Sport

Calcio, Foggia-Spal: preview


Di:

stadiozaccheriaFoggia – VENTI punti alla fine del girone d’andata. Era stato chiaro mister Antonio Porta qualche settimana fa. Considerando gli attuali 17 punti in classifica, l’obiettivo del Foggia, impegnato in quel di Ferrara contro la Spal nel’ultimo turno del girone d’andata di Lega Pro gir. B, non potrà che essere uno solo: la vittoria. Non fosse per lo scarno ruolino di marcia dei rossoneri contro le piccole, la trasferta emiliana non sarebbe affatto una missione impossibile. La Spal non naviga in buone acque, ha da poco sostituito l’allenatore e in casa finora ha vinto solo una volta ( 12° giornata, Spal-Portogruaro 2-1, ndr ); inoltre la piazza è sul piede di guerra,  dopo la prima deludente parte di stagione, culminata con la sconfitta di domenica scorsa a Marcianise.  Le cosa in casa Foggia, però, non vanno meglio. L’ennesimo mezzo passo falso contro la Cavese, diretta concorrente alla salvezza, ha di nuovo inasprito gli animi in Capitanata, dove i tifosi continuano ad avercela con la società, e mal digerirebbero un’altra sconfitta, magari “condita” da una brutta prestazione. Se a ciò aggiungiamo i problemi di formazione che il tandem Porta-Pecchia avranno domani, è facile immaginare come la vigila della gara per i due allenatori sarà tutt’altro che serena. Mancheranno infatti Cuomo e Velardi (squalificati), Torta e Mattioli e D´Agostino (infortunati), mentre Goretti figura tra i convocati ma la sua presenza è in forte dubbio. Difesa quasi da inventare, quindi, con Sgambato impiegato al centro insieme a Burzigotti, mentre a centrocampo al posto di Mirko Velardi giocherà Colomba, che formerà con capitan D’Amico il reparto centrale; in avanti si rivede Trezzi, che garantirà al gioco le giuste geometrie, e formerà con Mancino e Di Roberto il terzetto di mezze punte alle spalle di Salgado. Panchina dunque per Caraccio e Ferrari, le cui ultime prestazioni non hanno evidentemente convinto i due tecnici.   Dall’altra parte, mister Egidio Notaristefano perde l’infortunato Meloni e lo squalificato Lorenzi, ma recupera in avanti Fabio Bazzani, che fece già male ai rossoneri lo scorso anno con la maglia del Pescara, e che domani sarà spalla d’attacco di Cipriani. Arbitrerà l’incontro il sig. Luca Barbeno di Brescia con la collaborazione dei sigg. Semolic di Monfalcone e Visentini di Cervignano. Prevista a Ferrara una nutrita rappresentanza di tifosi rossoneri: al Foggia il compito di “scaldarli” nonostante il freddo che si avvertirà sugli spalti.

PROBABILI FORMAZIONI

SPAL  1907 (4-4-2): Capecchi; Zamboni, Quintavalla, Ghetti, Gaspari; Schiavon, Centi, Migliorini, Bedin; Bazzani, Cipriani

Indisponibili: Meloni

Squalificati: Lorenzi

U.S. FOGGIA (4-2-3-1): Bindi; Carbone, Sgambato, Burzigotti, Micco; Colomba, D’Amico; Mancino, Trezzi, Di Roberto; Salgado

Indisponibili: Torta, D’Agostino, Mattioli

Squalificati: Cuomo, Velardi

Calcio, Foggia-Spal: preview ultima modifica: 2009-12-12T21:09:12+00:00 da Nicola Saracino



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This