Manfredonia
Lettera di un cittadino

Manfredonia, aumento tariffe mensa scolastica: proteste cittadino


Di:

“Buongiorno, desidero sottoporvi una riflessione riguardo l’aumento delle tariffe servizio mensa nelle scuole di Manfredonia per quest’anno scolastico. Con la Delibera di G.C. n 36/2019 è stato rimodulato il costo dei pasti e, a leggere le motivazioni, non vi sono giustificazioni concrete dettate da ricerca di mercato o preventivi da parte di ditte specializzate nel servizio refezione, solo una impellente necessità di aumentare le tariffe perché il servizio è oneroso. In mancanza di tale documentazione però, le tariffe sono schizzate per la prima fascia con un aumento del 200%, per la seconda del 52%, mente per la terza è sostanzialmente invariato. Come fruitori vogliamo anche pagare ma il giusto, avete mai visto cosa mangiano i bambini a scuola?

Con 3,50€ al giorno si può fare meglio, fatto sta che è una ulteriore aggravio di spesa per le famiglie che sono costrette a lasciare i bambini fino al primo pomeriggio per esigenze lavorative. Grazie per l’attenzione”.

IMMAGINE IN ALLEGATO

(Manfredonia, 11 settembre 2019)

Manfredonia, aumento tariffe mensa scolastica: proteste cittadino ultima modifica: 2019-09-11T15:57:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Papà poverino

    Pagare in anticipo… io sono mesi che aspetto, dopo varie mail, di avere l’estratto conto di mia figlia
    Come devo fare?


  • il pensiero

    Le famiglie che sono costrette a lasciare i bambini fino al primo pomeriggio per esigenze lavorative hanno 2 opzioni per alleggerire l’aggravio:
    1) farli mangiare in ristorante per risparmiare … a meno di 3,50 al giorno;
    2) assumere con regolare contratto una baby-sitter….a meno di 70 euro al mese, invece di farli stare a scuola.

    Bisognerebbe fare un lungo esame di coscienza prima di pensare a criticare gli altri.
    (Molière)


  • Stufo

    Commissario prefettizio!


  • Nicola

    O professor, il pennivendolo 💰💰 e il duo Gianni e Pinotto dove sono? Voci di corridoio sostengono che fanno a gara .. al commissario.


  • Luca

    Se si lascia il bambino a mangiare in mensa si presuppone che entrambi i genitori lavorino, quindi pochi euro non dovrebbero essere un problema. Poi conosco tanti che non lavorano entrambi ma lasciano il bambino in mensa, per essere liberi con amici e amiche e contano su un isee zero risparmiare.


  • Matteo

    3 anni fa mia figlia andava all’ asilo si parlava già di aumento indovinate di chi era la colpa? Del nostro ex sindaco Riccardi ……ora vediamo a chi dovete dare la colpa?


  • Ezio

    I servizi gratuiti si possono dare se le casse del comune lo permettono altrimenti tutti devono contribuire.
    Il comune dovrebbe fare altri debiti e lasciarle alle nuove generazioni. È ora di smetterla.


  • Pasquino

    Seguite l’esempio di Zapponeta. Le mamme hanno costituito un’associazione e, poiché il comune era in dissesto finanziario, hanno chiesto la gestione della mensa scolastica ed il contributo regionale assegnato al comune. Ottima iniziativa di quelle mamme che sanno cosa mangiano i loro figli perché sono loro a preparare tutto. Invece di lamentarsi organizzatevi


  • Anto

    Pasquallno è bello quello che dici, però c è un piccolo problema come fanno poi a stare seduti al tavolino del bar con la sigaretta in bocca il telefono in mano con le amiche a parlare male degli assenti.


  • Laura

    Finalmente paga anche il cittadino reddito 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This