ManfredoniaStato prima
"Il nuovo 118 - ha proseguito - sarà più centralizzato, ci sarà un unico responsabile"

Emiliano, il 118 diventerà un’azienda

"Questa nuova azienda potrà investire sulla formazione del personale"


Di:

(ANSA) – BARI, 10 GEN – Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato oggi alla riunione della commissione consiliare Sanità, che ha licenziato il disegno di legge istitutivo dell’Areu, l’Agenzia regionale per l’emergenza e l’urgenza, che accorperà a livello regionale il 118. “Stiamo trasformando il 118 che era un mix tra volontariato e tra ciò che esisteva sul territorio – ha detto Emiliano al termine della riunione – in una azienda, in una Asl che strutturerà e professionalizzerà tutti i medici, gli infermieri, gli autisti, i soccorritori, e darà loro uno status molto più rilevante. Oggi chi non ha i requisiti per lavorare nel 118 teme di non poter partecipare a questa nuova azienda, ma si deve ricordare che non dovrebbe stare neanche adesso nel 118”. “Le modalità di assunzione per la nuova azienda – ha aggiunto – sono quelle definite nella Costituzione, ci vogliono dei concorsi”. “Nelle more dei concorsi – ha precisato – ci sarà una normativa temporanea con la quale i medici che sono attualmente convenzionati, cioè sono dei liberi professionisti, per un certo periodo potranno probabilmente continuare a farlo. Chi invece vorrà essere assunto subito, parteciperà ai concorsi e verrà assunto immediatamente perché purtroppo di medici di 118 ce ne sono pochissimi, siamo sempre scoperti per cui se facciamo un concorso dovremmo assumere tutti”.
“Il nuovo 118 – ha proseguito Emiliano – sarà più centralizzato, ci sarà un unico responsabile, ci sarà un unico investitore del danaro, ci sarà un unico soggetto che assume le persone e non ci sarà soprattutto quello ‘sfruttamento della manodopera’ sotto la forma del volontariato che spesso è una bellissima cosa, ma quando nasconde uno sfruttamento del lavoro non va bene”. “Questa nuova azienda potrà investire sulla formazione del personale – ha sottolineato – e potrà investire in mezzi: insomma – ha concluso – stiamo facendo uno sforzo economico soprattutto per una ragione. Perché la medicina di urgenza è la cosa più importante che c’è per salvare le vite”.(ANSA).

Emiliano, il 118 diventerà un’azienda ultima modifica: 2019-01-11T10:23:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • GLI STIPENDI

    DOTTORE EMILIANO, GLI STIPENDI DEI DIPENDENTI DEL 118 COME SARANNO ? SEMPRE UGUALI ? OPPURE VERRANNO PAGATE ANCHE LE DOVUTE INDENNITÀ E MENSA ?


  • 118 INFERMIERI

    PRESIDENTE EMILIANO, SECONDO LEI UN INFERMIERE DEL 118 PUÒ GUADAGNARE I STESSI SOLDI DI UN INFERMIERE CHE LAVORA IN UFFICIO AL CALDO ED A GRATTARSI ? AL MOMENTO QUESTA È LA REALTÀ ! GRAZIE ARRIVEDERCI !

  • VOI DOVETE CAPIRE CHE AL SIGNOR EMILIANO NON GLI FREGA NIENTE DELLA SANITA’ PUGLIESE. IL 118 CON TANTI SACRIFICI MEDICI INFERMIERI ED AUTISTA CHE OPERANO SOCCORRENDO TUTTI E TUTTI A VOLTE QUANDO INTERVENGONO X UNA CHIAMATA TROVANO PURE QUALCHE DEMENTE X STRADA MAGARI PARENTE DELLA PERSONA CHE STA MALE CHE DEVE FARE DISCUSSIONE E MAGARI GLI OPERATORI VENGONO PURE UMILIATI DALLA STESSA PERSONA PARENTE DELLA VITTIMA. CONSIDERATE CHE IL SIGNOR EMILIANO A CHIUSO E RIDOTTO UNA MARE DI OSPEDALI SIA IN PROVINCIA DI BARI CHE DI FOGGIA .AL SIGNOR EMILIANO INTERESSA SOLO LO STIPENDIO SUO E DI CHI LI STANNO ATTORNO SI INTENDE X POLITICI ECCO LUI COME FA QUADRARE I CONTI A LUI NON INTERESSA NE LA SALUTE DEL CITTADINO – NE DI CHI LAVORA IN OSPEDALE – NE DEGLI STIPENDI DEGLI OPERATORI DEL 118 CHE STANNO H 24 IN MEZZO AD UNA STRADA E MAGARI A TENERE A CHE FARE ANCHE CON DEGLI IMBECILLI CHE OFFENDONO ED AGGREDISCONO GLI STESSI OPERATORI. EMILIANO VERGOGNATI SEI BUONO SOLO QUANDO VUOI I VOTI TU E TUTTA LA TUA BARACCA A TE NON INTERESSA NIENTE E NESSUNO AI MANDATO IN FALLIMENTO LA SANITA’ PUGLIESE E CON ESSA CHI LAVORA VERGOGNATI MA TU NON AI UNA COSCIENTE PERCHE SE AVESSI UNA COSCIENZA TI VERGOGNERESTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This