Politica

“Perché nessuno stupra la Kyenge?”, post ex consigliera leghista


Di:

Facebook Kienge (620x420)

Padova, 13-06-2013 – Una foto del ministro Cecile Kyenge, e accanto, urlato in maiuscolo “MA MAI NESSUNO CHE LA STUPRI, COSI’ TANTO PER CAPIRE COSA PUO’ PROVARE LA VITTIMA DI QUESTO EFFERATO REATO??????? VERGOGNA!”. Così, con un post sul suo profilo Facebook, Dolores Valandro, consigliera leghista di quartiere a Padova.

Valandro – da circa un mese sospesa dalla Lega per contrasti interni al partito – ha pubblicato il post a commento di un articolo di un sito specializzato nella pubblicazione di ‘crimini degli immigrati’, nel quale si parla di un presunto tentativo di stupro a una donna italiana da parte un uomo africano.

Il post di Valandro è stato rilanciato da molti internauti che esprimono la propria indignazione per le parole della consigliera leghista.

Massimo Bitonci, capogruppo della Lega Nord al Senato e segretario della sezione di Padova, si è subito dissociato totalmente dalle frasi espresse su Facebook dalla consigliera di quartiere invita a chiedere scusa al ministro. E poco dopo Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario veneto della Lega Nord, ha detto che “la frase della Valandro è inqualificabile, lei era già sospesa e sarà espulsa questa sera”.

La Cgil di Padova esprime “sconcerto e profonda amarezza rispetto alle dichiarazioni fatte dalla consigliera del quartiere Padova Nord Dolores Valandro nei confronti della ministra Kyenge. Condanniamo con forza queste dichiarazioni xenofobe e violente, a maggior ragione in quanto provenienti da chi dovrebbe rappresentare le cittadine e i cittadini ricoprendo cariche istituzionali. Chiediamo quindi le dimissioni dagli incarichi ricoperti dalla consigliera coinvolta”. “Esprimiamo – conclude la nota – tutta la nostra solidarieta’ alla Ministra che la città di Padova, proprio nei giorni scorsi, ha avuto l’onore di accogliere con partecipazione, coinvolgimento e grande apprezzamento per il lavoro politico che sta portando avanti”.

Le parole della consigliera leghista “sono inaccettabili, intrise di razzismo e di odio”, tanto “piu’ gravi” perche’ pronunciate da una donna con un incarico politico, afferma Laura Boldrini, presidente della Camera.

FONTE RAINEWS24.IT

“Perché nessuno stupra la Kyenge?”, post ex consigliera leghista ultima modifica: 2013-06-13T17:39:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • vittoria gentile

    Giusto per dire che pure le donne (e per di più con incarichi politici..)riescono ad essere terrificanti. Ma tanto la rabbia è dentro, il bersaglio esterno è solo un parafulmine, ed è con il livore dentro che uno/a dovrebbe veramente farsi i conti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This