiami pure domattina 3473542585


  • Sindaco_ cato

    Non vedo il perché di questa censura, tutti usano nick nane,io ho solamente messo in evidenza che persone che hanno lavorato circa 25 anni la giù messe alla porta, e nessuno se ne incarica,questo ho detto.Secondo voi è censurabile tutto ciò?


  • Analisi

    Il comune dovrebbe prendere in consegna il mercato e garantire le aste,non può essere gestito ne da privati ne da altri.i pescatori hanno patito abbastanza.


  • Gioacchino

    Si parla di mercato ok.io dico che ne l’opposizione ne la maggioranza e ne tanto meno la commissione del mercato (diciamo commissione)hanno perso un solo secondo x parlare delle persone che hanno perso il lavoro e adesso nn lavorano piu
    Avete parlato tanto della manfredonia vetro che sono tanto tempo che Vivono di ammortizzatori sociali ben venga anche loro hanno famiglie .ma quelli del mercato?nn li interessa niente alla politica,assessori regionali ecc
    Tra un po il lupo uscira dalla tana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This