Manfredonia

Manfredonia, raggiunte le 500 adesioni per l’iniziativa ‘una strada per Peppino Impastato’


Di:

soniapintoManfredonia – HA raggiunto oramai le  500 adesioni il gruppo promosso, su Facebook, dalla giovane sipontina Sonia Pinto: “Una strada di Manfredonia alla memoria di Peppino Impastato“. L’iniziativa, su modello della campagna nazionale promossa dal quotidiano on-line Tusciaweb, tramite l’attivazione del gruppo comunitario “Anch’io sono Peppino Impastato. Una strada in ogni città per non dimenticare“, mira infatti alla costituzione di una strada, nelle città italiane, in onore del politico e conduttore radiofonico di Cinisi, divenuto famoso grazie soprattutto alle sue denunce delle attività della mafia in Sicilia.

Denunce che costarono la vita a Impastato  la notte tra l’8 e il 9 maggio del 1978, alla giovane età di trent’anni. Nel corso di una campagna elettorale di Cinisi, una carica di tritolo fu posta infatti da ignoti sotto il corpo dell’attivista politico, adagiato sui binari della ferrovia. A livello nazionale l’iniziativa su Facebook ha raggiunto gli oltre 2500 iscritti.

Questo il commento della sipontina Sonia Pinto: «Un sindaco del Settentrione (Bergamo ndR) ha voluto eliminare il nome di Impastato dalla targa di una  biblioteca. Per questo ho pensato che questo atto di viltà umana avrebbe potuto interessare, in via trasversale, tutti i cittadini della Repubblica italiana. Per Manfredonia, l’iniziativa è partita quasi per gioco. Il gruppo l’ho creato in una notte. Al mattino mi sono svegliata e avevo già trovato 300 iscritti e almeno 40 mail di gente che dava la sua disponibilità per portare avanti questo progetto».

Sonia ha chiesto ai suoi concittadini di mandare una mail al sindaco di Manfredonia, Paolo Campo, per chiedere appunto «la possibilità di intitolare una strada alla memoria di Peppino Impastato». Ma solo per la spedizione della lettera via posta elettronica «i problemi sono stati non pochi”, dice Sonia.Difatti, dopo che la ragazza aveva già creato il gruppo su Facebook, ha indicato agli iscritti l’email del sindaco (e-mail presente sul sito ufficiale del Comune di Manfredonia), ma lo stesso indirizzo di posta  si è rivelato in seguito «inesistente».

Solo dopo un «giro di telefonate», la ragazza è riuscita nell’impresa di «ottenere» l’e-mail dal Comune, non però del sindaco ma «del suo segretario». Da qui il nuovo invio agli iscritti.

Attualmente le possibilità di concretizzazione dell’iniziativa sono “moderatamente buone”, dice Sonia. L’amministrazione si sarebbe infatti “già attivata” per una risoluzione positiva del caso.

Da lunedì 12 ottobre fino al 10 novembre 2009 sarà disponibile anche una petizione cartacea per tutti coloro che vorranno e potranno raccogliere firme per realizzare il progetto. Tutte le informazioni sul gruppo di Manfredonia, naturalmente, sul sociale network Facebook.

Di seguito alcuni indirizzi: http://www.facebook.com/group.php?gid=151210091113&ref=ts#/group.php?gid=146446429217&ref=ts

Manfredonia, raggiunte le 500 adesioni per l’iniziativa ‘una strada per Peppino Impastato’ ultima modifica: 2009-10-12T16:59:25+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This