Eventi

Politica e comunità sui Monti Dauni: a Carlantino donne in giunta ed emergenza ‘Occupazione’, Pietra si svela sul web


Di:

Il sindaco di Carlantino D'Amelio (image Stato)

Il sindaco di Carlantino D'Amelio (image Stato)

Carlantino – IL paese della diga riparte dalle donne. Il nuovo sindaco, un Consiglio comunale rinnovato e la nuova Giunta comunale di Carlantino si sono insediati ufficialmente. Il primo cittadino, l’ingegnere 43enne Dino D’Amelio, ha varato un esecutivo al femminile: alle donne vanno tre assessorati su quattro. Ivana D’Amelio, che ricoprirà anche l’incarico di vicesindaco, si occuperà di Bilancio, Programmazione, Sanità e Turismo; Antonietta Miranda è la nuova titolare delle deleghe a Politiche Sociali, Istruzione e Cultura; ad Antonietta Capozio, invece, è stata assegnata la responsabilità dei settori attinenti ad Ambiente e Territorio. Antonio Pinto, assessore alle Attività Produttive, completa la squadra assessorile. Il sindaco, inoltre, ha voluto attribuire impegni specifici senza portafoglio anche agli altri consiglieri che compongono la maggioranza di centrosinistra: Michele Pepe per i Lavori Pubblici, Giovanni Campanelli per l’Urbanistica, Eugenio Savastano per l’Agricoltura e Pasquale Polselli allo Sport. “La nostra priorità assoluta è l’emergenza occupazionale – ha dichiarato in un’affollata aula consiliare Dino D’Amelio – Se in Italia c’è il precariato, a Carlantino non abbiamo neanche quello. Ci attiveremo concretamente, affinché i nostri concittadini possano avere maggiori opportunità di lavoro”. Nel suo intervento d’esordio, il nuovo sindaco ha ringraziato il suo predecessore Vito Guerrera, primo cittadino di Carlantino per ben 20 anni, poi ha evidenziato la necessità di un cambio di passo nell’amministrazione del paese. “Abbiamo bisogno di risorse nuove – ha spiegato – per promuovere iniziative e programmi di sostegno alla formazione e all’occupazione. Punteremo sull’utilizzo sostenibile e non invasivo delle energie rinnovabili, a cominciare dal fotovoltaico e dall’eolico”. In campo socio-sanitario, D’Amelio ha individuato nella nascita di un centro diurno e nell’attivazione di un servizio di fisioterapia i primi due obiettivi da perseguire. Il nuovo sindaco e la nuova amministrazione comunale sono espressione del Partito Democratico. Nei prossimi giorni, sarà inaugurato il circolo cittadino del Pd che avrà nel primo cittadino il suo punto di riferimento. “Intendiamo fare politica e occuparci della cosa pubblica attivando ogni strumento di partecipazione e di coinvolgimento della cittadinanza”, ha concluso D’Amelio.

Nonna Palmina, centenaria di Pietramontecorvino

Nonna Palmina, centenaria di Pietramontecorvino

PIETRAMONTECORVINO SI SVELA SUL WEB – LE foto d’altri tempi, l’Associazione dei Combattenti, la processione dei pali che sfilano in onore di Sant’Alberto: sul web, Pietramontecorvino si svela agli occhi di chi vuole conoscerla, raccontando le sue tradizioni e illustrando tutte le notizie che la riguardano. Oltre ai siti ufficiali, da qualche mese è attivo il blog del borgo, pietramontecorvino.blogspot.com. Su facebook, il gruppo più numeroso intitolato al paese raccoglie 530 aderenti e si è trasformato in una grande galleria d’immagini, con circa 600 fotografie che ritraggono la Torre, le strade di Terravecchia, i ruderi imponenti di Montecorvino, la straordinaria bellezza della processione del 16 maggio. Ed è sempre sul social network più frequentato che il 22 marzo tutta la Comunità di Pietramontecorvino ha festeggiato i 100 anni di Palmina Clementina Barrasso, dedicando alla nuova centenaria un album di foto che la ritraggono assieme a nipoti e bisnipoti tra i quali anche l’ultimo nato del 2010.

Sul social network Facebook, inoltre, è presente un gruppo dedicato ai personaggi storici di Pietramontecorvino, con bellissime foto in bianco e nero che rappresentano la narrazione del tempo che fu e il filo rosso che unisce l’odierna Comunità a quella di 50 o 100 anni fa. Attraverso il web, gli abitanti del paese stabiliscono e mantengono un contatto anche con gli emigranti sparsi per il mondo. Sommando tutti i gruppi del social network, sono più di 2000 i fan di Pietramontecorvino.

Politica e comunità sui Monti Dauni: a Carlantino donne in giunta ed emergenza ‘Occupazione’, Pietra si svela sul web ultima modifica: 2010-04-12T10:36:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This