Edizione n° 5378

BALLON D'ESSAI

PRIMA DONNA // Lidya Colangelo: “Grazie San Severo, sono grata a tutti voi”
25 Giugno 2024 - ore  17:54

CALEMBOUR

FRODE // Cpr Milano: chiesto il processo per 2 persone e una società
25 Giugno 2024 - ore  17:18

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Paglialonga “Quello che è accaduto a Orta Nova ci lascia interdetti”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
11 Gennaio 2020
5 Reali Siti // Foggia //

Quello che è successo questa notte lascia ancora una volta sgomenta un’intera Città. Come gruppo politico di Fratelli d’Italia di Orta Nova (FG) esprimiamo piena solidarietà alla sorella del Presidente del Consiglio, allo stesso Paolo Borea e a tutta la sua famiglia per il gesto ignobile che ancora una volta hanno subito.

Il problema dell’assenza di legalità e ordine pubblico è una questione che deve essere affrontata con la massima priorità per capire il PERCHÉ succede tutto questo, a volte nei confronti di stessi soggetti, in modo da prevenire atti criminali.


Le marce sono solo un punto d’inizio, se ci fermassimo solo a manifestare sarebbero fine a se stesse. Servono da un lato a prendere coscienza che non si può più sopportare uno stato criminale di fatto e dall’altro a rompere quel muro di omertà che lo aiuta a proliferare.
Oltre a ciò, ora più che mai, è necessario l’intervento drastico delle Istituzioni con risposte concrete e tangibili.

Lo chiedemmo già nella nostra Amministrazione: l’implementazione delle forze dell’ordine sul territorio con l’installazione di una Tenenza ad Orta Nova e l’aumento del numero di Magistrati e Investigatori specializzati con la presenza di una sezione distaccata della Corte d’Appello, del Tribunale per i minorenni e della Direzione Distrettuale Antimafia a Foggia.

Cittadinanza attiva e sistema giustizia adeguato sono gli unici rimedi volti a debellare la Mafia”.

Nota stampa di Alessandro Paglialonga, 11.01.2020

Lascia un commento

In ogni paese c’è una orrenda casa moderna. L’ha progettata un geometra, figlio del sindaco. (Dino Risi)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.