FoggiaSport

Calcio, Foggia impatta con il Melfi (FOTO)


Di:

Foggia – PAREGGIO casalingo per il Foggia nella terza giornata del campionato di Lega Pro. La sfida contro il Melfi si è infatti chiusa sullo 0-0, figlio di una gara divertente ma nervosa; i ragazzi di mister Brescia sono stati pericolosi nel finale della gara ma non è bastato a vincere la resistenza dei gialloverdi lucani.

Dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione che ha colpito il Gargano nei giorni scorsi, il Melfi batte il calcio d’inizio di un primo tempo che si rivelerà pimpante ma privo di chiare occasioni da rete. Al 7’ Iemmello viene fermato per un fuorigioco molto dubbio, mentre era lanciato sulla fascia destra verso la porta dei lucani; pochi minuti dopo Melfi pericoloso: Dermaku colpisce di testa su calcio d’angolo e mette fuori alla sinistra di Narciso. Al 21’ Cavallaro prova a dare una scossa al match, accentrandosi dalla sinistra e facendo partire un tiro che finisce alto, mettendo i brividi a Perina. Ancora l’attaccante siciliano protagonista al 25’, passaggio che smarca Gerbo sulla trequarti centrale, leggermente sopra la traversa il tiro del numero 7 foggiano. Il Cavallaro-show prosegue dieci minuti più tardi: subisce fallo sulla fascia sinistra da Berardino, batte il calcio di punizione crossando al centro, nessuno tocca ed il pallone diventa pericoloso per Perina, che si distende e para. Al 41’ manata evidente di Tortori ai danni di Gigliotti lontano dall’azione, l’arbitro Panarese non vede.

Secondo tempo che prosegue sulla scia dei primi 45’, gara divertente ed a tratti nervosa. Al 53’ pericolo per la porta di Narciso: corner di Pinna, Tortori colpisce al volo ma l’estremo difensore rossonero riesce a salvare. Qualche errore nei disimpegni difensivi mette apprensione alla retroguardia foggiana nei primi minuti della ripresa, mentre in attacco è sempre Cavallaro il più pericoloso; al 58’ su palla rubata a centrocampo serve Agnelli sulla sinistra dell’area di rigore, sul cross di quest’ultimo Iemmello va in scivolata ma non arriva di pochissimo. Il Foggia tenta l’arrembaggio negli ultimi 20’, mister Brescia mette in campo Vincenzino Sarno per provare a sbloccare la gara, ma neanche a dirlo è ancora Cavallaro a provarci: sugli sviluppi di un corner, prende palla sul lato sinistro dell’area di rigore ma il suo tiro è parato da Perina. Un minuto più tardi, Gerbo litiga con il mister lucano Bitetto, ne scaturisce una rissa nella quale è lo stesso centrocampista foggiano a prendere una manata e finire a terra. Gli ultimi minuti sono di puro attacco per i rossoneri, che nonostante i 4’ di recupero non riescono a segnare il gol vittoria.

Secondo pareggio consecutivo dunque per Iemmello e compagni, dopo il 2-2 della settimana scorsa a Cosenza; tenendo conto della penalità, il Foggia sale a 4 punti e si appresta a sfidare il Benevento in trasferta nella prossima giornata; appuntamento domenica 21 alle ore 16.

TABELLINO
FOGGIA: (4-3-3) Narciso; Bencivenga (dall’80’ Grea), Loiacono, Gigliotti, Agostinone; Agnelli (cap.), Gerbo, Sicurella (dal 69’ Sarno); D’Allocco (dal 54’ Bollino), Iemmello, Cavallaro. A disp.: Tarolli, Curcio, Potenza, Leonetti. All.: Brescia.
MELFI: (4-3-3) Perina; Guerriera, Dermaku, Di Filippo, Pinna; Fella, Spezzani (dall’85’ Giacomarro), Agnello (dal 91’ Amelio); Berardino (dall’85’ Campagna), Caturano, Tortori. A disp.: Gagliardini, Annoni, Colella, Libutti. All.: Bitetto.
Arbitro: Panarese di Lecce.
Ammoniti: Loiacono, Gigliotti (F); Perina, Dermaku, Spezzani, Campagna (M).
Recupero: 1’ primo tempo, 4’ secondo tempo.
Angoli: 5-5.

FOTOGALLERY


FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

(A cura di Salvatore Fratello – salvatore.fratello@outlook.com)

Calcio, Foggia impatta con il Melfi (FOTO) ultima modifica: 2014-09-12T22:14:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This