Fonte giovaniimpresa.coldiretti.it

Primo Insediamento giovani: pubblicato il bando ISMEA 2019


Di:

Primo insediamento, pubblicato il bando ISMEA 2019. La misura ha l’obiettivo di sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda. Più nel dettaglio, il regime di aiuto prevede l’erogazione di un premio in conto interessi di 70.000 euro erogati in due tranche per l’acquisto di efficienti strutture fondiarie agricole in favore di giovani che si insediano per la prima volta in agricoltura.

La domanda potrà essere presentata dalle ore 12:00 del giorno 12 aprile 2019 e fino alle ore 12:00 del giorno 27 maggio 2019.

Il bando mette a disposizione 70 milioni di euro che saranno allocati sui seguenti lotti:

  • Lotto 1 (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto, Lazio, Marche, Toscana e Umbria) per un importo pari a 35 milioni di euro;
  • Lotto 2 (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) per un importo pari a 35 milioni di euro.

 

Si tratta di un bando alla cui definizione delle graduatorie concorre, oltre al rispetto delle condizioni di ammissibilità, anche l’ordine cronologico di presentazione delle domande (click day), determinato in base alle informazioni risultanti dal protocollo informatico dell’Ismea.

 

A chi si rivolge l’aiuto

L’aiuto al primo insediamento si rivolge ai giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti e coinvolge sia le imprese individuali che le società agricole (di persone, di capitali ovvero cooperative). Non possono partecipare i soggetti che al momento della presentazione della domanda risultano già insediati.
In particolare, il richiedente deve:

  • avere un’età compresa tra 18 e 41 anni non ancora compiuti;
  • cittadinanza in uno degli Stati membri dell’UE;
  • risiedere nel territorio della Repubblica Italiana;
  • competenza e conoscenza professionale e insediarsi in agricoltura per la prima volta in qualità di capo azienda di ditta individuale oppure di società agricola entro 3 mesi dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni.

 

Come presentare la domanda

A pena di esclusione, la domanda di partecipazione al bando di Primo Insediamento Ismea deve essere presentata in forma telematica mediante il portale dedicato e compilata secondo le modalità nello stesso indicate.

Scarica il bando, i criteri di attuazione del regime e il regolamento attuativo.

Gli Uffici Coldiretti sono a disposizione per supportare i giovani con informazioni dettagliate ed assisterli nella fase di presentazione delle domande.

http://giovanimpresa.coldiretti.it/pubblicazioni/attualita/pub/primo-insediamento-giovani-pubblicato-il-bando-ismea-2019-2/

Primo Insediamento giovani: pubblicato il bando ISMEA 2019 ultima modifica: 2019-04-13T12:34:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • nicola

    primo insediamento??????…… se è uguale a quello dell’anno scorso, non presentate neanche la domanda sono soldi buttati ,(occorre presentare un progetto a pagamento) gli oneri una parte va all’associazione di categoria che deve seguire la pratica e altra parte al Dottor Agronomo che deve presentare il progetto, alla fine una lista senza precednti di partecipandti per pochi spiccioli destinati ai soli pochi in prima gruaduatoria.
    Poverini giovani che credono a queste ridicole risorse!!!!!!!!…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This