Edizione n° 5308
/ Edizione n° 5308

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Il 90% delle specie marine si estinguerà prima di essere scoperto

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
12 Dicembre 2022
Cronaca // Scienza e Tecnologia //

FOGGIA, 12/12/2022 – Il 90% delle specie marine, circa 2,2 milioni di organismi, rischia di estinguersi e scomparire prima ancora di essere scoperto, con conseguenze imprevedibili per l’approvvigionamento alimentare umano e per la regolazione del clima.

 

È l’allarme lanciato alla COP15, la Conferenza delle Nazioni Unite sulla tutela della biodiversità, che sta riunendo i governi di tutto il mondo a Montreal in Canada dal 7 al 19 dicembre. Il documento, firmato da un gruppo internazionale di ricercatori guidato da Stefanie Kaiser, dell’Istituto di ricerca e Museo di storia naturale Senckenberg (Germania), esorta i decisori politici a sostenere l’urgente ricerca necessaria a colmare questa lacuna.

 

“Gli ambienti marini più profondi sembrano, a prima vista, molto distanti e insignificanti”, dice Kaiser. “Ma l’oceano profondo, quello tra i 200 e gli 11mila metri di profondità, è l’habitat più grande del mondo – ricorda la ricercatrice – e copre più della metà della superficie terrestre: è essenziale per la regolazione del clima globale, immagazzinando anidride carbonica e calore e mantenendo la biodiversità”.

 

La conoscenza delle specie che vivono in questo ambiente è un primo passo indispensabile per la loro protezione, dal momento che sono sempre più esposte all’inquinamento e alla distruzione dell’habitat. In particolare, il riscaldamento globale, l’acidificazione degli oceani e l’esaurimento delle risorse potrebbero portare a drammatici cambiamenti nella biodiversità delle profondità marine, con conseguenze imprevedibili anche per gli esseri umani.

 

I ricercatori chiedono quindi supporto per sviluppare strategie di ricerca internazionale, infrastrutture e cooperazione. Come si legge nel documento, la conservazione delle specie che si trovano in aree al di fuori della giurisdizione nazionale è particolarmente impegnativa, “E non esiste ancora un quadro internazionale – aggiunge Kaiser – che guidi l’attuazione delle misure di conservazione”. (ansa)

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.