Tra i 48 progetti finanziabili su tutto il territorio regionale, tramite il bando per la selezione di interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale appartenente ad enti ecclesiastici indetto dalla Regione Puglia, vi è anche quello presentato dalla Basilica Santuario di San Michele Arcangelo in Monte Sant’Angelo, denominato “Il Santuario di San Michele Arcangelo: nuovi percorsi per il pellegrino tra fede e storia”.

L’intervento, finalizzato alla valorizzazione e fruizione del sito UNESCO, andrà a potenziare ed ampliare l’offerta culturale della Basilica e dei Musei Tecum.

Redatto dallo Studio Tecnico 80 di Monte Sant’Angelo, il progetto ha come obiettivo il potenziamento dell’offerta di servizi culturali attraverso la riqualificazione di alcuni locali, abbattimento di barriere architettoniche, adeguamento di impianti tecnologici e forniture multimediali interattive, la realizzazione di servizi laboratoriali, creazione di strutture di servizio per l’accoglienza e fruizione dei beni destinati alle collettività locali e ai numerosi visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Il processo di valorizzazione del Gargano e in particolar modo di Monte Sant’Angelo si arricchisce di un altro tassello.

Basilica Santuario di San Michele Arcangelo, un luogo unico, un luogo di tutti.