Manfredonia
Dati del Cun, il Centro ufologico nazionale

Ufo: 5 avvistamenti in Puglia nel 2017. A Manfredonia l’ultimo nel 2012

Nel 1997, 05 settembre ore 17.35, a Ippocampo di Manfredonia “Oggetto luminoso fotografato due volte”


Di:

(ANSA) – ROMA, 13 GEN – Avvistamenti di Ufo in calo nel 2017, secondo i dati del Cun, il Centro ufologico nazionale: gli Oggetti volanti non identificati segnalati sui cieli italiani sono stati infatti 110, contro i 118 del 2016. Nel 2015, tuttavia, erano stati ‘solo’ 98.

Gli avvistamenti del 2015 costituiscono il picco negativo di un trend mediamente in discesa e che ha visto nel 2009 l’anno con il maggior numero di segnalazioni: ben 457. Il numero è sceso a 414 nel 2010 e poi si è dimezzato negli anni successivi: 210 nel 2011, 227 nel 2012, 223 nel 2013 e appena 135 nel 2014.

Dei 110 avvistamenti del 2017 il numero più alto si è registrato in Lombardia, con 21 casi. A seguire Veneto (13), Lazio (11), Toscana (10), Emilia Romagna (9), Piemonte (7), Campania, Marche, Puglia e Liguria (5 casi ciascuna), Abruzzo e Sardegna (3), Calabria, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Valle d’Aosta (2), Umbria (1). Per quattro segnalazioni, infine, non è specificata la regione.

Come già riportato, risale a lunedì 29 ottobre 2012 l’ultimo avvistamento di un ‘Ufo’ (Unidentified Flying Object, oggetto volante non identificato) a Manfredonia. E’ quanto emerge dagli archivi del CUN, Centro Ufologico Nazionale, attivo dal 1965.

Vantando una ricca casistica, composta di oltre 12.365 dossier di indagine risalenti dal lontano 1901, ad oggi cioè molto prima del primo volo dei Fratelli Wright, il CUN ha presentato di recente a Roma i suoi ‘X-files’.

La casistica vede 12.365 segnalazioni così ripartite: 8.804 alte quote (sopra i 150 mt); 1.440 basse quote (sotto i 150 metri); 376 ufo a terra; 368 riferite presenze di entità cioè gli Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo o IR3; 93 ufo a pelo d’acqua (mare, lago); 40 USO sotto il livello d’acqua (mare, lago); 1.240 inserite in altre tipologie classificative minori”.

“Il 1954, anno che verrà analizzato al terzo congresso internazionale del CUN che si svolgerà a Roma presso la Sala delle Conferenze di Villa Maria (Largo G. Berchet 4) ha visto tre episodi che ancora rimangono tra i più significativi nella casistica italiana. Due avvistamenti collettivi quasi concomitanti su Roma e Milano il giorno 17 settembre. Un avvistamento di massa: la partita di calcio interrotta allo Stadio Comunale di Firenze il 27 ottobre, dove tutti calciatori e pubblico si fermarono per osservare il passaggio nei cieli di due dischi volanti. Non manca nemmeno un Incontro Ravvicinato del terzo tipo avvenuto a Cennina (AR), dove due entità uscite da un oggetto volante fecero un approccio di contatto con la signora Rosa Danielli Lotti”.

13 come detto gli avvistamenti registrati nel territorio di Manfredonia, in base a quanto riportato dalla ‘Casisistica ufologica generale 2000-2013’, il primo verso le ore 01.00 il lunedì 19 agosto 1957 a Siponto, gli altri tra il centro di Manfredonia ma anche a Ippocampo.

Queste alcune note riportate dal Cun per i principali avvistamenti segnalati in Puglia dal 1944 al 1998. Nel 1995, luglio, a Foggia “Un giovane nota un rombo volante sopra la propria testa e ha l’impressione di comunicare con dei brutti alieni dalla testa piccola e gli occhi grandi”.

Nel 1996, luglio, a Foggia “Osservato per 15 minuti un oggetto romboidale. Il teste ha avuto l’impressione di un contatto con i piloti, di cui avrebbe visualizzato l’aspetto. Fonte: Ufonews 12.96 pag.5”.

Nel 1997, 05 settembre ore 17.35, a Ippocampo di Manfredonia “Oggetto luminoso fotografato due volte”.

Info: http://www.centroufologiconazionale.net/

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Ufo: 5 avvistamenti in Puglia nel 2017. A Manfredonia l’ultimo nel 2012 ultima modifica: 2018-01-13T15:22:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This