Edizione n° 5344

BALLON D'ESSAI

SINDACO // Decaro celebra unione vigilesse, ‘sosteniamo amore e libertà’
23 Maggio 2024 - ore  00:12

CALEMBOUR

PROSTITUZIONE // Bari: baby prostitute, “Si guadagnavano anche mille euro a serata”
22 Maggio 2024 - ore  17:29

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SESSO Docente sospesa a Pescara. “Atti sessuali con un’alunna 14enne”

Una professoressa di Pescara di 53 anni è stata sospesa perché accusata di aver avuto rapporti sessuali con una studentessa di 14 anni

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
13 Aprile 2024
Cronaca // Focus //

Una professoressa di Pescara di 53 anni è stata sospesa perché accusata di aver avuto rapporti sessuali con una studentessa di 14 anni. A denunciare l’insegnante, secondo quanto riportato dal Messaggero, è stata la psicologa dell’istituto. Tra la docente e l’allieva si sarebbe, infatti, instaurata una relazione affettiva – nonostante il divario anagrafico – iniziata con un corteggiamento iniziale fatto di incontri al bar della scuola e scambio di messaggi whatsapp (sempre più espliciti).

Poi sono seguite carezzebaci e abbracci terminati – secondo la ricostruzione della minore – in un rapporto sessuale a casa della professoressa. I fatti risalirebbero al 2022. All’epoca, stando alla ricostruzione fatta finora, la studentessa non aveva ancora compiuto 15 anni e, approfittando di un’assemblea d’istituto, accettò di incontrare la prof nella sua casa, a Pescara. Qui si sarebbe consumato il rapport.

Il gip Francesco Marino ha emesso, nei confronti della docente, l’ordinanza di sospensione dall’attività di insegnamento in cui spiega che l’insegnante ha approfittato del suo ruolo e della relativa posizione di “preminenza e autorevolezza“. I fatti sono venuti fuori grazie alla denuncia presentata dalla psicologa della scuola che ha avuto in trattamento la 14enne.

Lo riporta IlFattoQuotidiano.it

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.