Edizione n° 5343

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

LAVORO Concorso Guardia di Finanza 2024, bando online: chi può partecipare, i requisiti e come fare domanda

Online il bando per il concorso Guardia di Finanza 2024 per l’ammissione di 1330 allievi marescialli

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
13 Marzo 2024
Cronaca // Lavoro //

FOGGIA – È online dal 7 marzo il bando per il concorso Guardia di Finanza 2024 per l’ammissione di 1330 allievi marescialli al 96° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Fiamme Gialle per l’anno accademico 2024-2025. Si tratta di un concorso per titoli ed esami per il quale è già possibile presentare la propria candidatura. Per compilare e consegnare le domande si avrà tempo però fino alle 12 del 6 aprile, termine di scadenza fissato dal bando. I posti disponibili sono divisi in parte per il contingente ordinario e in parte minore per il contingente di mare della Guardia di Finanza. Per poter partecipare è necessario avere un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali.

Quanti posti sono disponibili e quali sono i profili ricercati/richiesti

Per il concorso Guardia di Finanza 2024 sono disponibili 1330 posti di cui 1.250 sono destinati al contingente ordinario e 80 al contingente di mare. Per questi ultimi posti però è richiesta una specializzazione precisa da possedere già alla data di scadenza del termine del bando come “tecnico di macchine” o “motorista navale”.

I requisiti e titoli di studio per partecipare al concorso della Guardia di Finanza

Per partecipare al concorso Guardia di Finanza 2024 bisogna aver compiuto il 17° anno di età e non superato il giorno di compimento del 26° anno di età ed essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute, anche se conseguito nell’anno scolastico in corso. I frequentatori del corso infatti saranno iscritti, a cura del Corpo, a un corso di laurea in discipline economico-giuridiche. Per i finanzieri già in servizio l’età massima è stata innalzata ma non devono aver superato il giorno del compimento del trentacinquesimo anno di età.
Come compilare la domanda e dove inviarla

La domanda di partecipazione al concorso Guardia di Finanza 2024 deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica online disponibile sul portale web attivo all’indirizzo https://concorsi.gdf.gov.it, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato, entro le ore 12 del 6 aprile 2024. Per accedere alla compilazione della domanda è necessario avere un Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la carta di identità elettronica (CIE).

Cosa studiare per il concorso e quali sono le prove

I candidati che hanno fatto domanda e non esclusi sosterranno, a partire dal 10 aprile 2024, una prova scritta di preselezione consistente nella somministrazione di un questionario composto da 100 domande a risposta multipla. La prova serve per accertare le abilità logico-matematiche, linguistiche e la conoscenza orto-grammaticale e sintattica della lingua italiana, ma anche argomenti di storia ed educazione civica e la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica.

I candidati ammessi alla prova scritta di cultura generale, senza attendere alcuna convocazione, sono tenuti a presentarsi alle ore 08:00 del giorno 7 maggio 2024, nella sede che sarà resa nota con un avviso pubblico. La prova scritta, della durata di sei ore, consiste nello svolgimento di una prova di composizione italiana unica per tutti i candidati, adeguata ai programmi degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado. Seguiranno prove di efficienza fisica per l’accertamento dell’idoneità psico-fisica e un Accertamento dell’idoneità attitudinale. Infine una prova orale che consiste in un esame di storia ed educazione civica, geografia e matematica. I vincitori del concorso sono poi ammessi a un corso di formazione a carattere universitario, in qualità di allievi marescialli.

Fonti verificate: FANPAGE //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.