Cronaca

Decessi ai Riuniti. “Risveglio” di Volpe: attacchi ingiustificati


Di:

Il Rettore di Foggia, Giuliano Volpe (immagine da IlGrecale.it)

Il Rettore di Foggia, Giuliano Volpe (immagine da IlGrecale.it)

Foggia – IN SEGUITO alla vicenda dei due neonati morti agli Ospedali Riuniti di Foggia, lo scorso 18 e 24 dicembre, in seguito alla relazione dell’assessore alla Sanità Fiore, in seguito alla visita dei Nas e del nucleo ispettivo del ministro Fazio, il rettore dell’università di Foggia, Giuliano Volpe, ha esteso un comunicato nel quale ha espresso “la più sentita partecipazione personale e dell’intera comunità accademica” al dramma delle famiglie dei due neonati deceduti nelle scorse settimane nel Reparto di terapia intensiva neonatale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti Foggia. Nel contempo l’Università degli studi foggiana ha dichiarato, tramite Volpe, “la propria solidarietà e la piena fiducia nell’operato dei vertici dell’Azienda Ospedaliera che, in questi ultimi giorni, è stata oggetto di ingiustificati attacchi mediatici tesi a ledere, in maniera strumentale, l’immagine di una struttura nella quale molti lavoratori medici e, tra questi, anche docenti e ricercatori universitari, con grande professionalità, impegno e spirito di abnegazione, prestano la loro opera affrontando quotidianamente tante difficoltà. Vorrei ricordare che l’integrazione tra Azienda Ospedaliera e Università di Foggia ha contribuito negli anni a rendere questa struttura sanitaria un punto di riferimento per le necessità del territorio di Capitanata e non solo anche grazie alla realizzazione di nuove efficienti strutture edilizie. La collaborazione messa in campo ha permesso di affiancare ai tradizionali obiettivi assistenziali e terapeutici una didattica e una ricerca di eccellenza che hanno concorso ad elevare lo stato delle conoscenze scientifiche e il livello qualitativo delle prestazioni offerte. Aspettiamo fiduciosi l’esito delle indagini sugli accadimenti ribadendo il nostro impegno nella realizzazione di un sistema sempre più integrato ospedale-università ad elevato contenuto tecnologico ed assistenziale centrato sul paziente e che si basi sui principi di umanizzazione, efficienza, qualità, sicurezza e accoglienza”, ha concluso Volpe.

Decessi ai Riuniti. “Risveglio” di Volpe: attacchi ingiustificati ultima modifica: 2010-01-12T15:26:02+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This