Edizione n° 5404

BALLON D'ESSAI

FOGGIANA // A Parma la più giovane laureata di sempre. E’ foggiana
21 Luglio 2024 - ore  13:02

CALEMBOUR

GIALLO // Bergamo: ripescato cadavere dal fiume Serio, sul torace tatuaggio con la scritta “family”
21 Luglio 2024 - ore  13:04

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

LEGALE Misseri libero: legale ‘credo che ad Avetrana per ora non torni’

Il suo avvocato, Luca La Tanza, ha dichiarato all'ANSA di non avere il numero di telefono del suo assistito

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
12 Febbraio 2024
Cronaca // Focus //

Michele Misseri, 69 anni di Avetrana, è stato rilasciato ieri dopo aver completato l’esecuzione della sua condanna a 8 anni di reclusione per la soppressione del cadavere di sua nipote, Sarah Scazzi, avvenuta il 26 agosto 2010.

Il suo avvocato, Luca La Tanza, ha dichiarato all’ANSA di non avere il numero di telefono del suo assistito, ma si aspetta una chiamata sulla nuova linea nei prossimi giorni.

La strada Via Deledda rimane chiusa al traffico veicolare con un presidio di polizia e carabinieri, mentre giornalisti e operatori televisivi sono ancora presenti in attesa del ritorno di Misseri a casa. L’uomo, figura centrale nell’inchiesta sull’omicidio della giovane Sarah, si trova attualmente in una località segreta.

Misseri ha accordato un’intervista esclusiva con la redazione della trasmissione “Quarto Grado” di Mediaset, la cui prima parte è stata trasmessa ieri sera nella puntata di “Zona Bianca”. Durante l’intervista, Misseri ha ribadito la sua colpevolezza nel caso, dichiarando: “Sono io il colpevole, è la verità. Io da assassino fuori e quelle da innocenti in carcere”. Ha criticato anche il sistema legale, sostenendo che la legge non ha agito correttamente nel suo caso.

Attualmente, non si sa quando Misseri tornerà ad Avetrana, ma La Tanza crede che rimarrà nella sua posizione attuale per un po’.

Lascia un commento

“Ero dentro e fuori, contemporaneamente incantato e respinto dall’inesauribile varietà della vita.” FRANCIS SCOTT KEY FITZGERALD

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.