Edizione n° 5372

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Manfredonia scende in piazza contro Energas, un gesto d’amore per la città

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
11 Febbraio 2023
Manfredonia //

MANFREDONIA (FOGGIA), 11/02/2023 – Un gesto d’amore per Manfredonia.

Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, la città del Golfo scende in piazza con una manifestazione simbolica per sensibilizzare l’opinione pubblica al “NO ENERGAS”, il progetto di deposito GPL costiero più grande d’Europa (presentato nel 1998) prossimo alla valutazione del Consiglio dei Ministri. Ad organizzarla l’Amministrazione comunale del Sindaco Gianni Rotice con la collaborazione dell’Arcidiocesi Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo ed il Coordinamento cittadino delle associazioni.

 

Una pacifica e simbolica manifestazione di piazza per far sentire nuovamente la voce contraria della città a questo obsoleto e pericoloso insediamento industriale. Obiettivo sensibilizzare tutte le forze di governo ad un gesto d’amore per Manfredonia, invitandole ad esprimere diniego ad Energas e chiudere per sempre questo capitolo che comprometterebbe il futuro della nostra città e del nostro territorio, che hanno già scelto altre idee di sviluppo e tutela della salute.

 

In piazza tutti insieme: Istituzioni, politica, scuole, associazioni, tessuto economico, cittadini. Il raduno del corteo è fissato per le ore 9.30 in Piazza Papa Giovanni XXIII con partenza alle ore 10 con il seguente percorso: Corso Roma, Via dell’Arcangelo, Viale Miramare, Viale N. Sauro, Piazza Marconi, Corso Manfredi, Piazza del Popolo.

28 commenti su "Manfredonia scende in piazza contro Energas, un gesto d’amore per la città"

  1. Ma se tutta la cittadinanza si e già espressa con voto contrario alla costruzione di questo mostro ENERGAS!!adesso a cosa serve scendere in strada ? Il sindaco la deve smettere di fare l’ ipocrita lui con le sue compagne incompetenti e bugiardi ! Caro sindaco vuoi un consiglio smettila di fare queste manifestazioni inutili ,tu sai bene cosa bisogna fare per evitare tutto questo macello !!! I tuoi amici Riccardi e ling antonicelli ,sanno bene pure loro !!!!!!!

  2. Sicuramente, io questo atto di amore, lo farò, anche se, ne sono convinto, la torta è già stata spartita e l’impianto Energas sarà impiantato qui.
    Alcuni politici, cercano di buttarci fumo negli occhi, ma la verità verrà a galla.
    Il nostro Sindaco, farebbe cosa buona e giusta se tira fuori la verità.
    Spero di sbagliarmi, ma non credo.

  3. Perché il Sindaco non va Roma? Perché l’onorevole Gatta tace, perché tracciano tutti coloro che hanno governato Manfredonia e Bari? La manifestazione va bene ma nel contempo Sindaco e quant’altro, con collegamenti in tv da Roma! Perché non vanno a Roma??

  4. La vera manifestazione fu fatta da Italo Magno, Caons, 5 stelle e gruppo Apnea e gli studenti…questa,sembra un farsa per continuare a prendere per i fondelli la gente e non assumersi le responsabilità. L’orrido complotto fu scoperto nel 2014 mentre procedevano le autorizzazioni all’insaputa del popolo.

  5. Non parteciperò mai ad una protesta organizzata da gente che ha distrutto centinaia di metri di scogliere secolari, che ha costruito stazioni fantasma… e altro.

  6. Sindaco prendi l’aereo e vai a Roma dai ministro competente e con queste chiacchere morte!! Tu e Gatta pakke a terra! Muovetevi.

  7. C’avùte tdiète ch sti chiacchiere mórte. Amma jí a occupè i terre d Sande Spireticchie. Jù annanze annanze e u sindeche addróte a mme

  8. Sia maledetto chi ha aperto le porte al mostro e che fa si che un popolazione debba vivere un terribile incubo che possa materializzarsi.

  9. C’è tanta gente che si gratta i cogli.oni dalla mattina alla sera, li ha talmente strofinati e non vede l’ora di passare il tempo tirando fuori di nuovo Energas. Un popolo di festaioli , andate a lavorare sfatiet.

  10. @Le menti raffinate:

    No, questa manifestazione specifica serve per deviare l’attenzione dei cittadini dalle –compiute da Super Gianni & Co. e rivelate da “Salveminuccio” 🤣🤦‍♂️

  11. Gatta —-non avete capito nulla , prima era all’opposizione alla Regione — oggi e’ al governo dove la maggioranza e’ di destra come il suo partito, ——————–

  12. Giù le mani da Manfredonia!! La città è nostra e non della Q8 o della Meloni! E basta con questo tormento, basta! Politici di Manfredonia andate tutti Roma ad incatenarvi!!

  13. Chi ha firmato le autorizzazioni necessarie (ambientali, geologiche,
    beni archeologici sicurezza ecc) nel corso degli anni? Non credo che si tratti di segreto di stato. Debbono essere resi i nomi di tutti i responsabili.

  14. Settembre 1988. La città scese in piazza per manifestare contro la nave dei veleni (Deep Sea Carrier). Quitadamo ieri, Rotice oggi. Alias?

  15. Sindaco Rotice e Onorevole Gatta BASTA STRUMENTALIZZAZIONI andata a Roma e chiudete sta storia se ne siete capaci, ma finitela di manipolare la gente con queste manifestazioni INUTILI. Ci avete stancato. Siete stati capaci solo di consegnare la Provincia al centrosinistra e adesso se Campo risolve il problema del liceo Galilei-Moro ha fatto scopa alla faccia vostra. INUTILI.

  16. Questa manifestazione a cosa serve?
    Mi fa solo pensare che evidentemente c’è qualcosa di concreto che si sta muovendo x la realizzazione di questo impianto.
    Xchè le istituzioni che ci rappresentano non parlano in maniera chiara!? Al posto di trattarci come pecore ora da fare pascolare x le vie cittadine.
    Manfredonia ha già espresso il suo NO ad energas!
    Evitate di rendere ridicoli i cittadini con questa cosa inutile., che può solo servire a lavare la faccia di chi ci rappresenta. MA non tutti hanno l’anello al naso. E tutto verrà a galla!!!

  17. Per Ipocrisia, l’ avevo già detto in tempi non sospetti, l’ENERGAS è già a Manfredonia, il nostro referendum non ha nessun valore in materia costituzionale, è stato solo fumo negli occhi, ma noi non decidiamo niente. Manfredonia è già stata venduta non serve a niente fare scioperi e manifestazioni, non può fare niente nessuno, ne il Sindaco e ne quei pisciaturi che abbiamo al governo, quindi rassegnamoci e cerchiamo di fare confluire i nostri sforzi per l’apertura totale del nostro ospedale.

  18. Dx e Sn locali sono complici da anni, dalle, aurozzazioni agli sponsor ai panettoni, sono stati costretti ad un referendum tardivo dopo che i nascenti movimenti cittadini e nazionali hanno scombussolato i loro piani. Tutto doveva avvenire senza tanto clamore. La prova propedeutica fu fatta con pane cirsense e distruzione scogliera… visto che la popolazione era molto distratta ecco il grande mostro… un grandissimo deposito di Gpl. Bravi politici…

  19. Manifestazione inutile.
    La partita (se non è stata già persa) si giocherà al governo e non sul lungomare N. Sauro o Piazza del Popolo.
    Mi raccomando… selfie a ripetizione…

  20. UN sindaco che non è capace di far pulire la città, che non riesce a restituire il campo sportivo alla cittadinanza e che non risolve alcun problema… l’ideale per Energas. Non li vogliono a Napoli e trovano un ottimo ripiego nel territorio abitato dalla gente più superficiale immatura a del mondo, basta un gruppetto di persone per gestire e dominare 60 mila balocchi e balocche.

  21. Gatta dove sei? 20 anni senza, soluzione di continuità da Bari e Roma con il tributo del voto dei tuoi concittadini che oro sono terrorizzati dal mostrogas? Visto che, sei avvocato dovresti essere il nostro avvocato, l’avvocato del popolo Sipontino! Difendi la tua gente, i tuoi figli, i tuoi nipoti, il tuo territorio. Grazie. ❤️

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.