Foggia
"Stamani il candidato premier M5S Luigi Di Maio si è presentato stamattina negli uffici dell'Istituto di credito

Rosa Barone “Chi ha sbagliato paghi. Ma non c’è stato alcun reato”

"Sentirsi fare la morale da chi non ha MAI dato un centesimo indietro è da ridere"


Di:

Foggia, 13 FEBBRAIO 2018. “Per me chi ha fatto il furbetto deve non solo ridare i soldi indietro, non solo essere cacciato in modo pubblico, ma anche pagare per il danno d’immagine che a ridosso di una campagna elettorale importante come questa è immenso.”

Così la consigliera regionale pugliese del M5S, Rosa Barone, dopo l’inchiesta de “Le Iene” sulle “restituzioni” dei parlamentari pentastellati.

Come riporta l’Ansa, ”stamani il candidato premier M5S Luigi Di Maio si è presentato stamattina negli uffici dell’Istituto di credito che è a Montecitorio. In sua compagnia, oltre allo staff M5S, c’era l’inviato de “Le Iene”, Filippo Roma, tra gli autori dell’inchiesta sulle “restituzioni”. La presenza di Di Maio in banca mostrerebbe la volontà del leader di fare chiarezza sulla vicenda: è presumibile che abbia chiesto allo sportello bancario di fornirgli copia dei bonifici al Fondo per il microcredito del Ministero dello Sviluppo sul quale i pentastellati devolvono parte del loro stipendio”.

Il servizio de Le Iene

”Ma che sia chiaro – dice invece Rosa Barone – non c’è stato alcune reato, nessuna corruzione, nessun buco come oggi titola il Corriere (??! Vergogna) ed anche l’accostamento del bomba a Mario Chiesa è assolutamente fuori luogo, ma da Renzi non mi aspetto altro. Non c’è una legge che ci obbliga a tagliare le spese e ridare i soldi, infatti siamo i SOLI ad averlo fatto!!!! E sentirsi fare la morale da chi non ha MAI dato un centesimo indietro è da ridere, spero che i cittadini abbiano netta la differenza. Ma era una promessa, un dovere morale, che è ben più importante per me di obbligo di legge, e chi non ha rispettato gli elettori, i cittadini, i suoi colleghi per me vale meno di zero. Un uomo vale quanto vale la sua parola”.

M5s, caso rimborsopoli è una bufala (ANSA) – ROMA, 7 FEB – “Le informazioni pubblicate da Repubblica sono false e mistificatorie”. E’ quanto si legge in una nota di Efdd, gruppo che riunisce M5s e Ukip al Parlamento europeo. “Un fatto non trascurabile per comprendere l’ennesimo articolo bufala di Repubblica – incalza il gruppo – è la candidatura del condirettore del giornale con il Pd”. “Nessuna irregolarità nelle missioni in Italia di Belotti”, spiegano, infatti “La Repubblica” non mostra alcun documento in supporto a quanto sostiene”.

Rosa Barone “Chi ha sbagliato paghi. Ma non c’è stato alcun reato” ultima modifica: 2018-02-13T14:46:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • cittadino

    Un’annotazione….si chiede è serio inserire in un articolo di un movimento politico la foto di in antagonista politico ?
    Credo che disorienti, ed è veramente ignobile se fatto appositamente e/o per altre finalità…..


  • Silvana

    Onestà, onestà, ahahah.


  • Nicola

    Pasticcioni e incompetenti. Illusionisti dell’ultima ora. Fra poco vi scannerete fra voi buttandovi -in faccia. Tempo a tempo.


  • Redazione

    C’è la foto della Barone, cosa sta dicendo?


  • cittadino

    E sopra di lei…. ed il precedente articolo di Magno e La Torte.
    E come mettere un manifesto elettorale di un tizio insieme ad un caio …


  • Redazione

    Buonasera, in tutti i giornali italiani, e non, ci sono spazi per i banner. Che siano di attività commerciali o riferiti al periodo elettorale. Ma tutto questo con l’articolo, con gli articoli, non c’entra nulla. A presto


  • cittadino

    Non concordo…. Fra non molto i manifesto “elettorali” chi ha più soldi li farà 12 metri x 6 metri, e qualche politico molto ricco manderà le astronavi nello spazio, x far votare anche i marziani, promettendo uno spazio più pulito e spostamenti interstellari gratis….
    Praticamente la pubblicità la potrà fare e quindi pagare chi più ha…. in termini di pecunia……poi per quanto concerne la credibilità e tutt’altra cosa….e fattibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This