Manfredonia
"Hai salvaguardato l’ambiente, la salute ed il benessere della comunità?"

Italo Magno a Riccardi “Conferma le tue dimissioni”

"Mentre tanti andavano all’assalto della Piana di Macchia, per i propri tornaconti personali, c’era qualcuno che fin da allora si opponeva ai contratti d’area"


Di:

Per ringraziarti di aver dimostrato, con la pubblicazione di un mio scritto del lontano 2004, che io non sono mai stato spinto da motivi personali verso di te, né allora che esprimevo giudizi positivi sul tuo operato, né ora che i fatti degli ultimi anni mi hanno spinto a dare giudizi totalmente opposti a quelli.

Inoltre, quell’articolo, allora pubblicato dal quotidiano La Grande Provincia, rende evidente a tutti che, mentre tanti andavano all’assalto della Piana di Macchia, per i propri tornaconti personali, c’era qualcuno che fin da allora si opponeva ai contratti d’area e presagiva quello che sarebbe poi avvenuto, per questo ti raccomandavo “pensa alla Piana di Macchia e preparale un futuro rispondente alla sua unica vocazione. Sai bene che quei capannoni, costruiti coi soldi di tutti, non dureranno a lungo. Quando cesseranno i contratti di lavoro in deroga e verrà meno un protezionismo degno di miglior causa, i padroni di nuovo lasceranno quel territorio devastato… Restituiamo agli uomini l’antico paradiso, dove il lavoro non possa più spegnere la luce del sole”.

Tu hai seguito quei consigli? Hai salvaguardato l’ambiente, la salute ed il benessere della comunità, o anche tu hai partecipato, almeno moralmente, alla grande abbuffata che ha arricchito tutti i politici locali e i giannizzeri che tenevano loro bordone? Quei capannoni hanno illuso tanta gente e, non solo hanno ulteriormente degradato un territorio che andava invece bonificato, ma hanno determinato anche un tale inquinamento morale, per cui la politica di oggi non è più dedita a risolvere i problemi della città, a cominciare dal lavoro, ma è diventata mercimonio, familismo, favoritismo e ruberie varie, come ognuno può vedere anche in questi giorni, che un manipolo di consiglieri sconsiderati stanno usando la crisi del Comune per risolvere i propri interessi personali.

Tu dici che quel mio scritto di allora ti sprona ad impegnarti “ancora di più per la nostra amata Manfredonia”. Io penso invece che, dopo tanti fallimenti della tua opera, com’è ora evidente a tutti, anche a quelli che hanno avuto fiducia in te nel passato, sia bene che tu chiuda questa triste storia, con un atto di generosità, se ti riesce: conferma le tue dimissioni, onde lasciare che per pochi mesi agisca chi è tenuto a mettere a posto i conti diventati, grazie a te, totalmente incerti e dissestati, in modo che, nel prossimo mese di maggio, tutti i cittadini possano eleggere un nuovo Consiglio Comunale, con l’auspicio che possa sorgere a Manfredonia un nuovo sole, capace d’illuminare nuovamente la nostra bella città. Cordialmente.

Italo Magno,

Consigliere comunale

Italo Magno a Riccardi “Conferma le tue dimissioni” ultima modifica: 2018-07-12T10:35:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • italo Magno

    Alla stesura, che adeguatamente avete svolto, manca solo “Caro Sindaco ti scrivo…., per collegarlo a tutto il resto Penso lo possiate ancora fare. Grazie.


  • Cambiamento

    Bravo Italo :la voce della verità 👍👏


  • zuridd

    Spero in un atto di coraggio e onestà da parte del sindaco. E’ giunta l’ora di smettere una commedia che è durata già per molto tempo..Ora arriva l’estate, approfitta per prendere il sole e lascia fare a chi vuole davvero il bene per questa città! Con rispetto.
    Un cittadino della piana di macchia


  • Lettore attento

    Commissariare comune ed Ase solo cosí capiremo cosa é successo… Cosí che paghi chi dovrà pagare…


  • Pasquino

    Egregio Italo Magno, non abbia aspettativa di dimissioni, perché quelle sono solo una farsa recitata in due atti. Purtroppo, come i sogni finiscono all’alba, entro il ventesimo giorno le dimissioni verranno ritirate. Con buona pace di tutti e con la sola speranza della Corte dei Conti. Questa è la sinistra italiana. Oggi tutto può essere ma non si può chiamare sinistra. Saluti


  • Carmine

    Ormai viviamo nell’epoca delle bufale, si passa a dire tutto ed il contrario di tutto senza vergogna.
    Quelli che sono i peggiori nemici possono diventare (come se nulla fosse) i migliori alleati.
    Dopo venti anni di internet senza regole, la comunicazione è allo sbando totale, ognuno può affermare qualsiasi falsità senza che gli succeda nulla.

    I più bravi a cavalcare queste onde adesso sono al governo, ma non si accontentano, continuano con la loro propaganda.

    Oggi i 5 stelle parlano (addirittura nel loro blog ufficiale) di Vitalizi aboliti, mentendo spudoratamente.

    I vitalizi sono stati abrogati da tempo, questo è solo un ricalcolo (per gli ex parlamentari) da retributivo a contributivo.
    Che non fa schifo (anche se c’è da stare attenti visto che per recuperare questi 2 spiccioli potrebbero verificarsi danni) ma che non ha nulla a che fare con le parole “Abolizione Vitalizi”.

    Inoltre, se tra un anno venisse accolto il ricorso degli ex parlamentari, questi di dovranno restituire tutti gli arretrati, con gli interessi.

    Ma ai 5 stelle questo non interessa, loro devono raccontare la favola dei vitalizi aboliti ora…e tra un anno magari fare una campagna contro la corte costituzionale che ha respinto la loro legge. L’importante è urlare ed incolpare gli altri.

    Le bufale continuano…


  • Malefico

    Magno parliamo dell’enichem?Hai il coraggio di parlare?…Fai autogol su autogol……è meglio….. Non puoi fare paragoni con Riccardi, lui ha fatto la storia …tu i chiacchijr pappaiall


  • Sbiadito

    Magno avete l’insegna di Manfredonia vecchia in piazza Duomo che è sbiadita —


  • Indignato

    A chi aspettate a chiamare tutti gli organi mondiali per far ispezionare sanitariamente Manfredonia? E’ un sudiciume senza precedenti! E voi che fate al comune?? Ci fate aumentare la tasse e non fate nulla di concreto pur vedendo la città sporchissima dove piuo meno tutti fanno i cazzi loro e non c’è alcun tipo di controllo, repressione e altro! Non vi voterò mai più nea voi e neanche al cinque stelle e forza italia! Una vergogna totale e voi fate solo articoli!!??? Povera cittadina come ti hanno ridotta!!


  • OSSERVATORE

    STRADE E MARCIAPIEDI PIENI DI ERBACCE CHE TRA POCO DIVENTERANNO ALBERI, MIGLIAIA DI BUSTE DAL VERDE AL NERO PIENI DI DEIEZIONI CANINE..CARTACCE, RIFIUTI, MONNEZZA OVUNQUE VENDITA DI DERRATE ALIMENTARI COMPRESO MITILI E PESCE CON MODALITA’ AFRICA MERIDIONALE 1.600 DOPO CRISTO..UNA VERGOGNA INFINITA! NON C’E TRACCIA DI VIGILI O ALTRI PREPOSTI ALLA VIGILANZA SANITARIA AMMINISTRATIVA E COMMERCIALE! VERGOGNA!


  • La sporcacciona del rione Croce: bionda unto, magra e trasandata seminatrice di feci canine.

    Si sta tanto bene con questo Comune che non controlla n cazzo di niente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This