Edizione n° 5253
/ Edizione n° 5253

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

STRAGE Uccide moglie e due figli “per scacciare il demonio”, killer evoca il “santone” di Bari

Sui profili social dell'uomo che ha ucciso moglie e due figli i riferimenti a Roberto Amatulli

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
12 Febbraio 2024
Bari // Cronaca //

BARI – Giovanni Barreca, il 54enne che ha sterminato la famiglia uccidendo moglie e due figli, sarebbe un fanatico religioso e citava spesso nel suo profilo FB Roberto Amatulli, parrucchiere barese auto proclamatosi pastore evangelico, guaritore ed esorcista che affermava di essere in grado di scacciare il demonio.

Amatulli, che diceva di poter curare malattie gravi e invitava i fedeli-pazienti a non ricorrere ai medici, è stato coinvolto tempo fa in una inchiesta de Le Iene.

Secondo le prime indiscrezioni Roberto Amatulli sarebbe stato avvistato di recente proprio a Palermo. Intanto continua la sua attività sui social di divulgazione.

ECCO CHI È ROBERTO AMATULLI

Prima di diventare un “santone”, Roberto Amatulli è stato a lungo un parrucchiere di Bari, poi ha deciso di dedicare la sua nuova vita da pastore evangelico per “salvare” gli altri.

Dopo la sua «conversione», Amatulli ha incominciato a girare per il Sud Italia (partito dalla Puglia adesso sarebbe in Calabria, di recente era a Palermo) per celebrare alcuni eventi di evangelizzazione e anche delle particolari cerimonie di battesimo, svolte in piscina o in mare.

Ma Amatulli si cimenta pure in pratiche di «guarigione» da malattie molto gravi, come il tumore (invitando anche a non seguire le terapie prescritte dai medici) e in particolari «esorcismi» per scacciare il demonio da chi ritiene di essere impossessato attraverso il «fuoco di Dio».

Nel delitto di Palermo, secondo alcune informazioni, sarebbe coinvolta anche una coppia di conoscenti.

Si è salvata una terza figlia di 17 anni che avrebbe assistito ai fatti e che è stata soccorsa dai sanitari del 118.

Da quanto emerso Barreca, un fanatico religioso, durante la notte si sarebbe svegliato farneticando di aver percepito presenze demoniache in casa.

La ragazzina, unica superstite, si è alzata dal letto intontita e ha visto i corpi dei fratelli.

Le vittime sono Antonella Salamone e i figli Kevin di 16 anni e Emanuel di 5.

Del cadavere di Antonella Salamone sarebbero state trovate solo alcune parti sepolte nel terreno vicino casa della coppia, ad Altavilla Milicia (Pa). La donna sarebbe stata bruciata e sepolta.

Il delitto sarebbe particolarmente efferato: uno dei figli uccisi sarebbe stato torturato e strangolato con delle catene.

Fonti verificate: lagazzettadelmezzogiorno.it //

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.