Cronaca

Bitritto, sigilli a 7 videopoker: una denuncia


Di:

videopoker sequestroBitritto – CONTROLLI  a tappeto dei Carabinieri della Stazione di Bitritto per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo e, in particolare dei videopoker illegali, che hanno gettato sul lastrico tante persone. Nella giornata di ieri, i militari, coadiuvati da personale dell’Azienda Autonoma dei Monopòli di Stato di Bari, hanno controllato alcune sale giochi del comune. Positivo il bilancio del servizio: un gestore di un circolo privato è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per “esercizio del gioco d’azzardo” e “frode informatica”, trovato in possesso di 7 “macchinette” sprovviste del prescritto collegamento per la trasmissione dati ai Monopoli di Stato, sebbene collegate simbolicamente a tre modem ed abilitate al gioco d’azzardo, che sono state sequestrate, unitamente a circa 170 euro rinvenute negli apparecchi. Il suddetto personale, inoltre, ha contestato violazioni amministrative pari a 4mila euro per ogni apparecchiatura installata. L’attività rientra in una più vasta e specifica operazione di controlli, diretta dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari, finalizzata a contrastare il fenomeno degli apparecchi di intrattenimento e delle “macchinette” illegali che dall’inizio dell’anno ha consentito di sequestrare oltre un centinaio di videopoker e deferire all’A.G. più di 30 persone.

Bitritto, sigilli a 7 videopoker: una denuncia ultima modifica: 2009-12-12T13:00:09+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Lupita

    Dovremo cdeiherci perche’ e’ stato fatto tutto cio’?E allora avremo la spiegazione.Come e’ stato possibile che un consigliere regionale eletto a marzo 2010 nelle fila del Prc poi a novembre diventi segretario regionale SEL?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This