Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Medimex 2023 a Taranto, scommessa riuscita di una città che vuole futuro

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
12 Giugno 2023
Musica // Spettacoli //

Parte a Taranto il Medimex, l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese, in programma dal 13 al 18 giugno 2023 con un fitto programma di concerti, showcase, racconti, attività professionali, scuole di musica, mostre e presentazioni.

“Ricordo quando decidemmo di portare Medimex a Taranto, non è stato semplice all’inizio ma si è dimostrata la scelta più giusta –  ha dichiarato Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia –  La città, che in questi anni ha recuperato serenità e autostima, oggi si identifica in Medimex.

Una specie di giuramento culturale che facciamo ogni anno per vedere se siamo fedeli a noi stessi, perché attraverso la cultura Taranto sta riprendendo in mano il proprio destino.

E’ il nostro giocatore più importante in questo momento, stiamo lavorando per metterla nelle condizioni di giocare al massimo delle sue possibilità”.

 

“La musica è proprio un luogo di incontro e le canzoni sono dei ponti verso qualcun altro, un modo per avvicinarsi, per ritrovarsi, per riconoscersi  – ha dichiarato Diodato – Anche per capire in quanti hanno la stessa visione che hai tu,  questa è una cosa importante anche per sentirsi meno soli.

Taranto è una città che ha bisogno di tanta musica, ha bisogno di tutte quelle situazioni culturali e non solo, che però in qualche modo rimettono in contatto con un’interiorità forte che ci contraddistingue, e ci fa in amare nel resto d’Italia e nel mondo.”

 

Medimex 23 è festival vasto che offre appuntamenti per tutti – dichiara  Cesare Veronico, Coordinatore Artistico Puglia Sounds/Medimex – Il programma dei grandi live è pensato per accompagnare il pubblico in un viaggio musicale che dagli anni 80 arriva sino a oggi, con una logica che è sempre quella della conoscenza e dell’approfondimento, non dell’intrattenimento fine a se stesso.  Come di consueto dedichiamo ampio spazio alla musica pugliese e quest’anno travalichiamo i generi abbracciando anche il jazz e la musica d’autore con importanti occasioni di confronto e musica dal vivo”.

Gianfranco Lopane, Assessore al Turismo, Sviluppo e Impresa Turistica Regione Puglia -, ” Taranto è una delle città pugliesi turisticamente più rilevanti in termini di prospettive di crescita. Una destinazione che può esprimere ancora il suo potenziale e che emerge anche grazie alla programmazione culturale, alla possibilità di parlare di paesaggio e di coniugare l’offerta turistica all’arte e alla cultura”.

 

“Come ogni anno celebriamo il sodalizio tra Taranto e il Medimex, ormai indissolubilmente legate da un rapporto di affetto e stima – il commento di Grazia di Bari, Consigliere delegato Politiche Culturali, Patrimonio Materiale e Immateriale e Valorizzazione dei Borghi Regione Puglia – Medimex offre un programma imponente con appuntamenti per tutti. Un’occasione imperdibile per il nostro territorio, per chi la musica la fa e chi la musica la vive”.

 

“Siamo molto contenti che il Medimex sia stabilmente a Taranto, con una programmazione ricca che proietta la città verso palcoscenici importanti- il commento di Rinaldo Melucci, Sindaco di Taranto -.

Coltiviamo la prospettiva di fare di Taranto un hub delle diverse sensibilità culturali, una città ricca di appuntamenti consolidati e di grande valore, una città che così non si è mai vista, piena di visitatori e di gente appassionata.

Era quello che volevamo per sostenere il nostro processo di transizione”.

 

“La valenza di marketing turistico di un grande evento è quella di innescare il desiderio di esserci, di fare un viaggio e di pernottare in un luogo.

Questo è uno dei risultati che il Medimex porta a Taranto ed al brand Puglia, caratterizzando la sua offerta musicale e culturale su appuntamenti imperdibili”, dichiara Luca Scandale, direttore generale Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione.

 

“La partnership tra i Giochi del Mediterraneo e il Medimex è nata in modo naturale, dati gli evidenti punti in comune. Intanto si tratta di due importanti eventi di caratura internazionale, che portano a Taranto rispettivamente grandi atleti e grandi artisti, dall’estero oltre che dall’Italia – dichiara Elio Sannicandro, Direttore Generale comitato organizzatore XX Giochi del Mediterraneo – Taranto 2026 e agenzia regionale Asset.

Ma ancor più, manifestazioni che, attraverso due attrattori universali come lo sport e la musica, accendono i riflettori su un territorio e una comunità in fase di rinascita e in piena trasformazione. Una città che riemerge dall’affossamento legato ai problemi causati dal polo siderurgico e dalle conseguenti ripercussioni in termini di salute dei cittadini e inquinamento ambientale, oltre che economico-sociali.”

 

Imponente e articolato il programma dei concerti. Echo & the Bunnymen (unica data italiana), Diodato (prima data estiva Così speciale Tour), The Murder Capital, Skunk Anansie, Tom Morello e infine The Cult sono gli headliner del Medimex 2023 con tanri altri artisti. Un cast importante, che segna il ritorno ad una dimensione da festival internazionale con tre serate di concerti nella consolidata rotonda del Lungomare di Taranto:

 

Fitto il programma di Racconti, appuntamenti dedicati ad artisti, scene e periodi che hanno lasciato un segno, che prevede mercoledì 14 giugno alle ore 19.15 al MArTA, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, Lou Reed Underground di velluto con Ernesto Assante, Gino Castaldo e Steve Hunter. Sempre mercoledì 14 giugno alle ore 21.00 al Teatro Fusco Burt Bacharach. Il grande cuore della canzone con Ernesto Assante, Gino Castaldo e Simona Molinari. Giovedì 15 giugno alle ore 21.00 al Teatro Fusco Drum Summit con Ernesto Assante, Tullio De Piscopo e Valentina Magaletti, Venerdì 16 giugno alle ore 19.00 Lucio Battisti: il compleanno della grande canzone italiana con Ernesto Assante, Gino Castaldo e i Baustelle e infine sabato 17 giugno alle ore 19.00 al Teatro Fusco Le regine della Black Music: da Tina Turner ad Aretha Franklin a Beyoncé con Gino Castaldo e Serena Brancale.

 

Medimex anche in questa edizione approfondisce lo stretto rapporto tra musica e arte. Dal 14 giugno al 9 luglio al MArTA, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il Medimex presenta Perfect Day: Lou Reed e la New York di Andy Warhol. A dieci anni dalla sua scomparsa, la mostra ripercorre la storia di Lou Reed, uno dei cantautori più crudi e al tempo stesso poetici che la scena musicale internazionale abbia mai conosciuto. La mostra curata da ONO arte contemporanea, che rappresenta una anteprima nazionale, comprende 55 fotografie ed è una collettiva che include le opere di alcuni tra i più importanti fotografi internazionali, da Mick Rock a Steve Schapiro, da Nat Finkelstein a Stephen Shore, passando per Ronn Spencer, Adam Ritchie e Allan Tannenbaum.

 

A concludere il percorso espositivo anche alcune prime edizioni originali degli album di Lou Reed e dei Velvet Underground provenienti dalla collezione di Alessandro Santamaria.  Dal 15 al 18 giugno nell’Ex Chiesetta dell’Università degli Studi di Taranto Medimex presenta Vintage Drum Show Medimex 2023, Antonio Di Lorenzo Drum Collection, esposizione di batterie vintage che hanno fatto la storia della musica jazz e pop rock dal 1930 agli anni 70. Infine, da giovedì 15 a domenica 18 giugno sulla facciata del Castello Aragonese di Taranto il Rito, l’Idea, il Mestiere ed il Sogno, opera originale di Roberto Santoro e Blending Pixels realizzata per il Medimex, spettacolo di video mapping che coinvolgerà gli spettatori in un’esperienza audiovisiva immersiva, raffigurando l’essenza stessa del Medimex e il suo impatto sulla cultura e la comunità

 

Anche quest’anno l’intera programmazione si potrà ascoltare su Radio Medimex, il broadcast ufficiale della manifestazione ideato e condotto dai giornalisti Michele Casella, Carlo Chicco e Corrado Minervini in onda sul sito medimex.it, sui canali social, sulle principali piattaforme digitali e sulle web radio iNext Radio, Radio Bachi, Binario2 e AltreMenti Labs del circuito Luoghi Comuni, iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI.

 

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, finanziato a valere sul POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020 il futuro alla portata di tutti Asse VI Azione 6.8 realizzato nell’ambito dell’accordo tra Teatro Pubblico Pugliese e Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, in collaborazione con Assessorato alle Politiche Giovanili Regione Puglia/ARTI con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Birra Raffo, birra ufficiale del Medimex, Taranto 2026 XX Giochi del Mediterraneo. Programma completo e informazioni www.medimex.it.

 

 

 

 

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.