CerignolaCronacaFoggia
Gli inquirenti hanno già sentito la 17enne, che non è indagata

Omicidio passionale, vittima cerignolano. Non è indagata la 17enne

Conclusi i rilievi nell'appartamento teatro del delitto, inserito in un complesso di case popolari, è prevista per oggi l'autopsia sul cadavere della vittima


Di:

(ANSA) – LODI, 12 AGO – E’ stata chiesta questa mattina la convalida del fermo per Sebastian Ganci, la guardia giurata pugliese che ieri ha ucciso, a Tavazzano con Villavesco (Lodi), il cugino, che ospitava in casa da diversi giorni, dopo una lite per gelosia nei confronti di una romena 17enne, anche lei ospite da giorni di Ganci.

Intanto, conclusi i rilievi nell’appartamento teatro del delitto, inserito in un complesso di case popolari, è prevista per oggi l’autopsia sul cadavere della vittima, Amato Di Paola.

Gli inquirenti hanno già sentito la 17enne, che non è indagata.

 

 

Omicidio passionale, vittima cerignolano. Non è indagata la 17enne ultima modifica: 2019-08-12T14:20:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This