Cronaca

Energia, Bianchi e Ginefra: stop trivelle entro 12 miglia


Di:

Regione, bipartisan il “No” pugliese contro le trivelle (st - Ph: arcoblogspot)

Roma – “Il divieto di trivellazione entro le 12 miglia dalla costa deve valere per tutti,e quindi anche per i procedimenti autorizzatori in corso al momento dell’entrata in vigore del divieto stesso. Per questo, abbiamo presentato in Commissione ambiente una risoluzione per chiedere al governo di modificare la normativa relativa alle attività di ricerca,di prospezione nonché di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare, in modo da applicare a ogni procedimento il divieto di attività nello spazio di 12 miglia dalla costa, introdotto nel 2010 a ridosso del disastro ambientale nel Golfo del Messico.”

Lo annunciano l’on. Stella Bianchi, già responsabile ambiente del Pd e membro della Commissione ambiente alla Camera, promotrice della risoluzione, e l’on. Dario Ginefra, membro della Commissione attività produttive.

“I permessi di ricerca di idrocarburi -continuano Bianchi e Ginefra -interessano zone costiere di particolare rilevanza naturale, ambientale e paesaggistica, la cui tutela verrebbe irrimediabilmente compromessa. Tra queste ricordiamo l’area di Ombrina a mare nella costa Teatina, il Canale di Sicilia, le Isole Tremiti, l’area di Arborea in Sardegna. Dobbiamo evitare di mettere in pericolo, anche solo potenzialmente, lo stato di conservazione dei parchi costieri e marini e delle aree marine protette e più in generale delle nostre coste”.

“Chiediamo poi al governo – concludono Bianchi e Ginefra – di sospendere ogni nuova attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi off-shore fino alla definizione di regole comuni per tutti i Paesi del bacino del Mediterraneo. Piu’ in generale, riteniamo essenziale una approfondita riflessione sull’eventuale ulteriore sfruttamento di giacimenti di idrocarburi nel territorio nazionale, che si stimano di qualita’ e quantita’ esigua e ci trattengono nella prospettiva tradizionale che i cambiamenti climatici ci impongono di abbandonare. L’Italia ha bisogno di politiche industriali innovative orientate alla sostenibilita’, alla tutela dell’ambiente, alla valorizzazione e protezione del paesaggio, all’energia del futuro fatta di efficienza energetica e rinnovabili”.

Redazione Stato

Energia, Bianchi e Ginefra: stop trivelle entro 12 miglia ultima modifica: 2013-06-13T11:05:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This