Teatro

Teatro d’autore: Molière, ‘la scuola delle mogli’


Di:

Teatro

Teatro

Manfredonia – LA stagione di prosa 2009/10 del Comune di Manfredonia, realizzata in collaborazione con il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, si prepara al suo quarto appuntamento. Venerdì 15 gennaio alle ore 21 al Teatro Comunale di via Croce sarà di scena la commedia ‘La scuola delle mogli’, diretta da Walter Malosti. La scuola delle mogli ruota attorno a un’ossessione, a un’idea fissa: le corna. È questo infatti il tema che attraversa tutta l’opera di Molière, “una coazione comica alla catastrofe” ma anche un’ossessione che diventa fobia vitale e il cuore della commedia. È fondamentale per Malosti chiarire: ‘La scuola delle mogli non è una semplice farsa’: si tratta infatti di una commedia emotivamente complessa che porta col riso a concludere con Molière che la vita altro non è che una malattia da cui gli uomini sono affetti. Ma è altrettanto fondamentale per il regista precisare che la farsa deve conservarsi, perché, afferma ‘se non si fa ridere con questo testo si fallisce’. Venerdì sera si riderà quindi in teatro; si riderà vedendo Arnolphe, ricco borghese ossessionato dall’idea dell’onore e feroce sbeffeggiatore dei suoi concittadini cornuti e felici, che si prepara a sposare la giovane Agnès, che lui stesso si è preoccupato di far crescere in un convento, educandola nella più completa ignoranza, sin da bambina. “Sposo una deficiente / che dipenda da me completamente”, proclama a gran voce, e spera, conservando l’innocenza e l’ingenuità della ragazza, di godersi il matrimonio senza il consueto corollario di corna. Ma è sufficiente che l’inesperta Agnès incontri un giovane sveglio che le fa la corte, e l’arrivo in città del fatale e misterioso Enrique, per cambiare completamente il destino della storia immaginata da Arnolphe. Si riderà seguendo le vicende di questo piccolo genere umano e ascoltando una ri-creazione del testo che vuole ritrovare ‘la folgorante musica di Molière’, restituendo con i corpi, la partitura sonora e le visioni ciò che prima era dato semplicemente dallo scintillio di versi in rima nell’originaria lingua francese.

.

LE COSE CHE ABBIAMO IN COMUNE – INCONTRI CON IL TEATRO VIVO – ore 17, Palazzo dei Celestini – Valter Malosti incontrerà il pubblico di Manfredonia per il secondo appuntamento con Le cose che abbiamo in comune, ciclo di appuntamenti collaterali della Stagione di Prosa 2009/2010; un’occasione per vivere il teatro oltre il teatro, aldilà degli spettacoli, aldilà della distinzione palco/platea, non guardando dalla poltrona attori e registi, ma incontrando faccia a faccia persone che perseguono un progetto artistico e hanno voglia di condividerlo.

Teatro d’autore: Molière, ‘la scuola delle mogli’ ultima modifica: 2010-01-12T01:22:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This